Claudia Sejanovich

Claudia Sejanovich Claudia Sejanovich
Sant'Andrea in Pescaiola (PI)

Iscritto dal
30/07/2008
Categoria: Pittori

Websites: Claudiasejanovich 

Opere inserite: 5

Visualizzazioni profilo: 1922

Voti ricevuti: 117 Chi ha votato?


Data di nascita: 22/01/1963
Residenza: Sant'Andrea in Pescaiola - PI


 

Curriculum vitae

 

SEJANOVICH, CLAUDIA LIA

 Claudia Lia Sejanovich un piano, due piani, tre piani, sopra e sotto. Un quadro cucito come un vestito, scritto come un libro, dipinto come un quadro. Il colore, il tessuto, il gioco delle linee, confondono la figura e la scompongono come in un puzzle, ci riporta a uno spazio virtuale di masse, solide, il colore conquista lo spazio in un cromatismo lavorato e maturo.

 Marica Petti. Critica d’arte.Mostra Materica. Genova 30/4 15/5 2008


"Claudia secondo me tu sei la Francis Bacon dell'astratto con tutti i tuoi simboli viscerali,lui li sviscerava nel corpo, complimenti per lo stile "(Vincenzo Cangiano)


 
 Nata a Mendoza in Argentina, nel 1963 dopo vivere 20 anni a Córdoba (Argentina), si trasferisce a Pisa, Italia.

Laureata con i voti più alti nella Facultad de Artes dell’Universidad Nacional de Cuyo (Mendoza), ha assistito ai laboratori dei maestri Eduardo González, Angel Gil e Luis Sarelli (Argentina).
Ha fatto esibizioni individuali e collettive a Mendoza, Córdoba, Bariloche in Argentina, Jurica e Distrito Federal (Messico),a Praga (Rca. Ceca), a Buenos Aires nella Galleria Villa Pallagonia, a Pisa, al Centro Arte Moderna, a Firenze alle Giubbe Rosse (Italia).  Le sue opere hanno ricevuto  premiazioni all’Alianza Francese di Córdoba, a Villa Mercedes (San Luis) ed a Mendoza in Argentina.
Alcune delle sue opere si trovano in gallerie ed in collezioni d’Argentina, Israele, Messico, Stati Uniti, Danimarca, Australia, Repubblica Ceca ed Italia, e nella collezione privata dell’ex Presidente Ceco Vaclav Havel.

 

Esposizioni recenti:

-  Convegno Annuo di Pugwash, Querétaro, Méssico. Ottobre 1998

- Giorno della Donna. Córdoba, Teatro Pacífico Deán Funes 266 Cba Marzo 2003. -                    

-  Biblioteca Scuola Israelita General San Martín. Colón 5000.Córdoba. Agosto 2003

-        Opere in bottega galleria ARTEMPRESA San Jerónimo 400.Córdoba.

-        Osde filial Cerro de las Rosas Córdoba. Da Maggio a Settembre 04.

-        Libreria e centro culturale GLOBE, Praga, Repubblica Ceca, Giunio e Luglio 2004.

-        Esposizione Galería de Arte U Slatovo Jilji, Cittá vecchia di Praga, Repúbblica Ceca da Maggio  2004.

-        Espacio Alfa, Buenos Aires, Argentina,Sala Villa Pallagonia Ottobre 04.

-        In Situ, Espacio Cultural. Carrodilla. Mendoza. Luglio 2005.

-        Centro Arte Moderna. Pisa. Italia 2007 (novembre) e 2008 (gennaio)

-      MATERICA: linee, solchi, resine, rilievi in colla. Ars Habitat (Palazzo Ratto-Picasso)Genova, Maggio 2008 Esposizione internazionale d’arte contemporanea. Collettiva.

-      Personale a Firenze, Caffé Storico letterario “Giubbe Rosse” dal 7/6 al 3/7 2008.

Collettive:

-       Krònos Maggio 29/Giugno 12, 2008 Roma, Il Braccollo Galleria d’arte.

-       Arte contemporanea italiana, La Pergola Arte, Firenze, Giugno 7 / 21 2008

-       Ver Vitae, I linguaggi dell’arte, 26/30 giugno 2008 a Montecorvino Rovella, mostra d’Arte Contemporanea presso le sale dell’Ex Pretura.

-        Venti per Venti, Napoli, Giugno 2008.

-         Ideartemare, feria d’arte contemporanea, Marina di Pisa, Villa “ Bondi” Piazza Baleari, 28/6- 6/7 2008
http://claudia.sejanovich.googlepages.com/

www.equilibriarte.org/claudiasejanovich

 

Claudia Sejanovich

Commentario sulla sua opera:
Nata vicino agli Andes di Argentina, vive a Pisa da qualche mese. Dopo trenta anni di vita artistica, e diversi percorsi che l’hanno portata dalla figurazione all’espressionismo astratto, ha scelto negli ultimi anni un modo proprio e diverso. I suoi quadri abbandonano il piano, e cercano di acquistare volume, si inseriscono nello spazio e si avvicinano, si arrotolano, vanno oltre il colore ed il tessuto. L’opera impressiona per la sua presenza vigorosa, la sua solida struttura, il suo cromatismo contrastato con sottili gradazioni e lavorate trasparenze, i quali ci confrontano ad un interrogativo.

Andrés Cáceres, critico d’arte. Mendoza. Argentina.

  • Dondolarse sotto il sole
  • Finestra al gioco
  • Cabo de Hornos (incontro di due oceani
  • L' angelo
  • Orizzonte cosmico

Commenti sulle opere di Claudia Sejanovich:

Ancora prima di leggere il titolo avevo visto le ali :-)
commento di Letizia sull'opera L' angelo - mercoledì 17 giugno 2009 alle ore 15:52
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici