Bottazzo Artwork

Bottazzo Artwork Guido Bottazzo
Grisignano di zocco (VI)

Iscritto dal
03/05/2013
Categoria: Pittori

Websites: Guido Bottazzo official  Bottazzo Artwork facebook 

Opere inserite: 6

Visualizzazioni profilo: 911

Voti ricevuti: 24 Chi ha votato?


Data di nascita: 10/12/1977
Residenza: Grisignano di zocco - VI

 Classe 1977, Guido Bottazzo è un artista italiano le cui radici culturali si possono trovare negli ambienti Veneziani prima, dove si forma in Architettura (laurea nel 2003), e Californiani poi, dove studia Design presso l' ArtCenter College of Design di Pasadena (master 2005/2007).
L' arte di Bottazzo è figurativa ed innovativa, fatta di pittura digitale , mescolata a tecniche classiche, in un mix che genera una forte resa grafica, che fa da fondamenta ai suoi disegni fantastici.“Ho sempre conservato il mio sguardo curioso, incontaminato ed aperto di quando ero bambino. Con i miei disegni voglio raccontare storie di una realtà immaginaria, futurista e positiva, nella quale c' è ancora spazio per lo stupore e la meraviglia.
Appassionato di architettura, agricoltura e motori, costantemente impegnato a ricercare il “Bello” nella vita, dipingo per passione e necessità vitale di esprimere quello che ho nel cuore e nella mente.
I protagonisti della mia arte, sono a volte oggetti di design calati in un contesto imprevisto e non convenzionale, e alle altre gli skyline di città esistenti o fantastiche, arricchiti di forme e comparse frutto della libera immagInazione.
Proporzioni improbabili, forme incredibili arricchite da una maniacale ricercatezza per i dettagli, sono i principali ingredienti della mia arte.
Ogni quadro racconta con disinibita immediatezza la sua storia con un solo obiettivo: stupire ed emozionare.
L' osservatore delle mie opere viene proiettato in un viaggio fantastico, nel quale si ritrova ad osservare il mondo con gli stessi occhi incontaminati di un bambino, vicino ad una dimensione nella quale egli si diverte ancora a giocare con gli aquiloni..”Guido Bottazzo si ispira ai linguaggi iconografici dell' architettura hi-tech, dell' entertainment design, e dell' arte surrealista Daliniana, contaminando i suoi disegni con spunti tratti dall' arte di Maestri come Sir Norman Foster e Scott Robertson.
Bottazzo ha esplorato negli anni diverse tecniche espressive alternando disegni a matita a pittura acrilica su carta, legno e tela. Oggi la tecnica di rappresentazione maggiormente utilizzata da Bottazzo è la pittura digitale, seguita da stampa ad inchiostro su tela, successivamente ritoccata a mano con pittura acrilica. Questo modo di lavorare dona un tocco ulteriormente moderno ad una linea di lavori recenti che già si caratterizzano per contenuti freschi e contemporanei.
Nel 2006 è stato omaggiato con il diritto ad esporre il proprio lavoro presso l' “ArtCenter Gallery” di Pasadena, e nello stesso anno ha realizzato il design dei prestigiosi trofei dedicati al Petersen Automotive Museum di Los Angeles. Guido Bottazzo oggi collabora come designer ed artista con note realtà produttive italiane ed internazionali, impegnate nel mondo delle visual arts, del product design e dell' automotive design.

  • Berlin 1989 - dettaglio
  • Tuffo nel blu
  • Balle da Corsa
  • Paparazzi
  • Carichi Sospesi
  • Think Big
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici