Faeries'wood

Faeries'wood Raffaella Boi
pomarance (PI)

Iscritto dal
12/12/2012
Categoria: Altro

Opere inserite: 23

Visualizzazioni profilo: 1045

Voti ricevuti: 69 Chi ha votato?


Data di nascita: 20/07/1976
Residenza: pomarance - PI

Nata a Como nel 1976, nel 1995 ho preso il diploma di Liceo scientifico e ho cominciato a viaggiare. Prima in Germania, poi in Galles dove prendo la laurea in antropologia culturale e infine a Londra dove conseguo il master in antropologia sociale dello sviluppo. Appassionata da sempre a storie, leggende e simbologie da tutto il mondo, con il tempo ho cominciato per hobby a lavoare il rame e a interessarmi al mondo delle pietre, della cristalloterapia e dei metalli. Di li' il passo a fare gioielli o oggetti che portino dentro di se'una storia, un significato od un effetto combinando proprieta' delle pietre e simbologie di popoli di tutto il mondo, a me e' sembrato brevissimo. L'idea di dare spazio e forma a diversi bagagi culturali e appropriarcene, dando vita a nuove storie, mi attira troppo...

 

  • Travel, wisdom, meditation
  • Piccola Maharani
  • Cercando l'armonia
  • Zen
  • pachamama
  • Raspo duva

Commenti sulle opere di Faeries'wood:

Collier di rame lavorato e lapislazuli, di ispirazione Maya; il rame da' energia all'organismo, mentre per molte culture  - dall' India, ai Maya alla Mesopotamia- il lapislazulo e' la pietra che da' spazio alla spiritualita' e alla creativita', permettendoci di entrare in contatto con il nostro spirito guida. Ho modellato il ciondolo a guisa di sole in lapis e rame,  perche' simboleggia il percorso e la realizzazione di se'... Infine la punta simboleggia la focalizzazione delle nostre energie e dei nostri obiettivi. Fatto su misura per un'amica.


commento di Faeries'wood sull'opera Sole - domenica 30 dicembre 2012 alle ore 16:29

Composta da turchesi di taglio e provenienza diversi, separati da componenti di rame lavorato per dare piu' luce, la collana e' incentrata proprio per celebrare le straordinarie caratteristiche della pietra di turchese; pietra sacra per tantissime culture, viene chiamata anche la pietra delo sciamano, perche' si ritiene stimoli il viaggio, l'acquisizione di nuove competenze e la saggezza. Io adoro anche il colore, che associo al cielo e al mare- e le inclusioni di pirite e altre pietre che la rendono screziata, calda. Per me' e' una pietra speciale.


commento di Faeries'wood sull'opera Travel, wisdom, meditation - domenica 30 dicembre 2012 alle ore 16:54

 Nuovi nella loro originalità, ma hanno un sapore antico.. Belli! Pam


commento di Aguiar sull'opera Raspo duva - domenica 30 dicembre 2012 alle ore 17:29

Questi orecchini dovrebbero costituire una sorta di talismano; ispirati alla simbologia dei nomadi del desrto, per i Tuareg il quadrato simboleggia il legame con la terra e la spirale il cammino. Le linee spezzate che contornano la spirale sono invece indice di forza d'animo e coraggio. Il granato rosso completa il talismano, in quanto la pietra associata al 1o chackra (la terra, la base, l'esistenza) dovrebbe aiutarci a portare avanti i nostri progetti e perseguire la nostra strada.


commento di Faeries'wood sull'opera Sul cuore della terra - domenica 30 dicembre 2012 alle ore 17:35

Ho creato questo gioiello su commissione per una bimba di 4 anni, e la sua realizzazione ha richiesto molto tempo. Volevo che trasmettesse e raccontasse la magia delle favole, ma che fosse anche resistente e non potesse farcisi male. Doveva essere un po' elastica perche' potesse usarla anche da grande, magari per un costume, e molte pietre le ho rese rimovibili perche' potesse riciclarle in seguito quando fosse troppo cresciuta. E -sopratutto- doveva avere una storia, un percorso che la accompagnasse. Il design e' nato da un quadro che ritraeva l'Hari Krishna in posa regale e su cui ho sviluppato l'idea di sette petali, uno per ciascun chackra. Quello centrale porta una pietra di radice di rubino, ed e' il chackra del cuore. Le corone infatti, simboleggiano la crescita, il completamento, il raggiungimento del nostro pieno potenziale. le pietre che costellano la base sono pietre associate a tutti gli altri chackra, per un effetto un po' da mille e una notte e per raccogliere tutte le potenzialita' di cui puo' aver bisogno nel suo cammino. La corona (con cui pare giochi molto) in fondo e' proprio questo; un augurio e un talismano per crescere. Certo che incoronare una figlioletta a 4 anni, ha i suoi rischi.. 


commento di Faeries'wood sull'opera Piccola Maharani - domenica 30 dicembre 2012 alle ore 18:39

Gioielli molto belli, bravo


commento di Intarsiatore sull'opera Raspo duva - mercoledì 02 gennaio 2013 alle ore 17:06

Dedicata al dio del fuoco Agni, la collana e' costituita da rubino grezzo e radice di rubino: il rubino infatti e' la pietra dele emozioni e delle passioni, ci aiuta a dare loro voce e spazio senza farci travolgere. La Perla di Fiume invece e' lavorata dall'acqua e simboleggia purezza, pazienza, la capacita' di tirare fuori il meglio di noi. In mezzo e' l'argento, metallo duttile, scorrevole che accompagna le pietre esaltandone le potenzialita', modellandosi. Per dare spazio alle nostre fiamme..


commento di Faeries'wood sull'opera Burning Fire: the fire is inside us - venerdì 11 gennaio 2013 alle ore 22:46

molto bello.. complimenti


commento di Elena Checchi sull'opera Nodo celtico - sabato 12 gennaio 2013 alle ore 20:08

Grazie per il gradito commento, mi ha dato modo di scoprire i tuoi gioielli, molto belli complimenti! ;-}


commento di Filippo Schillaci sull'opera Sole - domenica 27 gennaio 2013 alle ore 20:44

 mi piacciono molto i tuoi lavori, hanno un sapore antico...


commento di Iacobelli sull'opera Dritti come una freccia - lunedì 04 febbraio 2013 alle ore 19:13

 E' molto bella e spirituale, davvero sembra di vivere dentro una favola! chiunque di sentirebbe un regina, nel senso completo del termine, con un simile gioiello! complimenti per tutte le tue creazioni! 


commento di Maria Rosaria Riccio sull'opera Piccola Maharani - giovedì 04 aprile 2013 alle ore 11:01

 meravigliosa!


commento di Maria Rosaria Riccio sull'opera the link to the other end - giovedì 04 aprile 2013 alle ore 11:02
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici