Mfior

Mfior Mario Fior
brandizzo (TO)

Iscritto dal
26/11/2014
Categoria: Fotografi

Websites: mariofior / fotografia  profilo instagram  galleria virtuale 3D

Opere inserite: 6

Visualizzazioni profilo: 1962

Voti ricevuti: 7 Chi ha votato? Sono socio dell'Associazione Culturale IoArte


Data di nascita: 23/12/1956
Residenza: brandizzo - TO
Telefono: 3358145878


Mario Fior nasce a Torino nel 1956. Agente di viaggi per professione e fotografo per passione, si dedica alla fotografia e alla post-produzione dal 2004. La sua produzione artistica è ispirata dalle parole di Fernando Pessoa:

E' in noi che i paesaggi hanno paesaggio 

perciò se li immagino li creo,

se li creo esistono,    

se esistono li vedo.


ESPERIENZE ESPOSITIVE:

2009 - Mostra personale - Alberi

           Sala mostre - via Po - Torino

 

2011 -  Mostra personale itinerante:

            Immagina Immagini   

            Caffè Basaglia - Torino

 

2016 -  Galleria Art time - UDINE

 

2018 -  Biennale delle Nazioni - Venezia

 

2018 -  Van Gogh International Prize -

            Monreale (PA)

 

2018 -  Primo premio internazionale d'arte -

            Palermo

 

2018 -  Maestri oggi - Roma

 

2018 -  Poetiche d'arte contemporanea - 

            Torino

 

2019 -  Premio internazionale d'arte

            contemporanea - Torino

 

2019 -  Grandi dell'arte - Palermo

 

2020 -  Divine Creature - Benevagienna

 

2020 -  Urban details - Settimo torinese

 

2020 -  New York City international prize

            New York

 

 

COLLABORAZIONI:

 

Art Gallery 37             - Torino

www.artgallery37.com

 

Avanguardian Gallery - Londra

www.avanguardian.com

 


PREMI:


Artisti nella collezione Sgarbi             - 2018

Archivio storico delle belle arti           - 2018

IV classificato Van Gogh int Prize      - 2018

I° classificato Esibizione nazionale

d'arte                                                  - 2018

Artista dell'anno                                 - 2019

New York City prize                           - 2019

New York City prize red                     - 2020


PUBBLICAZIONI:

 

San Benedetto Belbo

immagini da un territorio             - 2009

comune di S.Benedetto Belbo

 

archivio delle grafiche di

Vittorio Sgarbi                             - 2018

ISBN 978-88-941280-3-1

 

99 protagonisti dell'arte              - 2018

ISBN 978-88-941280-5-5

Sandro Serradifalco - EA editore

 

Maestri oggi                                - 2018

ISBN 978-88-943970-0-0

Leonarda Zappulla - EA editore 

 

Fotografia

collana fotografica vol I              - 2020

ISBN 979-12-80055-15-6 

Dantebus editore 

 


DICONO DI ME:


La storia di una collezione è storia di occasioni, d'incontri, di scoperte, s'incrocia con curiosità, ricerche, studi.     La presenza del suo operato nella raccolta delle stampe e dei disegni della mia collezione attesta la validità del suo impegno stilistico. 

Vittorio Sgarbi

 

Giochi di luce tra fughe prospettiche, scorci di quotidiano o particolari ritagliati ed estrapolati dal loro contesto, tutto per sublimare la realtà sino a renderla opera d'arte.                             La percezione delle immagini create da Mario Fior scaturisce nel fruitore sensazioni di meraviglia, stupore e incanto. Le immagini diventano simbolo di esse stesse, perdendo la concretezza tangibile e assurgendo a livello di archetipi, lasciandosi alle spalle la realtà da cui prendono le mosse.                     in molte situazioni la pittura vuole rappresentare il dato reale con virtuosismi tendenti all'iperrealismo, nelle opere di Mario Fior la realtà di uno scatto giunge invece ad esiti pittorici.                                 

D.ssa Leonarda Zappulla (storico e critico dell'arte)

 

E' un lavoro di ricerca quello dell'artista Mario Fior, che va oltre la fotografia, approfondisce e mette in evidenza un talento mai scontato. La sua tecnica è notevole e ci pone di fronte a una concezione della fotografia altamente emotiva, una fotografia che non vuole cogliere un istante perfetto, ne meditare su un'inquadratura, ma che vuole esprimere un pensiero ed emozionare attraverso questo bellissimo mezzo e la sua elaborazione. Si riscontrano, nei lavori del maestro Fior, una cultura e un'espressività fuori del comune, del tempo e della storia. Vari i temi e i soggetti cui sceglie di "dar vita", tutti affrontati con grande perizia tecnica e verve emotiva.      Dott. Marco Rebuzzi (Museo Diocesano - Mantova)

 

Mario Fior, il poliedrico fotografo torinese, affrontando il temo "paesaggio metropolitano" dimostra appieno la sua capacità di entrare nell'essenza delle situazioni. Nella fotografia "Fuga", la fusione tra i portici e la bicicletta old style, ci riconducono ad una sorta di imperturbabilità sabauda di fronte al trascorre del tempo.

Roberto Borra (Art gallery 37 - Torino)

 

L'esperienza artistica di Mario Fior costituisce esempio di come gli attuali mezzi tecnologici offrano nuovi scenari all'interpretazione del dato oggettivo. L'artista riesce con abilità ed estro a rielaborare immagini riproponendo l'essenza delle stesse. Nei suoi lavori riscopriamo il valore della tecnica composita oltre che l'importanza del messaggio comunicato. Messaggio che spesso trova suo riscontro in problematiche sociali, come nell'opera "Opzione donna" nella quale le scarpe rosse divengono simbolo contro la violenza sulle donne. La capacità evocativa di  queste immagini guida l'osservatore in un'indagine sui sentimenti impressi nei volti, o a soffermarsi in raccoglimento, su cui si coglie la sospensione di un'attesa malinconica. Fior sa trasmettere non soltanto emozioni, ma anche senso di attesa, come se all'interno delle sue ambientazioni qualcosa stesse per accadere all'improvviso, come se qualcosa stesse per entrare in scena mutando il corso di eventi appena allusi, coinvolgendo l'osservatore in un'atmosfera sospesa.

Sandro Serradifalco (EA editore)

 

La sua partecipazione alla Biennale Internazionale di Mantova è prova del suo costante impegno, frutto di studio, ricerca e talento veero. Ha contribuito a portare a termine il nostro intento: rendere il contemporaneo accessibile al grande pubblico e a diffondere la conoscenza degli artisti viventi del nostro tempo. Il suo lavoro si fa interprete del mondo, prezioso veicolo di emozioni e riflessioni. Guarda al futuro pur mantenendo le solide basi della tradizione artistica. In questa prospettiva ci impegniamo a raggiugere insieme nuovi importanti traguardi.

Comitato critico di Mantova Art Expo (Museo diocesano Francesco Gonzaga)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • VOLO DI GABBIANI
  • ABSTRACTION IN RED
  • ALLFAMA
  • THE BLUE CORNER
  • CONTEMPLAZIONE
  • HALLUCINATION
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici