Salvatore Gerbino

Salvatore Gerbino Salvatore Gerbino
Caltagirone (CT)

Iscritto dal
13/01/2012
Categoria: Pittori, Scrittori

Websites: Web Art Gallery  Community di exibart  Sito personale

Opere inserite: 9

Visualizzazioni profilo: 2683

Voti ricevuti: 290 Chi ha votato?


Data di nascita: 23/05/1958
Residenza: Caltagirone - CT
Telefono: 338 7322257


SALVATORE GERBINO poeta e pittore accademico surrealista e tradizionale. Nasce a Caltagirone nel 1958, dove tuttora vive e opera.
Divide la sua vita tra famiglia, lavoro, pittura, poesia, fotografia e teatro.  Ha conseguito la maturità scientifica e compiuto studi tecnici per la ceramica a Caltagirone, ha frequentato il corso di Accademia, sezione Pittura e Grafica, scuola per corrispondenza – Roma. Ha partecipato a importanti manifestazioni e concorsi di elevato livello culturale e artistico, regionali, nazionali e internazionali, conseguendo numerosi riconoscimenti e consensi di pubblico e di critica. Membro di Giurie qualificate.
Disegna e dipinge dal 1970, si è dedicato da giovanissimo alla pittura e alla grafica, prediligendo e valorizzando negli anni il cartoncino, la tela, la ceramica, la foglia d’ oro, il legno, il vetro e la seta, passando con spirito creativo dalla matita al carboncino, dall’olio all’acrilico, dalla tempera agli smalti, dai pastelli alle crete, dalla china all’acquerello. Nel 1977, vince il suo primo premio, al 13° Premio Internazionale di Pittura e Fotografia Scout – Arco (TN).
La poesia lo ammalia da ragazzo ma solo da adulto cerca il confronto di critici e pubblico.
… In quarant’anni di “Esperienze Artistiche” in Gerbino troviamo un vuoto, protratto per anni, segnato da una forte esperienza di vita. Al dramma dell’uomo si accoppia quello “personale” che l’ha accompagnato nel travagliato percorso artistico e che ha saputo consegnare, oggi, al fruitore, un artista impegnato che rifugge da un linguaggio di facile prensione, per farsi interprete delle inquietudini dell’umanità , che attraverso i ricordi e la propria espressività tecnica ha continuato a vivere nell’orizzonte del suo tempo-limite e ha ritrovato stimoli nuovi e contenuti attuali che, rivisitati col filtro della memoria , ha saputo mescolare in maniera sempre nuova, fantasia e realtà e impressionare le superficie con mano ferma e occhio attento puntato fisso a plasmare la materia, dando forma e rotondità all’improvvisa e inaspettata visione piatta dell’universo …. 
Nei suoi dipinti Gerbino, capace di affascinare e suscitare profonde riflessioni, varca la soglia del reale per cogliere l’esistenziale, offrendo all’osservatore una dimensione onirica dei suoi soggetti preferiti; paesaggi lunari, alberi, contorsioni di rami, fiori, lastricati, massi, cieli squarciati, visi lamentosi, figure indefinibili, croci, uccelli …. Con essi, le opere di Gerbino, donano tutto il fascino figurativo e simbolico necessario per imporsi alla nostra attenzione trasmettendo un messaggio visivo, che passa dal mondo della sofferenza a quello della vita in contrasto con la morte, perché nella sua arte c’è il silenzio della sua anima, che si apre e manifesta emotività, angosce e passioni.
Promotore e organizzatore di mostre personali, collettive e concorsi a premio di Lettere e Arti, locali, regionali e nazionali dal 1980. Progettista, disegnatore e realizzatore di scenografie teatrali e spettacoli vari. Ideatore e curatore di cataloghi, depliants, locandine, manifesti e copertine di libri e riviste. Socio Fondatore dell’Accademia Calatina di Arte, Lettere e Teatro.
Si sono occupati della sua attività, critici e giornalisti mediante quotidiani, riviste specializzate, cataloghi, radio e televisioni.
Sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private.  


È inserito.

Portale d’Arte “PITTart”, - Sito web:
http:// quadri.pittart.com/salvatore_gerbino_biografia_opere.htm
Libera Associazione Artisti “Blu Team”, - Sito web: www.bluteam.net/Gerbino%20Salvatore/Opere/op.html
Galleria d’Arte Contemporanea “Art Gallery Caffe” sezione pittura, - Sito web: www.artgallerycaffe.com/artista.aspx?Id=419&categ=1&lang=1
Associazione Culturale “Amici di Informarte”, - Sito web: www.informarte.org
Associazione Culturale “La Chimera Arte”, - Sito web: www.lachimera.in
Sito letterario “Il Romanziere”, - Sito web: www.ilromanziere.com/pittori.gerbino.htm
Portale dell’Arte “Web Art Gallery”, - Sito web: www.pitturaedintorni.it/sala08.htm
Community di “exibart.com”, - Sito web: http:// salvatoregerbino.exibart.com
Portale dell’Arte “Web Art Gallery”, - Sito web: http:// sfepgerbino.webartgallery.it
Galleria “Artisti del Convivio”, - Sito web: www.ilconvivio.org
Calenda 2011 – Creazione Marisa Mola, Galleria Vernissage ( Bari ) – Carlo Cambi Editore – Poggibonsi ( SI ).
Trimestrale di Poesia Arte e Cultura “Il Convivio”, Gennaio – Marzo  2011 –  Castiglione di Sicilia.
“Antologia 2010” – Premio Internazionale Poesia e Arti Figurative “Il Convivio  2009” – Verzella, Castiglione di Sicilia.
“Antologia 2010” – Roberto Girasa Editore – Ragusa, Novembre 2009.
Trimestrale di Poesia Arte e Cultura “Il Convivio”, Ottobre – Dicembre  2008 – Castiglione di Sicilia.
Arte Immagini “Pittori e Scultori del nostro tempo” – Antares, Vincenzo Ursini Editore – Catanzaro,  Aprile 1996.
“Un Cammino” – Rina Fazio Guidetti - Tipolitografia  C.E.P.D. – Caltagirone, Aprile 1987.
Rivista mensile di Costume, Cultura, Turismo, Arte “Scena Illustrata”, Marzo 1981 – Roma.
Catalogo 1980 “l’Arte ed i Giovani nel Calatino” – Caltagirone.
Catalogo premio “Latte Matese ’79” – Santa Maria a Vico – Caserta.

Riconoscimenti. 

2011  Reggio Calabria  Nomina di “Accademico d’Onore Leopardiano” per le elevate Doti Umanistiche e Sociali segno d’Onore all’impegno, sacrificio e fedeltà che la distinguono, Centro Studi Accademia Internazionale “G. Leopardi”.
2011  Reggio Calabria  Premio alla Cultura “Giovanni Paolo II” per le Arti e le Lettere, assegnato per il Suo impegno Umanistico, Sociale e Culturale dal Centro Studi Accademia Internazionale “G. Leopardi”, a ricordo del Santo Padre nell’anno della Canonizzazione.
2011   Lecce  Assegnazione Trofeo “Festival Arte 2011”, Associazione Culturale “La Chimera”. 
2008 Ragusa Conferimento Diploma d’Onore Accademico Europeo della “Nuova Rosa,            Artista Europeo qualificato” insignito da Critici Accademici per l’inserimento nell’Albo Accademico Internazionale 2008, Accademia Internazionale  “Contea di Modica”.
2008 Verzella, Castiglione di Sicilia Nomina di Accademico conferita per meriti artistici, Accademia Internazionale  “Il Convivio”.
2005  Modica  Insignito del Titolo Onorifico di Senatore Accademico a Vita per meriti culturali acquisiti nel corso della sua Carriera Artistica, Accademia Internazionale  “Contea di Modica”. 
2005 Monreale Premio “La Coppa dell’Amore” 2004 con Diploma d’Onore Accademico rilasciato per meriti acquisiti, Accademia Internazionale  “Contea di Modica”.
2004 Modica Attestato di Benemerenza Onorifica Accademica, rilasciato per il ventennale dell’Inaugurazione Ufficiale del 20° Anno della fondazione dell’Accademia Internazionale “Contea di Modica”, 06/01/84 – 06/01/04.
2004  Modica  E’ inserito nell’Albo Accademico tab “C” dell’anno 2004  in qualità di Accademico d’Onore a Vita, Accademia Internazionale “Contea di Modica”, 1984 – 2004.
2004 Monreale Assegnazione Trofeo Universale Festa della Mamma 2004, Accademia Internazionale  “Contea di Modica”,  Sezione di Monreale.
2003 Modica  Investitura Onorifica a “Cavaliere d’Onore della Croce d’Oro” dell’Accademia Internazionale Contea di Modica, Accademia Internazionale  “Contea di Modica”.
2003 Antichissima città di Sutri  Diploma Premio al Merito Culturale, C.D.A.P. – U.P.C.E. -  Centro Divulgazione Arte e Poesia , Unione Pionieri della Cultura Europea.
2003 Modica Membro dell’Accademia Internazionale “Contea di Modica” con la qualifica di Accademico Associato.
2003 Modica Assegnazione del Titolo Onorifico di Accademico di Merito, quale Membro di Grande Prestigio, Accademia Internazionale  “Contea di Modica”.
2002 Antichissima Città di Sutri  Pioniere della Cultura Europea, C.D.A.P. - U.P.C.E. - Centro Divulgazione Arte e Poesia, Unione Pionieri della Cultura Europea.
2002 Antichissima Città di Sutri E’ iscritto nell’Albo dell’Unione Pionieri della Cultura Europea.
2002 Antichissima Città di Sutri  E’ inserito nell’Archivio Operatori Culturali della Presidenza,  C.D.A.P.  –  U.P.C.E.
2000  Reggio Calabria  Cavaliere dell’Accademia Contea di Modica, Accademia Internazionale “Contea di Modica”.
2000 Reggio Calabria  E’ inserito nell’Albo del Terzo Millennio, che l’Accademia Internazionale “Contea di Modica” ha istituito,  nell’Anno Giubilare 2000.
1991 Firenze   Titolo di Maestro Europeo con Medaglione Artistico, Accademia Toscana
“Il Machiavello”.
1990 Firenze   I° Trofeo Internazionale  “Nicolò Machiavelli ” 1990,  Accademia Toscana
“Il Machiavello”.
1990 Firenze   Diploma Accademico di Merito, Accademia Toscana   “Il Machiavello”.
1987 Modica  Diploma d’Onore Accademico “La Coppa dell’Amore”, Accademia Internazionale “Contea di Modica”. 
1983 Arezzo  Diploma d’Onore, 1° Biennale Città di Arezzo.
1983 Salsomaggiore Terme Diploma d’Onore, Ordine Internazionale Dei Volontari Per La Pace, Accademia Italia delle Arti e del Lavoro. 
1982 Milano Conferimento Oscar “Leonardo da Vinci” 1982 per le Arti Figurative, Centro d’Arte Internazionale  “l’Arco”.
1982  Castel Di Judica  Francobollo d’Oro, 1° Estemporanea-Contemporanea di Pittura e Poesia.
1981 Soave  Maestro insignito e conferimento Oscar per la pittura, 4° Trofeo Internazionale Città di Soave 1981.
1981 Caltagirone  Ospite d’Onore, 2° Estemporanea Calatina di Pittura, Grafica e Scultura.
1980 Firenze  E’ inserito nell’Kunsthistorisches Institut in Florenz, (Archivio per l’Arte Italiana del Novecento).
1980 Gela  Membro Honoris Causa a vita  C.D.A.P., Centro Divulgazione Arte e Poesia.
1980 Salsomaggiore Terme  Nomina di Accademico con medaglia d’oro, Accademia Italia delle Arti e del Lavoro.

Manifestazioni e concorsi.

2011   Modena  Concorso on-line  “La Tela Del Mese” di Dicembre, di Pittura&dintorni, –
( 2° Classificato).
2011 Roma  Premio di Poesia e Narrativa “Il Natale dell’Accademia”, Associazione Culturale “Accademia Euromediterranea delle Arti”, – ( 3° Classificato ).
2011  Firenze  Concorso Pittura di “PITTart” 27 Ottobre - 25 Novembre 2011, - ( 1° Classificato ).
2010 Modica 5° Edizione Trittico Accademico Premio “Poesia per la Pace”, Accademia Internazionale “Contea di Modica”, – ( 3° Classificato ).
2010  Modica 5° Edizione Trittico Accademico Premio “Arte Sacra”, Accademia Internazionale “Contea di Modica”, – ( Premiato ).
2010 Modica 5° Edizione Trittico Accademico Premio “Coppa di Natale”, Accademia Internazionale “Contea di Modica”, – ( Premiato ).
2010   Modena  Concorso on-line  “La Tela Del Mese” di Ottobre, di Pittura&dintorni, –
( 2° Classificato).
2009  Modica 4° Edizione Trittico Accademico Premio “Val di Noto”, Accademia Internazionale “Contea di Modica”, – ( 1° Classificato ).
2009 Modica 4° Edizione Trittico Accademico Trofeo “Amore e Amicizia”, Accademia Internazionale “Contea di Modica”, – ( 1° Classificato ).
2009 Modica 4° Edizione Trittico Accademico Trofeo “Coppa delle Coppe”, Accademia Internazionale “Contea di Modica”, – ( 2° Classificato ).
2009 Verzella, Castiglione di Sicilia Premio Internazionale Poesia e Arti figurative “Il Convivio  2009”, Accademia Inter.le “Il Convivio”- (Selezionato per l’inserimento nell’Antologia 2010).
2009  Modena  Concorso on-line  “La Tela Del Mese” di Agosto, di Pittura&dintorni.
2008 Ragusa 3° Edizione Trittico Accademico Premio “Contea di Modica”, Accademia Internazionale “Contea di Modica”,  Sezione di Ragusa – ( Premiato ).
2007 Modica 2° Edizione Trittico Accademico Premio “Poesia per la Pace”, Accademia Internazionale “Contea di Modica”,  Sezione di Ragusa  – ( 2° Classificato ).
2005 Monreale Concorso Internazionale “Gaspare Cannata” edizione 2004, Accademia Internazionale “Contea di Modica”, Sezione di Monreale – ( 1° Classificato ).
2005 Monreale Concorso Regionale Trofeo delle 9 Province, per la Provincia di Catania, Accademia Internazionale  “Contea di Modica”,  Sezione di Monreale – ( 1° Classificato ).
2004 Modica  18° Edizione del Premio Internazionale  “Arte Sacra e Poesia Religiosa”.  Assegnato in occasione del 20° Anno Accademico, 06/01/84 – 06/01/04, Accademia Internazionale  “Contea di Modica” – ( 3° Classificato ).
1993 Caltagirone  Collettiva Avventura Artistica,  “L’Ambiente, gli Artisti, il Ramarro”.
1988 Gela  1° Concorso Nazionale d’Arte Sacra di pittura , “Il Vangelo di San Giovanni” -
( Premiato ).
1987 Modica  Concorso Regionale Premio “Val Di Noto”, Accademia Internazionale “Contea di Modica” – ( Premiato ). 
1987 Grammichele  Collettiva d’Arte Contemporanea, “Associazione AVIS”.
1986 Gela  1° Concorso di pittura “Il Vino e la Vite”.
1986 Gela  Mostra Collettiva di Pittura “Artisti in Via Pisa”.
1986 Gela  Estemporanea di Pittura “Gela e i suoi Monumenti”.
1982 Catania  1° Rassegna nazionale d’Arte ’82 – ( Premiato ).
1981 Milano XIII Rassegna  Nazionale di Pittura  Premio “Sant’Ambroeus” 1981 - ( Selezionato ).
1981 Ragusa  Quinta Rassegna nazionale d’Arte contemporanea “Iblea 1981” - ( Selezionato ).
1981 Modica  Collettiva “Grimaldiana di Pittura”  Città di Modica.
1981 Mondello  IV Estemporanea di Pittura su Mondello, Centro Culturale “Europa” Mondello. 1981 Piazza Armerina  1° Estemporanea di Pittura e Grafica, Città di Piazza Armerina. 
1981 Caltagirone  Prima  Mostra di Pittura, Grafica e Scultura,  “Dicembre Calatini Insieme 1981” ( Premiato ).
1980 Caltagirone  Collettiva d’Arte Contemporanea  “l’Arte ed i Giovani nel Calatino 1980”.
1980 Ragusa  Premio dei Cinque, ( quarta edizione ) – ( 1° Classificato ).
1980 Ragusa  Secondo incontro d’Artisti a Ragusa, - ( Premiato ).
1980 Arco  16° Premio Internazionale Pittura Fotografia Scout, - ( Premio Sezione Adulti ).
1980 Gela  Trofeo d’Arte C.D.A.P.  2° edizione – ( Premiato ).
1980 Ragusa  Premio S. Giovanni, ( quarta edizione ) – ( Selezionato ). 
1979 Firenze  III Biennale d’Arte moderna,  “Botticelli” – ( Menzionato ).
1979 Santa Maria a Vico  Concorso nazionale di pittura,  “Premio Latte Matese ’79” -
( Selezionato ).
1979 Pordenone 1° Concorso internazionale di pittura, Giovanni Antonio Dè Sacchis detto
“Il Pordenone” – ( Selezionato ).
1978 Avellino  Incontro con l’Arte 1978, “La Trivella”.
1978 Modica 1° Premio internazionale “Amici di Quasimodo” Pittura B/N – ( Selezionato ).
1978 Caserta  Premio Nazionale di Pittura e Grafica “Città di Caserta”, 2° Trofeo L. Vanvitelli –
( Premiato ).
1977 Arco  13° Premio Internazionale Pittura Fotografia Scout, - ( Premiato ).
1976 Arco  12° Premio Internazionale Pittura Fotografia Scout, - ( Menzionato ).

È stato menzionato e si è parlato di lui in.

2011 Periodico telematico Pittura&dintorni… il tuo portale dell’Arte “Web Art Gallery”, Sezione Artisti – Dicembre 2011. 
2011 Periodico telematico “PITTart” - il tuo portale d’Arte, Sezione  Opere Artisti Contemporanei.
2010  Periodico telematico Pittura&dintorni… il tuo portale dell’Arte “Web Art Gallery”, Sezione Artisti – Ottobre 2010. 
2009 Periodico telematico Pittura&dintorni… il tuo portale dell’Arte “Web Art Gallery”, Sezione Artisti – Agosto 2009. 
2009 Trimestrale di Poesia Arte e Cultura “Il Convivio”, Aprile – Giugno ‘09 – Castiglione di Sicilia.
2004 Mensile di cultura, spettacolo, moda e annunci “Immagine magazine”, Gennaio ‘04 –           Ragusa.
2004 Trimestrale di Poesia Arte e Cultura “Il Convivio”, Gennaio – Marzo ’04 – Castiglione di Sicilia.
2004  Bimestrale di Arti, Lettere, Scienze e Studi futuribili “Oggi Futuro”, Gennaio – Aprile ‘04 – Reggio Calabria.
1991  Periodico di Arte Cultura e Scienze  “Accademia”,  Febbraio ‘91 – Firenze.
1991  Catalogo  “XII Estemporanea Calatina”,  Tipolitografia  Giovanni Messina – Caltagirone.
1990  Il Tirreno, – Firenze.
1990  Periodico di Arte Cultura e Scienze  “Accademia”,  Novembre ‘90 – Firenze.
1988  Studio ed esposizione permanente – Gela.
1987  Studio ed esposizione permanente – Gela.
1986  Studio ed esposizione permanente – Gela.
1985  Studio ed esposizione permanente – Gela.
1984  Studio ed esposizione permanente – Licata.
1984  Esposizione permanente – Caltagirone.
1983  Esposizione permanente – Licata.
1983  Studio ed esposizione permanente – Caltagirone.
1983  Mensile di Arti, Lettere e Scienze  “La Bitta”, Marzo ‘83 – Milano.
1982  Studio ed esposizione permanente – Caltagirone.
1982  Rivista  “Arte più Arte”, Gennaio - Aprile ‘82 – Verona.
1982  La Notte, Sabato 5 Giugno ‘82 – Milano.
1982  Catalogo  “1° Rassegna nazionale d’Arte ’82” – Catania.
1981  Studio ed esposizione permanente – Caltagirone.
1981  Catalogo Stagione Artistico-Culturale 1980/81 “Eketla” – Grammichele.
1981  Giornale del Sud, Sabato 30 Maggio ‘81 – Catania.
1981  Giornale del Sud, Domenica 13 Dicembre ‘81 – Catania.
1980  Studio ed esposizione permanente – Caltagirone.
1980  Notiziario Presidenza C.D.A.P. “Arte e Società”, Settembre - Dicembre ‘80 – Gela.
1980  Notiziario Presidenza C.D.A.P. “Arte e Società”, Maggio – Agosto ‘80 - Gela.
1980  Notiziario Presidenza C.D.A.P. “Arte e Società”, Gennaio - Aprile ‘80 – Gela.
1980  La Sicilia, – Catania.
1979  Studio ed esposizione permanente – Caltagirone.
1979  Rivista d’arte e cultura “Eco d’Arte moderna”, Settembre - Ottobre ‘79 – Firenze.
1979  Catalogo concorso internazionale di pittura,  -  Giovanni Antonio Dè Sacchis  detto
“Il Pordenone” – Pordenone.
1979  Catalogo III Biennale d’Arte moderna “Botticelli” – Firenze.
1978  Studio ed esposizione permanente – Caltagirone.
1978  Periodico del Mezzogiorno  “La Trivella”, Ottobre ‘78  – Avellino.

Tele Iblea – Ragusa.
Tele Color – Catania.
Tele Lombardia – Milano.
Tele Xenon – Caltagirone.
Tele Radio Vita – Caltagirone.

Cataloghi, copertine, depliants, locandine e manifesti vari.

Hanno scritto di lui.

Pietro Migliore, critico d’Arte – Caserta.
Gaetano Gagliardi, poeta, pittore e scultore – gallerista del  “ Centro SiciliArte ” - Ragusa.
Paolo Chillè, pittore – Ragusa.
Paolo Campisi, critico d’Arte, poeta e scrittore – Gela.
Gianna Pagani Paolino, critico d’Arte  – Roma.
Totò Cardello, giornalista del Giornale del Sud – Catania.
Giuseppe Di Bella, giornalista della Sicilia – Catania.
Giuseppe Baggione, Presidente Accademia Calatina – Caltagirone.
Rina Fazio Guidetti, scrittrice – Caltagirone.
Fulvio Castellani, critico d’Arte – Catanzaro.
Enza Conti, critico d’Arte e direttore del Trimestrale  “Il Convivio” – Castiglione di Sicilia.
Giuseppe Manitta, critico d’Arte e caporedattore del Trimestrale “Il Convivio” – Castiglione di Sicilia.
Ina Biffara, poetessa – Caltagirone.

Testimonianze critiche.

L’impegno culturale di SALVATORE GERBINO
“Ante-inquietudine d’anime in post-sentenza” ( olio, 50x70 )

Indubbiamente l’epoca in cui si vive, intessuta tutta di quel subdolo malessere allo stato larvale che si avverte inconsciamente e che si traduce in un senso di incertezza e di insicurezza, così profondamente, da soffocare l’impulso più vitale del “ vivere ”, proietta la coscienza verso la dimensione dell’irrazionale, dove la mente può penetrare in virtù di una lucida veglia, per pescare in quella capillarità fragile di immagini, che permettono di ricostruire in simbolica rappresentazione la flora inesplorata dell’io profondo. Consideriamo ciò considerando la Pittura di Salvatore Gerbino, un giovane artista di Caltagirone, che rifugge da un linguaggio di facile prensione, per farsi interprete delle inquietudini dell’umanità. L’Artista che vive nell’orizzonte del suo tempo-limite, non può sfuggire agli stimoli e ai contenuti dell’attuale. Ma in Gerbino c’è di più; oltre agli spunti analitici di carattere psico-sociologico, che costituiscono, per così dire, la superficie, la crosta della sua pittura, c’è una esigenza di carattere psico-culturale, che ci immette in uno spazio intimo, in cui il dramma dell’uomo si accoppia a una tensione di ricerca intellettualistica, per cui arte e cultura costituiscono i simboli della più autentica dimensione umanitaria. Per gli artisti, come il Gerbino, di un certo impegno, la pittura diviene un mezzo eloquente per coinvolgere il fruitore non solo sul piano pittorico, ma anche e soprattutto sul piano culturale. La pittura, allora, non è più solo una esigenza di carattere estetico-formale, ma è qualcosa di più intimo; di più capillare, che viene a coesistere nella struttura organica e intellettiva dell’io artistico e, quindi, ad amalgamarsi e a plasmarsi alla segreta vitalità dell’artista. Il Gerbino ci immette in una atmosfera surreale, dove il dramma umano si dilata nella eco premonitrice di una tensione sismica. Un paesaggio lunare, lontano, risucchiato nell’abissale caos atemporale, costituito da strutture di vegetali: l’albero privo di foglie, libera dal fondo dei cieli una germinazione di figure indefinibili: membra umane; labbra; volti disfatti dal dolore: simboli, questi, della solitudine; della sofferenza; calvari segnati dal dolore, nel lungo cammino dell’umanità. Sono tele dense di “ pathos ”, trasudanti la drammaticità esistenziale “ ab aeterno ”, nella quale si intrecciano i contenuti della realtà attuale: intime contorsioni di rami che rendono l’ ” io ” vulnerabile, coinvolto nel viluppo di alienanti imprevedibilità. 

GIANNA PAGANI PAOLINO,
critico d’Arte – Roma

 “Radiose essenze” ( china e matite acquerellabili, 35x50 )

…I due pini stilizzati servono a chiudere una porzione di paesaggio che mira a verticalizzarsi grazie al succedersi delle situazioni filmiche.
La resa, a livello di tecnica, è ottimale per quell’elaborazione ricercata del particolare che si ha modo di notare nel lastricato e nei fiori iniziali…

FULVIO CASTELLANI,
critico d’Arte – Catanzaro 

 “Calvario dell’umanità” (china e matite acquerellabili, 35x50)

Fiori colorati che, posti al centro dell’opera, lasciano spazio ad uno scenario, potremmo dire, spettrale, dove il dolore e l’incertezza vengono espresse dal paesaggio spoglio, mentre le croci e la figura umana quasi stilizzata, in atto di porsi una corona sul capo, sono gli elementi che evidenziano in Salvatore Gerbino le dimensioni esistenziali dell’uomo. Le variazioni tonali del colore e del soggetto diventano genesi di una figurazione che assurge ad un connotato simbolico e si fanno espressione di un insieme metafisico, dal momento in cui l’unica traccia ben definita oltre i fiori sono le torri. Salvatore Gerbino varca la soglia del reale per cogliere l’esistenziale, offrendo al fruitore una dimensione onirica, che non trascura il fascino figurativo e simbolico. I punti focali dell’opera sono diversi: la figura umana centrale, le croci appena tracciate, il paesaggio desertico, gli alberi spogli che s’innalzano verso il cielo. In essi si concentra il contenuto visivo, in quanto evidenziano il mondo del dolore, delle spine, della croce, della sofferenza, ma anche della vita in contrasto con la morte. Gli uccelli,  posti alla base della figura  umana, ricordano il simbolo della forza che ispira gli uomini alla saggezza, e quindi il pensiero che li nutre e li innalza per raggiungere la conoscenza. Infine la corona che, oltre ad indicare la Maiestas domini, segna anche il passaggio simbolico ad una nuova condizione dell’esistenza, dal calvario delle esperienze alla serenità della vita. L’opera acutizza effettivamente la sensibilità dell’osservatore, che si concentra verso la figura centrale. Questa lascia risaltare il delicato cromatismo attraverso una convergenza timbrica e diventa forza espressiva, si fa punto cruciale dei penetranti messaggi attuali, quale il dolore dell’umanità.

ENZA CONTI,
critico d’Arte e direttore del Trimestrale  “Il Convivio” – Castiglione di Sicilia 

Il surrealismo di SALVATORE GERBINO
“Lacrime di sangue” ( olio, 50x70 )

                                                Salvatore Gerbino nasce a Caltagirone nel 1958, dove vive. Ha compiuto studi scientifici per la tecnica della ceramica a Caltagirone, paese siciliano che è noto per i rinomati maestri, ed ha frequentato l’Accademia per corsi di pittura e di grafica. Inoltre ha partecipato ad importanti manifestazioni e concorsi di elevato livello culturale ed artistico, regionali, nazionali ed internazionali. È anche componente di qualificate giurie. Si è dedicato sin da giovanissimo alla pittura e alla grafica. Promotore ed organizzatore di mostre personali, collettive e concorsi di lettere e arti, progettista disegnatore e realizzatore di scenografie teatrali e spettacoli vari, è anche ideatore di cataloghi, depliant, locandine, manifesti, copertine di libri e riviste.
Lo stile di Salvatore Gerbino è frutto di una personale sintesi espressiva, interpretando tematiche varie per riflessione e fantasia. Al centro, però, di ogni creazione si può leggere l’uomo e l’artista, la riflessione che egli pone nella surrealtà è intimamente legata all’interiorità, al sentire. Un dettato che assorbe gli aspetti figurativi e li inserisce in una dinamica complessa, sia disegnativa sia coloristica. L’uniformità o variabilità del colore, non dissonante, e il tratto disegnativo rendono le opere di Gerbino intense e originali. Basta leggere un’opera come Lacrime di sangue, dove la sofferenza interiorizzata in un quadro surrealista intride ogni pennellata. La tonalità, non a caso, è spesso tinta di rosso, il sangue del volto che si taglia nel cielo giallognolo scende dai rami che sembrano sorreggerlo. Tutto si piega all’ondulare del sangue e il volto è motore della scena, ma anche fine della scena, basti notare che l’andamento disegnativo converge verso il riflesso del volto stesso che troviamo nella parte bassa del quadro.

GIUSEPPE MANITTA,
critico d’Arte e caporedattore del Trimestrale  “Il Convivio” – Castiglione di Sicilia 

"La Vite e il Vino" ( Olio, 50x70)

‘La vite e il vino’ è un’Opera che attraverso l’immagine tersa e              morbida, i colori leggeri e caldi, in un gioco armonioso di chiaro – scuro, trasmette la solidità della vita.
Le emozioni dell’osservatore interagiscono con i tratti espressivi dell’opera.
L’opera, infatti, contiene e comunica poesia.
Nella serenità del verde e nel rosso inquietante, nelle radici e nei tralci si intravvede l’intento della vita che, pur toccata dalla sofferenza, resiste tendendo in alto e persiste in quel volto composto che il tempo ha tracciato.
Un timido velo si posa sul manto appena rosso, non cela le sue radici, si lascia sfiorare, si lascia avvolgere e contaminare.
Eppure la ‘vite’ prevale e il ‘vino’ si offre in sorsi di pacato sapore della vita, con un gesto gentile:
una mano che non si ritrae, una mano che sostiene, che sa trasfigurare.
Nello sfondo una luce tenue allontana ogni timore.

INA BIFFARA,
poetessa – Caltagirone

"Accandi il desiderio di Preghiera" ( Olio, 40x60 )

In un Mondo in cui si sperimentano rabbia, tensione e dolore, ecco l’invito dell’Autore: ‘Accendi il desiderio di Preghiera’.
Non è un appello formale, ma un ri-chiamo vissuto a ri-trovare il significato più profondo della vita: una ‘Presenza’ che non rifugge la solitudine, l’ira, il vuoto, ma assimila a sé la sofferenza umana.
Un volto mite e sereno sovrasta il deserto sottostante.
E’ assorto, non è lontano.
E’ chino, conduce a sé.
Il cielo tenue e leggero fa intuire il desiderio di sollevare lo sguardo oltre il ‘vuoto’ che non ha radici, che a volte spezza e ripiega verso il basso.
Osservando oltre il vuoto dei resti della vita si avverte il deserto.
Ed è proprio nel deserto che si scopre la ‘Preghiera’.
Nel silenzio, nella pace, nel desiderio di un rinnovato senso della vita, i colori intensi si attenuano, si temperano di luce soffusa perché il dolore si eleva in ‘Preghiera’.

INA BIFFARA,
poetessa – Caltagirone

 

 

 

 



 

 

 

  • Radiose Essenze
  • La Vite e il Vino
  • Lacrime di Sangue
  • Calvario dell'Umanità
  • Radice di speranza
  • Ante-inquietudine d'Anime il post-sentenza

Commenti sulle opere di Salvatore Gerbino:

 Ciao Salvatore, trovo che questa tua opera sia un riuscitissimo connubio tra realismo, surrealismo e astrazione. Guido


commento di Guido Marra sull'opera La Vite e il Vino - domenica 15 gennaio 2012 alle ore 19:27

Ciao Salvatore,bellissima opera,complimenti! Se io sono brava tu sei un genio!!!

 

 


commento di Lucia Pardini sull'opera La Vite e il Vino - martedì 17 gennaio 2012 alle ore 17:07

 davvero una bell'opera!


commento di Filomena Semioli sull'opera Radice di speranza - sabato 21 gennaio 2012 alle ore 10:48

Il mio quadro preferito.. Bellissimo!


commento di Lana sull'opera Lacrime di Sangue - sabato 21 gennaio 2012 alle ore 21:19

anche se quest,opera non è il mio genere,trovo eccellenti i colori e l,effetto cromatico ,bravo si nota che hai molta esperienza in questo campo ,auguroni.


commento di Silvy sull'opera Ante-inquietudine d'Anime il post-sentenza - mercoledì 01 febbraio 2012 alle ore 20:58

 Grazie per le preferenze. Le tue opere sono un connubio di poesie e pittura straordinario. Complimenti


commento di Lucia Grazia Rosaria Di B sull'opera La Vite e il Vino - martedì 07 febbraio 2012 alle ore 11:18

 Graziei e complimenti per i tuoi lavori!


commento di Stella sull'opera Ante-inquietudine d'Anime il post-sentenza - lunedì 13 febbraio 2012 alle ore 14:27

Grazie per i voti !

 


commento di Lucia Aroffu sull'opera Radice di speranza - martedì 06 marzo 2012 alle ore 10:12

Salvatore molte suggestive le tue opere, ti faccio i miei complimenti, buon arte, Michele


commento di Michele Montalto sull'opera Accendi il desiderio di Preghiera - giovedì 08 marzo 2012 alle ore 11:16

ciao, mi piace quello che esprimi, ma c'è molta sofferenza


commento di Rita Pizzoli sull'opera Sofferenza latente...Caltagirone, destati - giovedì 26 aprile 2012 alle ore 22:37

Splendida opera come tutte le altre, complimenti.


commento di Solomania sull'opera La Vite e il Vino - giovedì 07 giugno 2012 alle ore 17:05

 bel lavoro .......complimenti!


commento di C. Pandolfino sull'opera La Vite e il Vino - giovedì 02 agosto 2012 alle ore 00:24

Pensieri qui sentitezzabili sarebbero riduttivi di una realtà critica alla sua arte. La quale, invece, necessiterebbe di spazi e tempi dei quali, ora, non ho possibilità di gestione. Resta comunque il fatto reale che la sua arte, le sue esperienze, il suo lungo e complesso percorso di vita in arte appare, fin d'ora, a me, come un ''vesillo di valori'', alto nel confuso prisma della quotidianità dei nostri indefinibili tempi.  Quei valori che devono essere considerati un tangibile avviso ai naviganti in arte, che  l'arte è realtà di vita e che a quanti in arte dedicano il proprio esistere al ''comunicare con l'arte'' devono ricevere dalla cosidetta società (il ^prossimo^) rispettosa riconoscenza, oggi molto rara.... ------------- .......... -

Auguri e un sentito ringraziamento per i '' voti'' elargiti ai miei lavori.

Cordialmente,

RiccardoBattigelli


commento di Riccardobattigelli sull'opera La Vite e il Vino - venerdì 03 agosto 2012 alle ore 18:21

 Davvero stupendo. Di primo acchitto evoca in me una zona di confine. Complimenti.


commento di Danyl Bosch sull'opera Lacrime di Sangue - lunedì 06 agosto 2012 alle ore 23:47

Buongiorno Salvatore, ovviamente le opere surreali hanno un proprio significato che travalica la pura osservazione, pertanto in quest'opera mi ha colpito la purezza dell'impostazione, la proporzione dei componenti nonchè l'esecuzione vera e propria, quindi non posso far altro che complimentarmi per la tua arte e ringraziarti per le tue preferenze.                                                                                                                                     Buona giornata


commento di Paolo Benedetti sull'opera Radice di speranza - martedì 07 agosto 2012 alle ore 07:53

Grazie Salvatore, vuoi lasciare un commento nel mio sito web?

http://www.dianagiusto.com/#!commenti


commento di Diana Giusto sull'opera Radiose Essenze - martedì 07 agosto 2012 alle ore 22:00

La ringrazio per aver votato la mia opera, è un onore per me data  la sua maestria e lo spessore delle sue opere.Sono veramente fantastiche. -Roberta Pellè 


commento di Roberta Pellé sull'opera Ante-inquietudine d'Anime il post-sentenza - mercoledì 22 agosto 2012 alle ore 20:46

Grazie per lwe preferenze e complomenti per i tuoi lavori.


commento di Maurizio Bello sull'opera Radiose Essenze - domenica 02 settembre 2012 alle ore 21:50

salve .


commento di Daniele Emiliano sull'opera Ante-inquietudine d'Anime il post-sentenza - martedì 11 settembre 2012 alle ore 23:06

 L'insieme dei colori è spettacolare.un maestro di precisione e raffinatezza.Grazie di avere votate le mie opere....un onore per me.


commento di Gisella Patorniti sull'opera Ante-inquietudine d'Anime il post-sentenza - domenica 16 settembre 2012 alle ore 09:23

Oggi ho vendemmiato nel mio vigneto e le viti sono spoglie, hanno donato tutto il loro avere con generosità, infatti la natura è così se tu sei genoroso con lei , Ella ti ricambia e ti colma di grazia. Domani farò il vino e vorrei esprimere che non lo si beve  per ispirarsi, ma lo si assaggia se si è ispirati. Il tuo quadro è molto profondo ed un pò metidabondo ed è pieni di grande significato. Complimenti.

 


commento di Alberto sull'opera La Vite e il Vino - domenica 16 settembre 2012 alle ore 19:26

Buongiorno Salvatore grazie mille per le preferenze. Questa è la mia preferita. Salutoni  Barbara


commento di Barbara Ghisi sull'opera Sofferenza latente...Caltagirone, destati - domenica 30 settembre 2012 alle ore 19:27

stupendo!!quando un dipinto comunica e' il massimo dell'opera!!bravissimo!!!


commento di Laura B. sull'opera La Vite e il Vino - sabato 27 ottobre 2012 alle ore 23:22

Molto interessante, come tuttti i tuoi lavori!

Complimenti e ti ringrazio per il voto!


commento di Milena Testini sull'opera La Vite e il Vino - domenica 28 ottobre 2012 alle ore 11:50

Trovo la sua opera emozionante, invio sinceri e vesuviani auguri di buon lavoro

Neotto
 


commento di Neotto sull'opera Radice di speranza - martedì 30 ottobre 2012 alle ore 11:07

Maestro, nel rivolgerti i miei complimenti per le tue opere, approfitto per inviarti i miei sinceri auguri per felici feste natalizie e per un buon anno nuovo di arte!!!

Vesuviani auguri Neotto
 


commento di Neotto sull'opera Sofferenza latente...Caltagirone, destati - venerdì 14 dicembre 2012 alle ore 10:28

complimenti, veramente bello !!


commento di Busani Rosalba sull'opera Ante-inquietudine d'Anime il post-sentenza - venerdì 21 dicembre 2012 alle ore 20:27

grazie x l'attenzione e preferenza  ne sono lusingata,auguri di un sereno anno nuovo!


commento di Laura B. sull'opera Germinazione...vocazione è donare la Vita - venerdì 04 gennaio 2013 alle ore 13:44

un saluto a Salvatore. conosco la tua arte e non posso fare altro che rinnovare i miei complimenti.


commento di Mario D'aniello sull'opera La Vite e il Vino - martedì 08 gennaio 2013 alle ore 14:58
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici