Martinik

Martinik Carlo Martini
Zugliano (VI)

Iscritto dal
03/06/2008
Categoria: Pittori

Websites: Carlo Martini web  Martini - Pagina Facebook  Profilo Facebook

Opere inserite: 16

Visualizzazioni profilo: 3872

Voti ricevuti: 9 Chi ha votato?


Data di nascita: 14/06/1965
Residenza: Zugliano - VI

CARLO MARTINI è nato a Thiene nel 1965, risiede a Zugliano e svolge la professione di graphic designer presso la propria Agenzia di Comunicazione e Marketing RETTANGOLOAUREO a Sarcedo.

Dopo il diploma si dedica al mondo della grafica pubblicitaria quando, questa nobile professione, era ancora “fatta a mano”.

Il mondo della PITTURA lo risucchia nel 2006 in un momento molto particolare della sua vita quando entra a far parte di alcune Associazioni Artistiche locali e in particolare del GAZ (Gruppo Artisti Zugliano). In quel periodo l’artista si dedica anche alle tecniche dell’incisione (acqueforti e acquetinte) con la Stamperia d’Arte Busato di Vicenza mentre, contemporaneamente, studia e sperimenta il percorso pittorico sviluppando soggetti prevalentemente figurativi femminili.

Carlo Martini, nel frattempo, partecipa a diversi concorsi sia locali che internazionali di grafica e di pittura riscuotendo buoni consensi e alcuni riconoscimenti; frequenta corsi di approfondimento presso il GAZ con il Maestro Giampietro Cavedon fino a quando, nel 2012, cambia improvvisamente stili, tecniche e soprattutto soggetti, dedicandosi ai temi dell’archeologia industriale e dei fabbricati in disuso o abbandonati.

Il suo nuovo percorso artistico viene riconosciuto nell’opera “Old Factory Zero” con il 1° Premio all’11° Concorso Regionale di Pittura di Zugliano del 2012 (cit. motivazione: “Per l’originalità del soggetto e l’elevata qualità tecnica supportate da uno studio approfondito, attraverso il quale l’ambiente della fabbrica dismessa rivive di una nuova luce archeologica. Il taglio compositivo particolare e la precisione pittorica realizzano pienamente un messaggio universale che colpisce interiormente”).

In questo recente periodo Carlo Martini si dedica al tema descritto poco fa con la realizzazione di opere di medie e grandi dimensioni utilizzando prevalentemente acrilici su fondi polimaterici e si “sdoppia” con la realizzazione di stampe su pannelli rigidi e interventi “corrosivi” dedicati all’abbandono industriale e umano.

  • The electric factory
  • Lanerossi Schio
  • Old Factory
  • Old Factory Zero
  • Abandoned factory
  • Old factory of glasses
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici