Commenti sull'opera Lasciami volare, lasciami sognare in pace:

 Caro  Rodolfo, e' un quadro di una  forza visiva  potente..

Valutabile  nelle figure dei personaggi che hai realizzato con  profondo senso umano che si denota nelle figure di queste persone  che sicuramente non sono  nella  sufficenza espressiva del proprio io...tu  tocchi non solo come artista  il problema dei disabili mentali ma per la forza richiesta dalla problematica che tratti, c'e' una vera esplosione di caldi e robusti colori che li hai fissati sulle figure de due amici indifferenti  alla curiosita' altrui.

Sono persone che hanno bisogno della massima comprensione e di solidarieta' umana...ricordo un personaggio che a Tropea lanciava il cappello in aria e gridava voliamo...voliamo...ognuno nel percorso della propria vita incontra sempre se stesso...chi come questi che spno protagonisti della tua opera non hanno mai pace e vanno a cercarsi non riuscendo a trovare neanche l'ombra...con affetto Antonio l.r.Lacquaniti


postato da Antonio Lacquaniti - sabato 20 febbraio 2016 alle ore 23:34

 Grazie Antonio delle tue acute osservazioni. Io abito non distante da un ospedale psichiatrico riabilitativo. Il posto si trova in campagna vicino ad un eremo che ho ritratto nel quadro. Quando vado a correre per i campi per fare running non di rado mi capita di osservare ''i matti''oltre la recinzione nell'ora d'aria che gli viene concessa e spesso mi sono domandato del significato del ''muro'' che ci separa da loro. Noi saremmo per la morale condivisa i normali...ma spesso ho ritrovato più autentica umanità in loro ''anormali'' alla pari di molti animali che ho conosciuto  rispetti a molti uomini che di umano avevano solamente l'appartenenza deontologia ad una categoria. Con affetto Rodolfo jr


postato da Rodolfo Lacquaniti Jr - domenica 21 febbraio 2016 alle ore 20:59

 Grazie Antonio delle tue acute osservazioni. Io abito non distante da un ospedale psichiatrico riabilitativo. Il posto si trova in campagna vicino ad un eremo che ho ritratto nel quadro. Quando vado a correre per i campi per fare running non di rado mi capita di osservare ''i matti''oltre la recinzione nell'ora d'aria che gli viene concessa e spesso mi sono domandato del significato del ''muro'' che ci separa da loro. Noi saremmo per la morale condivisa i normali...ma spesso ho ritrovato più autentica umanità in loro ''anormali'' alla pari di molti animali che ho conosciuto  rispetti a molti uomini che di umano avevano solamente l'appartenenza deontologia ad una categoria. Con affetto Rodolfo jr


postato da Rodolfo Lacquaniti Jr - domenica 21 febbraio 2016 alle ore 20:59

 Grazie Antonio delle tue acute osservazioni. Io abito non distante da un ospedale psichiatrico riabilitativo. Il posto si trova in campagna vicino ad un eremo che ho ritratto nel quadro. Quando vado a correre per i campi per fare running non di rado mi capita di osservare ''i matti''oltre la recinzione nell'ora d'aria che gli viene concessa e spesso mi sono domandato del significato del ''muro'' che ci separa da loro. Noi saremmo per la morale condivisa i normali...ma spesso ho ritrovato più autentica umanità in loro ''anormali'' alla pari di molti animali che ho conosciuto  rispetti a molti uomini che di umano avevano solamente l'appartenenza deontologia ad una categoria. Con affetto Rodolfo jr


postato da Rodolfo Lacquaniti Jr - domenica 21 febbraio 2016 alle ore 20:59

Notevole! Tema interessante e complimenti per la tecnica! La tua opera mi suscita una riflessione sulla società moderna -Siamo più folli noi o loro?


postato da Bismark80 - giovedì 31 marzo 2016 alle ore 16:55

Per poter commentare le opere devi essere un utente di IoArte!

Se sei un utente iscritto a IoArte devi prima effettuare il login!
Altrimenti iscriviti a IoArte, l'iscrizione è veloce e completamente gratuita.

Tutte le opere di Rodolfo Lacquaniti Jr

  • Nannarella
  • Vanità saracena
  • Pausa magnogreca
  • Brezza
  • Omaggio a Igor Mitoraj
  • Assolate ombre di Sperlonga 2
  • Mater in Santorini
  • I love you
  • Lasciami volare, lasciami sognare in pace
  • Arte e artisti contemporanei
  • Dopo il crepuscolo sopra Joppolo
  • La profetessa di Medma_visione dell'oracolo
  • Le muse inquietanti (riproduzione)
  • Papaveri sull'infinito
  • Secolarità mediterranea
  • Ulivo sull'infinito
  • Meriggiare pallido e assorto
  • I fiori di Vincent
  • Quid est Veritas?
  • Oltre il canneto
  • Perché  ti fermi?
  • Vivere come bruti (omaggio a Leonida Repaci)
  • Journey in Imerovigli
  • occhi perlamare
  • Trinità
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici