Assunta Cassa

Assunta  Cassa Assunta Cassa
SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP)

Iscritto dal
04/10/2011
Categoria: Pittori

Opere inserite: 40

Visualizzazioni profilo: 2087

Voti ricevuti: 154 Chi ha votato? Sono socio dell'Associazione Culturale IoArte


Data di nascita: 07/10/1964
Residenza: SAN BENEDETTO DEL TRONTO - AP

 Breve profilo

 Pugliese d’origine e marchigiana d’adozione, laureata in economia e commercio, Assunta Cassa è dotata di un carattere aperto e comunicativo che la spinge a cercare strade sempre nuove per esprimere i suoi talenti. Negli anni lavora in diversi settori fino a quando un progetto di collaborazione con i musei locali le fa sentire il richiamo dell’arte, scoprendo la sua passione. L’arte pittorica diventa per lei momento di sintesi emotiva e di riflessione. Dal 2008 frequenta botteghe d’arte e corsi privati di disegno e di pittura ad olio e acquarello che mettono in luce il suo forte senso del colore e delle forme. Sperimenta il figurativo e l’informale, ma è verso il primo che dirige maggiormente il suo impegno, sviluppando una sua particolare combinazione di forme e colori.
Inizia ad esporre nel 2011 con la sua prima personale a San Benedetto del Tronto, cui seguono le personali di Vicenza (2012), Radda in Chianti (2013), Abbadia di Fiastra (2014), Monteprandone (2015). Partecipa a collettive ed iniziative artistiche in diverse città italiane, tra le quali, Roma, Firenze, Ferrara, Piacenza, Lecce, Macerata, Barletta…
Espone anche all’estero: nel 2014 alla 13^ edizione del Salon Art Fair Shopping Carrousel du Louvre a Parigi e nel 2015 alla Quinta Collettiva d’ Arte Contemporanea “ Arte Italiana tra forma e colore” a Bratislava presso il prestigioso palazzo Pallfy, nonché a Tokyo presso la Minato Mirai Gallery a Italy Art Tokyo 2015 – Biennale Internazionale di Arte Contemporanea.
Partecipando a concorsi nazionali ed internazionali, si aggiudica il premio speciale della Critica per la ricerca cromatica e l'originalità tecnica alla Biennale Internazionale Arte e Territorio in Umbria 2015, nonchè due premi di rappresentanza nelle edizioni XX e XXI del Concorso Internazionale G. D’Annunzio e due premi nelle edizioni 2013 e 2014 del Concorso Internazionale La Spadarina.
Le sue opere sono esposte, in permanenza, presso Spazio d’Arte L’Altrove (Ferrara) e periodicamente presso Galleria Zero-Uno (Barletta) – Galleria Verdesi (San Benedetto del Tronto) – Merlino Bottega d’Arte (Firenze).

 

Recensioni critiche

 

" Si dipinge con il cervello non con le mani " diceva Michelangelo. I pittori ci offrono il loro operato che non é soltanto un prodotto artistico ma il frutto della loro mente, la sintesi o l'esplosione di emozioni e passioni. Per questo l'analisi critica di un autore diventa meticolosa ed affascinante come nel caso di questa personale "Anima che attraversi la vita" nella quale Assunta Cassa ci suggerisce un viaggio verso la conquista della consapevolezza mettendo in luce il suo lavoro interiore.
Il tango é il suo tema dominante. Così come il tango è ricerca spasmodica di armonia, è incrocio di anime attraverso i corpi, in una ricerca di intesa, un costruire un dialogo attraverso un abbraccio, così queste opere ci suggeriscono lo scandire del tempo, il ritmo di una vita vissuta con passione alla ricerca di equilibrio ed armonia. Assunta rappresenta il tango come metafora di vita! Metafora che ritroviamo anche nelle altre opere. Esse, con un ritmo pittorico e grafico quasi musicale, rappresentano partenze, viaggi, fughe, solitudini, un'anima pronta a spiccare il volo. Un'anima, quella di Assunta, liberata dalla danza, nel suo viaggio attraverso la vita.
La tecnica, pittura ad olio con spatola, dimostra capacità e talento, oltre a conferire alle opere corpo e materia come a suggerirci che l'istinto e la passione precedono il pensiero in un atto di liberazione. La scelta cromatica vivace rafforza questo messaggio di dialogo vitale tra il conscio e l'inconscio, conferisce al dipinto energia, catturando con forza l'attenzione. Questa energia arriva travolgente nonostante Assunta scelga di frammentare o ingabbiare il colore, rappresentando le immagini in grandi pixel digitali, come ad affermare; questo è il mio viaggio virtuale!
Ritroviamo fiera, solenne, passionale, gioiosa, folle, nostalgica la stessa anima nei numerosi astratti che ci trasmettono attraverso il colore, libero da costruzioni grafiche compositive, lo stesso ritmo musicale e cromatico presente nei figurativi.
Mostra personale “Anima che attraversi la vita” –
Introduzione all’opera a cura di Maria Franca Fanni (Maestro d’arte)

 


Per quale motivo ho scelto le opere di Assunta Cassa per questa mostra nel Centro Pacetti? Perché si sviluppa intorno al Tango, a me tanto caro? Perché parlano di un ambiente e di un’atmosfera a me familiari? Perché sono delle opere con un trattamento materico molto ricco e un uso spregiudicato del colore? Probabilmente tutto ciò può avere influenzato a mia scelta, ma in realtà io so che la sua opera supera di gran lunga le mie valutazioni e penso, perché non dirlo, anche quelle che Lei stessa le attribuisce. Si tratta di un opera viva, piena di sfaccettature che la fanno viaggiare dai sobborghi di Buenos Aires o di Parigi alla visione di un’umanità digitale che tenta di ricomporsi nei fugaci contatti di un bacio o in una danza coinvolgente. Tutto appare come in un teatro claunesco che si avvolge da ambienti suggestivi, a volte aperti ed altre volte in ombre piene di personaggi intrappolati, che fanno da coro ai vividi arlecchini danzanti. Tutto ciò accade, come è logico che sia nei tempi della comunicazione virtuale, in un grande schermo, dove i pixel che formano l’immagine, vengono esaltati per creare questa dicotomia fra due viaggi, uno nel romanticismo del ricordo e un altro verso questa esaltata modernità in cui tutti siamo immersi. Infine, deduco che avere l’opportunità di dialogare con l’opera di Assunta è senza dubbio importante poiché ci metterà di fronte a stadi del nostro mondo interiore che vale la pena rivisitare attraverso le sue opere.
Presentazione Mostra Personale “Anima che attraversi la vita” a cura del prof. Max Felinfer

Assunta Cassa si avvale dell'intensità cromatica per scene studiate e ben meditate, sempre diverse. Opere dalle rese sensuali si alternano a momenti danzanti o a donne di spalle: una figurazione per nulla consueta in cui riquadri di colore si affiancano a pennellate distese ed addensate riuscendo con abilità e grandiosità a rendere ogni scena… (settembre 2015)

… il fervore cromatico di Assunta Cassa in cui tutto è energia, intensità, entusiasmo e grinta si individuano volti e personaggi danzanti in cui seduzione, passione e fervore si palesano dai toni e dagli sguardi socchiusi e pensanti dei protagonisti. Colori distesi si alternano a riquadri che creano sfaccettature sempre diverse, il tutto per una sinfonia energetica visiva di grande impatto emotivo…(gennaio 2015)

… Assunta Cassa cala i suoi personaggi in paesaggi urbani o mentre danzano o in atteggiamenti comunissimi tra coppie che si baciano e sguardi femminili di sfida. La tecnica e i toni divengono protagonisti della scena prima dei protagonisti: la stesura del colore sui personaggi e l’addensamento nel resto dell’opera sono il dettaglio particolare di un’artista sensibile, innovativa e frizzante. Colori vividi a contrasto con il nero che assorbono la luce divenendo un intrigo per l’osservatore che viene affascinato dalla lucentezza abbagliante. Una figurazione non comune in cui da lontano il tratto appare confuso, astratto e da vicino si conclama con grandezza. Una mano umilissima si avvale di toni intensi e gesti piccoli e precisi per parlare di passioni, vita quotidiana ed emozioni latenti. La figurazione è un sfida da vincere nella quale riesce benissimo, un modo grandioso di esprimersi che rappresenta appieno i ricordi, le intimità e il sentire dell’artista. La cromia è istinto grandioso da gestire espresso in una figurazione che vuole cogliere il senso della vita. (2014)
Anna Soricaro, critico d’arte e direttore della Fondazione De Nittis – 2014 - 2015


Le opere di Assunta Cassa si impadroniscono dello spazio materico fondendosi con esso con prorompente vitalità. L’Artista riesce a imprimere movimento costante, cosicché le sue opere non risultano mai statiche. Abilissima nella tecnica della scomposizione in pixel, rappresenta una realtà virtuale che invade il quotidiano pur senza modificarlo. La grande passionalità che caratterizza le sue opere le rende uniche nello stile compositivo e tecnico, i colori esplodono come rigettati nello spazio mentale, direttamente dall’animo di questa artista, che pulsa a grandi velocità. La base cromatica è resa puntuale dalla scelta compositiva, i soggetti si impongono nello spazio, la tecnica a spatola impone compattezza alle opere e insieme le rende vibranti in un gioco di luci interne ed esterne. Mano sicura che traccia e modella, le geometrie si armonizzano con le stesure libere del colore, contrastandole in un gioco di rimandi ottici e illusioni spaziali. Pittura di grande impatto emotivo e tecnica sapiente caratterizzano quest’artista dal talento ormai riconosciuto a livello internazionale. Assunta Cassa dipinge con tutto il suo essere, scava nel profondo, riesce ad esprimere l’inesprimibile sul filo di un’emotività intensa, dipinge con il cuore e con lo spirito prima ancora che con la spatola. (2015)

Possiamo definire l’arte di Assunta come un’arte d’istinto, intrisa di quegli umori e colori del sud che le ha dato origini, i suoi lavori infatti, pur essendo costruiti su un impianto ben definito e meticolosamente studiato, hanno la capacità di entrare in immediata sintonia emotiva con il fruitore, che da essi riceve un insieme mai statico di immagini. In questo contesto il colore gioca un ruolo primario , non si limita a definire le figure ma imprime all’opera movimento quasi fosse un ritmo musicale. Il colore è quindi, sia nell’esplosiva scelta cromatica che nella stesura, uno dei fattori portanti nel definire le tematiche affrontate dall’artista. E sono le tematiche a dare quel senso che ribalta i termini della percezione, Assunta ci fa spettatori di una ricca gamma di emozioni e della condizione umana che richiama i temi della solitudine, della gioia , dell’ansia del vivere nell’incertezza del domani, nel perenne alternarsi di luci e ombre, quasi una metafora a colori del quotidiano. I suoi paesaggi urbani vivono attraverso presenze in estensione, più presenze della memoria che riferimenti reali, presenze nel quale lo spettatore può trovare individualmente riferimenti al suo più intimo sentire. Possiamo definire Assunta una pittrice di cuore, emozioni, sensazioni prima ancora che di pennello. (2014)
Stefania Maggiulli Alfieri, critico d’Arte – 2014 - 2015

Chiunque sarà colpito dal coraggio, dalla scala e dalla libertà esaltante dei dipinti di Assunta Cassa. La pittura è diventata un modo di esprimere le sue esperienze creando vistosi effetti emotivi.
Assunta utilizza l'estetica ed emotiva del dipinto attraverso le sue figure danzanti come oggetto della sua arte . Mentre lei sta dipingendo la danza dei suoi personaggi cerca di esprimere i suoi sentimenti e cerca di dare allo spettatore delle sue Opere la possibilità di immergersi in un altro mondo pieno di colori, trepidazioni e stravaganza.
Se si pensa a qualche trucco spontaneo della natura che potrebbe rivelarsi giocosamente nel vivace, negli schizzi di colore, si potrebbe immaginare questo suo lavoro come un arcobaleno originale vivo ed energico
Si può idealmente sguazzare nelle acque della sua sostanza colorata, mescolandosi con gli elementi di aria e vento,che si aggrovigliano come un serpente in una fantasia di colori, e saltare attraverso lo spazio.
E si può provare la sorpresa,la festosità che fa gioire nella visualizzazione di frenetica, eccitata, delizia carica di emozioni che nessuna vista ordinaria potrebbe dare, come se solo si potesse vivere nella mente delle più felici delle anime. Forse questo è ciò che gli occhi del cuore veramente contento vedono nelle sue Opere come in ogni arcobaleno e dopo ogni tempesta.
Intense file di pennellate hanno lasciato il segno visibile in un orizzonte tra un cielo magnificamente fiammeggiante e una spazzata di colore rosso giallo-verde degli sfondi così intensi che l'occhio è quasi incapace di contenerli.
Un sontuoso blu scuro fornisce una specie di boccascena per una vista idilliaca elegante e di classe e i pochi accidentali oscuri sono spazzati via attraverso una forza di energia inarrestabile, lasciando spazio alla semplicità di un abbaglio di trattini luminosi sopra fasce di rotolamento giallo o arancione.
I segni che Assunta fa, carichi di vernici differenti di colore, sono tra i grandi virtuosismi della sua arte.
La loro immediatezza e la sua bravura tecnica si nota a distanza, ma come ci si avvicina sempre di più si delinea la grande ricchezza della sua arte nel dare altro vigore ad altri segni dipinti all'interno del dipinto. Una sorta di sogno doppio dove l'istinto e la spontaneità sono un tutt'uno.
Maria Grazia Todaro, critico d’Arte - 2014

 


ATTIVITA’ SVOLTE NEL CAMPO DELL’ARTE

PERSONALI
2015 "Anima che attraversi la vits" - Centro Pacetti (Centobuchi di Monteprandone - AP)
2014 "Infinite vibrazioni" - Ristorante da Rosa (Abbadia di Fiastra)
2013 "Scorie dell'anima" - Palazzo Leopoldo (Radda in Chianti)
2012 "Emozioni di luce" – Caffè degli Artisti (Vicenza)
2011 "Emozioni di luce" – Punto Einaudi (San Benedetto del Tronto)

MOSTRE E CONCORSI

2015 Collettiva di Arte Contemporanea “Nessuno ci crede” a cura di Anna Soricaro – Galleria ZeroUno – Barletta.
2015 Mostra d’Arte contemporanea “Le Stagioni dell’Arte II Edizione” – Presentazione a cura di Giorgio Grasso – Galleria Wikiarte (Bologna)
2015 Rassegna d’Arte Contemporanea “Pesaro Arte 2015” – Alexander Museum Palace (Pesaro)
2015 Italy Art Tokyo - Biennale Internazionale d'Arte Contemporanea - Minato Mirai Gallery (Yokohama - Tokyo)
2015 Prima Biennale Internazionale Arte e Territorio in Umbria (Umbertide - Montone - Pietralunga)
2015 Collettiva di Arte Contemporanea “Arte Italiana tra forme e colore” – Palazzo Palffy (Bratislava)
2015 Collettiva di Arte Contemporanea “Di lì a poco” – Galleria ZeroUno (Barletta)
2014 "Salon Art Fair Shopping Carrousel du Louvre" - Stand di QueenArtStudio di Padova (Paris)
2014 Collettiva “Metamorfosi Corporee” – Merlino Bottega d’Arte (Firenze)
2014 Collettiva “Creatività tra Arte Musica e Danza” – Spazio d’Arte L’Altrove (Ferrara)
2014 Concorso “La Spadarina” – Galleria La Spadarina (Piacenza)
2014 Collettiva “4° Ancona Art Salon” – Mole Vanvitelliana (Ancona)
2014 Collettiva “Sonno, sogno e risveglio” – Palazzina Azzurra (San Benedetto del Tronto)
2014 Collettiva “Nello stesso istante”- Galleria Zero-Uno (Barletta)
2014 Biennale di Arte Contemporanea di Anagni e Frosinone
2014 Collettiva "Rosso" - Degustazioni ad Arte - Punto vendita Cantina S.Isidoro (Civitanova Marche)
2014 Esposizione personale presso la Bibliofila Libreria (San Benedetto del Tronto)
2013 Mostra di arte contemporanea “L’Attesa” - Villa Baruchello (Porto Sant'Elpidio)
2013 Percosi enologici e artistici “Calici d’Arte” - Palazzo Comunale (Montecosaro)
2013 “XXI Concorso Internazionale di pittura e scultura G. D’Annunzio” . Mu.Mi Museo Michetti (Francavilla al Mare)
2013 Rassegna d'Arte “Chiare fresche et dolci acque” - Spazio d'Arte L'Altrove (Ferrara)
2013 Collettiva d'Arte "Sogni e bisogni" - Museo Pietraia dei Poeti (Acquaviva Picena)
2013 Evento Nazionale di Arte Contemporanea “Face’ Arts 2013” – Chiesa San Sebastiano (Lecce)
“Face’ Arts” –
2013 Concorso Nazionale di Pittura Contemporanea "Premio Cupra 2013" (Cupra Marittima)
2013 Collettiva di artisti sensibili “Arteinsieme 2013” Museo Pietraia dei Poeti (Acquaviva Picena)
2013 Collettiva “Racconti con gusto” Galleria Calabresi (San Benedetto del Tronto)
2013 Collettiva “Artecology… il mare” - Forum (San Benedetto del Tronto)
2013 Rassegna di arte contemporanea “La fucina dell’arte” Fonderia Righetti Villa Bruno (San Giorgio a Cremano)
2013 Evento di arte, poesia, musica e danza “Eva creativa” Palazzo Bice Piacentini (San Benedetto del Tronto)
2013 Concorso per le Arti “I volti dell’amore” Galleria Antichi Forni (Macerata)
2013 “Domus Talenti Art Festival” - Galleria Domus Talenti (Roma)
2012 “XX Concorso Internazionale di pittura e scultura G. D’Annunzio” - Mu.Mi. Museo Michetti (Francavilla al Mare)
2012 Colletttiva “I colori della Funny Farm” - Palazzina Azzurra (San Benedetto del Tronto)
2012 Collettiva “Forme e sostanza” - Museo Pietraia dei Poeti (Acquaviva Picena)
2012 Collettiva di artisti sensibili “Arteinsieme 2012” - Museo Pietraia dei Poeti (Acquaviva Picena)

ESPOSIZIONI IN GALLERIA
2015 Wikiarte (Bologna)
2014-2015 Merlino Bottega d’Arte (Firenze)
2014 Galleria Verdesi (San Benedetto del Tronto)
2014-2015 Galleria Zero-Uno (Barletta)
2013-2015 Spazio d’Arte l’Altrove di Francesca Mariotti (Ferrara) – opere in permanenza.
2013-2014 La Spadarina (Piacenza)


PREMI E RICONOSCIMENTI
2015 Premiata ad Italy Art Tokyo attraverso il voto dei visitatori Giapponesi.
2015 Menzione d’Onore della Giuria a Pesaro Arte 2015
2015 Premio Speciale della Giuria per la ricerca cromatica e l'originalità tecnica - Prima Biennale Arte e Territorio in Umbria
2014 Premio della Giuria “Concorso internazionale La Spadarina 2014” (Piacenza)
2013 Premio di rappresentanza della Giuria Tecnica: Coppa Daniela Arcieri Mastromattei – Comune di Pescara“ XXI Concorso Internazionale di pittura e scultura G. D’Annunzio”
2013 Segnalazione speciale “Concorso internazionale La Spadarina 2013” (Piacenza)
2012 Premio di rappresentanza della Giuria Tecnica: Coppa Concezio Galli sindaco di Popoli “XX Concorso Internazionale di pittura e scultura G. D’Annunzio”

PUBBLICAZIONI
2015 Catalogo Italy Art Tokyo
2015 Catalogo Biennale Internazionale Arte e Territorio in Umbria
2015 Biancoscuro Rivista d’Arte numero 8 Febbraio - Marzo 2015
2015 Liburni Open Space Arte e Cultura - Anno 4 numero 22 - dicembre gennaio 2015
2014 "ExpoArt" Art.Culture and Lifestyle Magazine
2014 Catalogo “La Spadarina”
2014 Intervista su Duemila Arte
2014 Intervista su www.ilquotidiano.it
2013 Catalogo "La Fucina dell'arte"
2013 Catalogo "Face'Arts"
2013 Catalogo "La Spadarina"
2013 Catalogo "Sogni e Bisogni"
2013 Articolo su www.ilquotidiano.it
2012 Catalogo "Forme e Sostanza"

 

RESOCONTO DI ATTIVITA’ SVOLTE NEL CAMPO DELL’ARTE

PERSONALI
2014 "Infinite vibrazioni" - Ristorante da Rosa (Abbadia di Fiastra)
2013 "Scorie dell'anima" - Palazzo Leopoldo (Radda in Chianti)
2012 "Emozioni di luce" – Caffè degli Artisti (Vicenza)
2011 "Emozioni di luce" – Punto Einaudi (San Benedetto del Tronto)

MOSTRE E CONCORSI
2014 Collettiva “Creatività tra Arte Musica e Danza” – Spazio d’Arte L’Altrove (Ferrara)
2014 Concorso “La Spadarina” – Galleria La Spadarina (Piacenza)
2014 Collettiva “4° Ancona Art Salon” – Mole Vanvitelliana (Ancona)
2014 Collettiva “Sonno, sogno e risveglio” – Palazzina Azzurra (San Benedetto del Tronto)
2014 Collettiva “Nello stesso istante”- Galleria Zero-Uno (Barletta)
2014 Biennale di Arte Contemporanea di Anagni e Frosinone
2014 Collettiva "Rosso" - Degustazioni ad Arte - Punto vendita Cantina S.Isidoro (Civitanova Marche)
2014 Esposizione personale presso la Bibliofila Libreria (San Benedetto del Tronto)
2013 Mostra di arte contemporanea “L’Attesa” - Villa Baruchello (Porto Sant'Elpidio)
2013 Percosi enologici e artistici “Calici d’Arte” - Palazzo Comunale (Montecosaro)
2013 “XXI Concorso Internazionale di pittura e scultura G. D’Annunzio” . Mu.Mi Museo Michetti (Francavilla al Mare)
2013 Rassegna d'Arte “Chiare fresche et dolci acque” - Spazio d'Arte L'Altrove (Ferrara)
2013 Collettiva d'Arte "Sogni e bisogni" - Museo Pietraia dei Poeti (Acquaviva Picena)
2013 Evento Nazionale di Arte Contemporanea “Face’ Arts 2013” – Chiesa San Sebastiano (Lecce)
“Face’ Arts” –
2013 Concorso Nazionale di Pittura Contemporanea "Premio Cupra 2013" (Cupra Marittima)
2013 Collettiva di artisti sensibili “Arteinsieme 2013” Museo Pietraia dei Poeti (Acquaviva Picena)
2013 Collettiva “Racconti con gusto” Galleria Calabresi (San Benedetto del Tronto)
2013 Collettiva “Artecology… il mare” - Forum (San Benedetto del Tronto)
2013 Rassegna di arte contemporanea “La fucina dell’arte” Fonderia Righetti Villa Bruno (San Giorgio a Cremano)
2013 Evento di arte, poesia, musica e danza “Eva creativa” Palazzo Bice Piacentini (San Benedetto del Tronto)
2013 Concorso per le Arti “I volti dell’amore” Galleria Antichi Forni (Macerata)
2013 “Domus Talenti Art Festival” - Galleria Domus Talenti (Roma)
2012 “XX Concorso Internazionale di pittura e scultura G. D’Annunzio” - Mu.Mi. Museo Michetti (Francavilla al Mare)
2012 Colletttiva “I colori della Funny Farm” - Palazzina Azzurra (San Benedetto del Tronto)
2012 Collettiva “Forme e sostanza” - Museo Pietraia dei Poeti (Acquaviva Picena)
2012 Collettiva di artisti sensibili “Arteinsieme 2012” - Museo Pietraia dei Poeti (Acquaviva Picena)
 

  • Tango metropolitano
  • Fusione mistica
  • Nostalgia
  • Luci nel caos
  • La valigia
  • Scorie dell'anima

Commenti sulle opere di Assunta Cassa:

complimenti,,,molto bello !!!!


commento di Mauro Bombelli sull'opera Travolgente intesa - giovedì 24 settembre 2015 alle ore 10:57

 Grazie mille Mauro Bombelli! :)


commento di Assunta Cassa sull'opera Travolgente intesa - giovedì 24 settembre 2015 alle ore 14:37

molto bello,,,,complimenti sinceri !!!


commento di Mauro Bombelli sull'opera Tango on the street - venerdì 23 ottobre 2015 alle ore 14:56

 Molto bello. Complimenti.


commento di Paola Carrozzo sull'opera Piove - venerdì 27 novembre 2015 alle ore 14:20

Grazie mille Paola Carrozzo!

 


commento di Assunta Cassa sull'opera Piove - venerdì 27 novembre 2015 alle ore 14:39
Forte questo tuo quadro per i colori robusti e per il significato...Dietro una valigia o dentro ad essa quante storie,quante passioni o memorie... Essendo di origini calabresi capisco ,avendo vissuto con una valigia di cartone la mia partenza...La valigia diventa anche coraggio di scappare,di andare partendo per luoghi diversi...ma dentro con tutte le cose porti anche la tua casa, il tuo paese e l'amore dei tuoi cari...Buon lavoro amica mi firmo Antonio Lucio Rudy Lacquaniti
commento di Antonio Lacquaniti sull'opera La valigia - domenica 10 gennaio 2016 alle ore 17:42

 complimenti per tutte le opere! un saluto ...ester


commento di Est sull'opera Con passo leggero - martedì 12 gennaio 2016 alle ore 14:18

SONO TUTTE DA VOTARE. Ti dispiace se io te le metto in un filmato di youtube in omaggio alla tua bravura? Inserendo il riassunto della tua biografia. Tu vedi il mio indirizzo email. Puoi rispondermi direttamente. Nel mio profilo troverai tante immagini dei filmati che ho realizzato e regalato ai soci di IoArte. Ciao! 


commento di Mario32 sull'opera ...come fuoco - martedì 26 aprile 2016 alle ore 20:00
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici