Vania Elettra Tam

Vania Elettra Tam Vania Elettra Tam
milano (MI)

Iscritto dal
13/07/2016
Categoria: Pittori

Websites: personal web site  facebook  issuu

Opere inserite: 0

Visualizzazioni profilo: 150

Voti ricevuti: 0


Data di nascita: 11/02/1968
Residenza: milano - MI

Vania Elettra Tam
nasce a Como, nel 1968. Vive e lavora a Milano.

L’ironia e la seduzione delle sue sceneggiature si sovrappongono ad una velata critica sociale ma dallo sguardo sempre lieve, divertito e surreale.


Principali mostre personali:
“OKO 10” Šibenik City Museum - Croazia
“Kanon – regole ferree” - Woland Art Trieste; “Filoillogica” Orizzonti Arte - Ostuni
“Doppia mentiS” Orizzonti Arte - Ostuni
“Un giorno di ordinaria pulizia” Wannabee Gallery – Milano
“Cronaca Rosa” Wannabee Gallery – Milano


Fra le collettive:
54° Biennale di Venezia - Palazzo Te - Mantova
“Cibi Condimentum Esse Famem” Raffaghello Arte - Milano
“Aliens - Le forme alienanti del contemporaneo” Casa Ludovico Ariosto - Ferrara
“Plurale Femminile” Biffi Arte - Piacenza
“Coexist – Eight different kind of fantastic art” E-lite Gallery - Lecce
“Iside Contemporanea” Museo Arcos - Benevento
“Un’altra storia” San Carpoforo - Milano
“Aquisizioni” Museo Parisi Valle - Maccagno


Del suo lavoro hanno scritto:
Edoardo Di Mauro
Ivan Quaroni
Igor Zanti
Alessandra Redaelli,
Franca Marri
Vincenzo Giulio Farachi
Ferdinando Creta
Iva Körbler...

Alla vernice di “Kanon Regole Ferree” a Trieste il suo lavoro è stato presentato da Edward Lucie-Smith

Esposizioni all’estero:
“OKO 10” solo show - Šibenik City Museum – HR
“Da qualche parte nel mondo - Book Art Project” Baglioni Hotel – London UK
“Perturbaciones” National Museum of Fine Arts - L’Habana – CUBA
“Meeting of young Italian artists” Hotel Giacomo Casanova - Prague CZE
“Miami Art Basel Mania” Fushion Art Gallery - Miami - USA
“Artists & Authors” San Diego Children Museum – USA
“One-foot Show” and “Regional Show”
San Diego Art Institute - Museum of the Living Artist - USA

Da aprile 2011 a ottobre 2012 ha curato la rubrica dell’arte per Playboy Italia

È caporedattore di Frattura Scomposta Contemporary Art Magazine

Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici