Marco Zautzik

Marco Zautzik Marco Zautzik
roma (RM)

Iscritto dal
20/10/2020
Categoria: Pittori

Websites: marco zautzik 

Opere inserite: 0

Visualizzazioni profilo: 44

Voti ricevuti: 0


Data di nascita: 14/10/1982
Residenza: roma - RM
Telefono: 328 9436469


Biografia

 

 

Marco Zautzik – Artista 

 

 

Nasce a Roma nel 1982. 

Diplomadi liceo scientifico e laureainScienze politiche e Relazioni internazionalipresso l’università “La Sapienza”.

 

Nell’Agosto del 2009 pubblica un piccolo romanzo dal titolo “Sognavo il codino di Baggio”per Prospettiva Editrice. 

 

Dal 2009 al 2012 è ideatore e curatore di un sito umoristico-comico-surreale, “Ansiosando.com”dal cui materiale scaturiscono altre due pubblicazioni: “La notizia che delizia – 2009/2010” Senso inverso Edizioni e “La notizia che delizia – 2010/2011”.

 

Nel2012 e 2013 porta in scena per 12appuntamential Teatro Duse di Roma: “Sfoghi d’artificio”, uno spettacoloda lui scritto e interpretato. 

Il21 Agosto 2013 presso il Teatro Abarico di Roma, all’interno della rassegna Agosto Abarico, porta in scena il suo spettacolo, del quale ha curato anche la regia,“Serata di Grazie, di Grazia e di Sfoghi d’Artificio”.

 

25 Agosto 2014 partecipa in qualità di ospite con alcuni suoi monologhi al Puglia Talent che si è svolto nella piazza diMonopoli. 

 

Gennaio 2014 riceve il diploma d’onore per Alti Meriti Culturalinel concorso di monologhi teatrale “Teatrando, oggi il teatro lo facciamo noi”, con il monologo “A braccia conserte”.

 

22 Febbraio 2014organizzala sua prima mostra evento con le sue prime opere d’arte visiva “OLTRE QUEL TOT“ presso Officine Farnetoa Roma. 

 

18 Luglio 2014il secondo Evento Artistico e Imprenditoriale al Magma Lab Spacedi Roma. Partecipa alla rassegna artistica online Premio Oracon ottimo riscontro e successo di pubblico. 

 

12,13e14 Settembre 2014mostra personalenella cornice del borgo storico di Manciano in Toscana all’interno della Festa di Manciano “Le Cantine”. 

 

Dal15 Novembre al 27 Novembre 2014presenta 4 Opere all’interno della mostra collettiva d’Arte Contemporanea “INVERSO PARI ALL’OPPOSTO” presso Sallustiana Art Today a Roma.

 

Dal25 Novembre al 2 Dicembre2014porta in mostra 6 Opere nella rassegna CONTESTUALMENTE presso la galleriaMonogrammain via Margutta, Roma.

 

La sua opera “Chissà se Kant per una volta si sentisse criticato lui” si è aggiudicatail premiocome terza classificata nella sezione pittura all’interno della prestigiosa rassegna d’Arte collettiva – Open Art 2015svoltasi dal 13 al 16 Gennaio presso il Teatro dei Dioscuri del Quirinale a Roma.

 

Dal2 all' 8 febbraio2015espone 4 Opere presso la Fiumano Art Gallery di Londracon la galleria Monogrammadi via Margutta, Roma 

 

Tra il 16 e il 21 febbraio 2015espone altre 4 Opere a Londrapresso la Roa Gallerycon Raneri Eventi Arte.

 

Nell'Aprile 2015partecipa ad una collettiva con l’Associazione Internazionale dell’Arte presso la Galleria Brick Lane, a Londra.

 

In Aprile dello stesso anno e’ in Giapponecon altre5 opere alla collettiva Italy Art Tokyocon il M.A.F. di Forlì. Con il M.A.F. di Forlì espone anche delle opere in una collettiva personale a Cesena.

 

Maggio 2015 a Singaporeespone 5 opere presso l’Affordable Art Faircon la galleria Monogrammadi via Margutta, Roma.

 

sempre a Maggio 2015ha esposto alcune opere a Falconara Marittimanella rassegna Falconarts 

 

Dal gennaio 2015 a Luglio 2016 la sua arte è stata in esposizione permanente su strada, nel centro storico di Roma, nelsuo Atelier Oltre Quel tot - di Via della Lupa, 26in zona Parlamento.

Il laboratorio ha dovuto chiudere a seguito di gravi situazioni ai danni dell’artista, il ha chiesto aiuto con tutte le sue forze alla giustizia italiana, pur sapendo le tante falle che ne sono all’interno, ripetutamente, ma senza ottenere ancora gli esiti sperati. Dopo 4 anni senza luogo di lavoro, e con estrema fatica, sta riorganizzando la sua attività in nuovi luoghi, in attesa di ricevere giustizia per i precedenti

Molto Importanti sono i suoi progetti e obiettivi da continuare a perseguire con il suo lavoro.


Nel seguire tutte le vicende legali, ha continuato con fatica il suo lavoro produttivo e di ricerca artistica.

 

Nel 2020 - ha pubblicato una serie di opere con lo pseudonimo di Nemesi.

Parallelamente ai lavori firmati Zautzik.

 

 

 

 

Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici