Gianni, Artista

Gianni, Artista Gianni Sutera
Cadoneghe (PD)

Iscritto dal
01/03/2014
Categoria: Pittori, Scultori, Scrittori, Fotografi

Opere inserite: 3

Visualizzazioni profilo: 533

Voti ricevuti: 7 Chi ha votato?


Data di nascita: 31/10/1951
Residenza: Cadoneghe - PD

GIANNI SUTERA  ARTISTA
Gianni Sutera è scrittore, poeta, fotografo, pittore e scultore. Da sempre interessato a tutto ciò che è arte, si esprime attraverso diverse e molteplici forme.
La sua caratteristica è quella di spaziare dalla poesia al racconto alla fotografia-reportage-artistico e a numerose forme di arte quali l'acquarello, l'olio, l'acrilico, la china, la matita, la scultura , l'arte virtuale.
Gianni Sutera ha  partecipato a numerose manifestazioni artistiche ottenendo importanti riconoscimenti. Solo negli ultimi anni citiamo: Manifesta 7 in Trentino Alto Adige 2008, Esposizione Europea di Arte Contemporanea; Biennale 3000 Sao Paulo, Brasile; Muestra Virtual, Argentina; Watermarks Exhibition; HeadSpace Exhibition, Inghilterra. Ha al suo atttivo diverse mostre personali e colletive presso importanti Gallerie d'Arte nazionali a Cremona, a Milano, a Bologna,a Padova ...
 Numerose sue fotografie artistiche sono state pubblicate in  riviste del settore ed ha pubblicato raccolte di foto in bianco e nero, reportage ed opere letterarie .
Il crescente interesse intorno all'opera di Gianni Sutera è testimoniato anche dalle acquisizioni di sue opere artistiche negli Stati Uniti d'America,e presso privati e multinazionali in Italia.
  
Presentazione critica
GIANNI SUTERA
Nei dipinti di Gianni Sutera appare tangibile una raffinata scomposizione delle forme e una immediata ricomposizione dei frammenti pittorici, suggellando innovative prerogative formali di chiara ispirazione cubista. Figure femminili generano un binomio imprescindibile tra soggetto e substrato, superando qualsiasi idealità prospettica in modo da reinventare un universo ideativo dalle affascinanti valenze espressive.
A volte la tela appare volutamente tagliata e incurvata, denotando una ricerca esecutiva che va oltre il substrato materico aprendo una via oltre le dimensioni conosciute. Sulle tele appaiono oggetti polimaterici che incrementano la profonda ricerca dell'artista verso nuove vie cromatico- compositive.
prof. Arch. Gianluigi Guarneri
 
GIANNI SUTERA
A CURA DELL'ARCHIVIO MONOGRAFICO DELL'ARTE ITALIANA
 
"L’artista Gianni Sutera sperimenta in più direzioni l’arte pittorica costruendo una sua personalità stilistica.
Con un’autonoma fisionomia di linguaggio l'artista presenta sempre una visione emozionale in cui le figure non sono indagate nei particolari ma sono sentite ed accostate armoniosamente.
La tematica di Sutera è incentrata sulla psicologia della vita umana, volti e corpi appena accennati costituiscono l’ambiente entro cui si svolge la sua pittura.
I vuoti che circondano le sue figure, animate da ritmi cromatici e tradotte in pura libertà e leggerezza, si compongono con colori accesi, puri, annullano lo spazio evidenziando il soggetto.
 Una ricerca cromatica e lucente in cui la libertà della raffigurazione grafica diviene sempre più ampia, i suoi segni precisi, le sue pennellate rapide conferiscono al discorso dell’artista un umorismo evidente dalle caratteristiche ironiche. Una pittura dai contrasti netti, dove ogni linea e segno hanno la propria importanza ed incisività, immagini spoglie da ogni attributo in quanto l’artista vuole offrire figure che divengono rivelatrici di valori assoluti.
Le sue opere sono circondate da una luce che assume valenza simbolica, una figurazione decisa che approfondisce gesti e colori per stabilire una comunicazione intellettiva ed emotiva. La pittura di Sutera, pur non contenendo elementi di facile effetto, mostra la sua espressività, rappresenta gli umori e i sentimenti che si intravedono nella vita di tutti i giorni.
Le sue figure avvolgono lo spazio, arricchiscono i segni donando loro un ruolo di contorno e di stesura realizzando così una fluida continuità.
Sutera Gianni diviene creatore di una pittura visitata in una dimensione teatrale, abbandona la malinconia articolando la sua creatività verso slanci che fluiscono in situazioni primitive e moderne."
Archivio Monografico dell'Arte Italiana - Aprile 2011
 
 

  • Donna dai capelli rossi
  • Figure in movimento
  • Vaso con fiori
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici