Alessandro Angeletti

Alessandro Angeletti Alessandro Angeletti
Roma (RM)

Iscritto dal
01/04/2019
Categoria: Pittori

Websites: Sito Alessandro Angeletti 

Opere inserite: 8

Visualizzazioni profilo: 105

Voti ricevuti: 8 Chi ha votato? Sono socio dell'Associazione Culturale IoArte


Data di nascita: 11/11/1900
Residenza: Roma - RM

I lavori di questi anni traggono origine dagli studi di astrologia iniziati negli anni novanta con la scoperta personale del linguaggio astrologico. Infatti esso, accompagnando la storia dell’uomo, unisce ciò che è concreto e ciò che è astratto, il reale e l’immaginario, ciò che è materiale e spirituale. Su un muro giacciono delle presenze dipinte su di un ipotetico intonaco il quale reca la traccia di un disegno graffito a contornare i colori semplici e vivi.
Frammenti di vita, tratti del carattere e avvenimenti importanti servono a comporre il quadro del personaggio o dell'avvenimento raffigurato. Sono questi frammenti, rappresentati ciascuno da un ideogramma, formato da una immagine e da segni astrologici che sottolineano o integrano il significato dell'immagine, che costruiscono un linguaggio tendente a riportare ad unità quanto rappresentato.
Come scrive Caterina Brazzi Castracane: “La pittura di Alessandro Angeletti mostra una natura ancestrale, primitiva, da guardarsi con la lente dell’intuizione prima che con quella della conoscenza. Le sue cascate di colori servono ad attrarre: lo sguardo si posa, il cervello si interroga e il cuore sente. Solo a quel punto si palesano i di-segni, un fraseggio raffinato dell’artista, da leggersi in sezioni, come strisce di fumetto, e capace di raccontare, con parole non parole, il destino astrologico di personaggi e grandi rivoluzioni. Come nelle pitture rupestri e poi, molto tempo dopo, nei grandi murales dell’arte contemporanea, nei quadri di Angeletti i simboli giocano il doppio ruolo di significante e significato, esteticamente idonei per essere ammirati e densi di senso per essere letti. Così la sua pittura si trasforma in racconto, di vita, di luoghi, eventi e situazioni, il tutto trascritto e leggibile nei dettagli dipinti (…)”.
 

Nato a Roma, si iscrive al Liceo Artistico di via di Ripetta avendo come insegnanti Lorenzo Gigotti, Diego Pettinelli, Franco Cannilla.

La prima mostra personale è del 1982 alla Libreria Remo Croce di Roma. Seguono varie mostre personali e collettive negli anni '80: Palazzo dei Congressi "Prima Rassegna Cultura Italiana e Terzo Mondo", Roma 1987; X^ Mostra Internazionale di Pittura e Scultura, Nuova Galleria Internazionale, Roma 1982; IX^ Concorso internazionale "Sinaide GHI", Galleria L'Arcobaleno, Roma 1984; XI^ Premio Internazionale S. Croce, Galleria il Cenacolo, Firenze 1985; Tendencia Internacional da Arte nos anos '80, Museo di Arte Contemporanea di Pernambuco, Olinda (Brasile) 1986; "22 Artistas Contemporaneos", Centro Cultural Italo Brasileiro Dante Alighieri, Recife (Brasile) 1986; Rassegna "Pescara nella poetica dannunziana", Casa natale di G. D'Annunzio e Archivio di Stato, Pescara 1989; Euro Art Expo, Fiera di Roma 1989.

Consegue, in questo periodo, premi e segnalazioni, tra i quali: XI^ Premio S. Croce, Galleria Il Cenacolo, Firenze 1985 e la segnalazione al Premio Arte '86 della Giorgio Mondadori ed Associati, Milano 1986.

Negli anni '90, partecipa a varie rassegne collettive: Premio Internazionale "Novum Comum '90", Galleria Solenghi, Como 1990; "I^ Premio Acrilico Novum Comum '90", Galleria Solenghi, Como 1990; EIAC, "Esposizione Italiana Artisti Contemporanei", Firenze 1990; I^ Rassegna "Novum Comum '90", Galleria Solenghi, Como 1991; I^ Rassegna Artisti del terzo millennio, Galleria Solenghi, Como 1991; "Presenze", Studio D'Arte Epicentro, Gala di Barcellona (ME) 1992; Artisti per L'Epicentro-Rassegna Nazionale d'Arte Contemporanea-Studio d'Arte Epicentro, Gala di Barcellona (ME) 1994; Rassegna d'Arte del Movimento Presenteista- "Excursus Arte al Presente"-Associazione Culturale Nottetempo, Roma 1995; Mostra "Presenteismo", Studio d'Arte Epicentro, Gala di Barcellona (ME) 1995; I^ Trofeo Città di Morlupo, Morlupo 1995; I^ Biennale d'Italia Arte Contemporanea, Trevi Flash Art Museum, Palazzo Lucarini, Trevi (PG) 1998.

E' di questo periodo la mostra personale alla Galleria della Tartaruga di Roma, 1993.

Sono degli anni 2000-2014 la partecipazione al Premio Open Art 2006-Sale del Bramante, Roma 2006 e la realizzazione del Palio per la XX^ edizione della Giostra Cavalleresca di Sulmona, 2014.

Segue un lungo periodo di assenza dall'attività espositiva. Durante questi anni si applica agli studi di astrologia, con la pubblicazione di due libri: La Rivoluzione Natale in Astrologia- Come leggere una rivoluzione annuale in modo completo, Edizioni Phasar, 2009; Astrologia delle località-Come migliorare la nostra vita con la Rilocazione Astrogeografica, Edizioni Phasar 2012.

Il lavoro attuale si avvale degli studi di astrologia iniziati alla fine degli anni novanta con la scoperta personale del linguaggio astrologico. E' di questo periodo la personale alla galleria Spazio 40 di Roma, 2018.

  • Basquiat
  • Frida
  • Marilyn
  • E' cominciato così
  • Brexit
  • La Grande Migrazione
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici