White Lily

White Lily Sara Giglio
Tortona (AL)

Iscritto dal
06/09/2018
Categoria: Pittori, Scultori, Fotografi

Websites: marguttarte  pitturiamo 

Opere inserite: 21

Visualizzazioni profilo: 178

Voti ricevuti: 9 Chi ha votato?


Data di nascita: 04/06/1990
Residenza: Tortona - AL

 BIOGRAFIA 

Sara Giglio nasce nel 1990 in Italia.

Inizia ad interessarsi alle arti fin da piccola.

Frequenta il liceo Artistico Carlo Carrà di Valenza ad indirizzo architettura.

Prosegue gli studi in Restauro dei beni culturali presso l' Accademia di Belle Arti di Brera, a Milano. Dopo un breve periodo di studi continua il suo percorso presso l' Accademia Supsi di Lugano, dove apprende i primi rudimenti della fotografia e scultura.

Attualmente, i suoi interessi sono prevalentemente concentrati sulla pittura ad olio, studi anatomici realizzati a carboncino e pastelli.

  • Crossover
  • Il Sovrano dei mari - The sovereign of the seas
  • All' ombra di Magno
  • Dont open Non aprire
  • Scena al porto del XVIII sec.
  • Serata d'autunno

Commenti sulle opere di White Lily:

 Molto bello.ottimo lavoro.ma,se posso permettermi,i tratti,o,lineamenti,e,l'espressione un tantino femminili.non da maschio vero e proprio.

 


commento di Yoael sull'opera Sacro Cuore - lunedì 10 settembre 2018 alle ore 22:04

 Caro Yoael, fa sempre piacere ricevere commenti e critiche. È il modo in cui un artista ha la possibilità di crescere e di migliorare se stesso e la sua arte.

Il tuo commento è interessante, e per risponderti sul fatto che ha tratti femminili, posso solo dirti che non ho ideato le sue fattezze ma che ho studiato attentamente una famosa immaginetta religiosa che circola nelle chiese della mia zona, in Piemonte. Questo è stato il mio primo quadro, la prima opera realizzata durante i miei anni di liceo artistico di Valenza. Purtroppo avrà di certo delle imperfezioni dal punto di vista strettamente anatomico ma per quanto io sia nigliorata negli anni, ho preferito lasciare l'opera immutata, così come l'avevo realizzata. 

Quanto alla dolcezza nello sguardo del Cristo, che accentua la morbidezza del viso, era voluta e ricercata. È stata la parte più difficile da imprimere sulla tela. Gli occhi originali dell' immaginetta sacra erano di un marrone molto scuro.. e non celesti con pagliuzze dorate. Erano molto piccoli e il loro taglio appena accennato data la dimensione molto piccola dell'immagine. Quindi io ti sono grata per il tuo commento, e se ne hai altri da fare, a me o ad altri, saranno ben accetti. Buona giornata Yoael.


commento di White Lily sull'opera Sacro Cuore - martedì 11 settembre 2018 alle ore 10:50

 Sei molto brava. Però, se puoi, 

modifica l'immagine, devo girare il tablet per vederlo! Comunque complimenti per i tuoi lavori. 


commento di Pierre sull'opera Ritratto di donna - mercoledì 14 novembre 2018 alle ore 22:31
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici