Borghini Alfredo

Borghini Alfredo Alfredo Borghini
potenza (PZ)

Iscritto dal
23/01/2012
Categoria: Pittori

Opere inserite: 0

Visualizzazioni profilo: 616

Voti ricevuti: 0


Data di nascita: 28/12/1940
Residenza: potenza - PZ





Alfredo BORGHINI è nato a Roma ed ha conseguito la Maturità Artistica nella città natale sotto la guida, tra gli altri, di Luigi Montanarini e Renato Guttuso.
Abilitato all’insegnamento del Disegno, ha seguito i corsi della Facoltà di Architettura presso l’Università “La Sapienza” di Roma, frequentando le lezioni di Disegno dal vero di Gaspare De Fiore e Luigi Vagnetti.

Nel 1965 si trasferisce a Potenza, dove lavora per la Soprintendenza ai Monumenti della Basilicata, con incarichi nel campo del restauro monumentale e della tutela ambientale; il lavoro che svolge lo affascina al punto di portarlo ad approfondire le ricerche storiche sul periodo medievale della regione, affinando le conoscenze anche sui miti e leggende della tradizione locale.

Nel 1986 torna nella città natale e lavora presso il Ministero per Beni e le Attività Culturali, nella prestigiosa sede del San Michele a Ripa. Nello stesso periodo riceve la nomina di Accademico Tiberino ad Honorem.

La sua produzione artistica, dopo diverse esperienze di pittura ad olio, acrilici, tempere, acquerelli, tecniche miste e tecniche incisorie, attualmente è rivolta alla realizzazione di opere con inchiostri di china su tela; utilizzando l’inchiostro nero quale raffinato supporto grafico avvalorato, di volta in volta, da chine colorate in una simbiosi di qualificanti cromie, mai dominanti.

Ha partecipato a numerose importanti mostre collettive in Italia e all’estero. Ha tenuto mostre personali in numerose città d’Italia ed a Lussemburgo, Londra, Parigi, Colonia, Helsinki, Landshut (Baviera), Marktoberdorf, Fussen e Schongau, nelle quali ha sempre ottenuto qualificati riconoscimenti critici e di pubblico.

Nella prima metà degli anni ’80 la Rizzoli Arte di Basilicata ha realizzato una serie di mostre nel Centro Sud d’Italia esponendo opere del Borghini insieme con Guttuso, Burri, Cascella, Fiume, Dalì ed altri grandi maestri dell’arte contemporanea.

Nel 1990 è stato selezionato per la partecipazione alla “II Mediterranean Biennal of Graphic Arts” svolta ad Atene ed all’isola di Kos, le due opere partecipanti sono conservate presso la Municipal Art Gallery di Atene.

Nel 1992 viene selezionato tra artisti contemporanei dal Comune di Todi, che lo ospita al fine di consentire un approfondimento della lettura del paesaggio locale, per la realizzazione di due opere premiate al concorso “Natale di Todi” ed esposte nel Palazzo dei Capitani della città.

Nel 1995 riceve il Premio << AWARD “INTERNATIONAL FRIENDSHIP”>> della Camera di Commercio Italo-Ucraina e Alleanza Comuni d’Italia a Castelnuovo di Porto (RM).

Nel 2003 è scelto, tra gli artisti più rappresentativi dell’arte di Basilicata negli ultimi cinquanta anni, da un’apposita commissione di esperti, nominata dalla Provincia di Potenza, che ha selezionato due sue opere per esporle alla Mostra “Pittori e scultori della provincia di Potenza”, realizzata nel Museo Provinciale del capoluogo lucano.

Ha svolto l’incarico di Vice Direttore della Galleria d’Arte “Forum Interart” e della Galleria “Astrolabio”, attualmente è direttore artistico dello “Studio d’Arte S.Agata” a Roma.

Segnalato dai più qualificati annuari d’arte contemporanea, le sue opere fanno parte di collezioni pubbliche e private negli Stati Uniti, Giappone, Belgio, Inghilterra, Francia, Australia, Germania, Finlandia, Grecia ed in altre nazioni.


E’ stato chiamato come esperto nella giuria del:

- I, II e III Premio Internazionale di Pittura e Grafica “Natale di Roma 2007 - 2008 – 2009 patrocinato dalla Regione Lazio, Provincia di Roma e Comune di Roma.

Nella sua veste di saggista, si occupa di storia della Basilicata in riferimento al periodo medievale della dominazione Normanno Sveva e della particolare figura di Federico II Hohenstaufen, è autore delle seguenti pubblicazioni, citate in diversi testi universitari e siti web istituzionali internazionali e tradotte in tedesco, inglese, francese e spagnolo dalla Regione Basilicata:

- Potenza Perche’.... (1984);

- Castel Lagopesole (1986);

- I Castelli Federiciani Nel Vulture (1990);

- Acerenza - Citta’ Cattedrale (1994);

- Itinerari di Federico II nella Provincia di Potenza (2000).


Inoltre ha tenuto conferenze su:

- “Castelli Federiciani in Basilicata” , “Acerenza Città-Cattedrale” e “ antiche vie da Potenza ad Acerenza” presso l’Associazione dei Lucani a Roma e nel Mondo” nella sede romana di Via Nizza ;

- “Sulle tracce di Federico II in Basilicata” alla Fondazione Internazionale Dragan European nella sede di Via dei Fori Imperiali a Roma, il cui testo è stato pubblicato sul volume “Il futuro del passato” a cura di Claudio Saporetti e Bruno Ramundo, edito dalla SIPBC – Società Italiana Protezione Beni Culturali – 2008

E’ stato chiamato come relatore al XII Convegno Internazionale della Società Italiana per la Protezione dei Beni Culturali “Patrimonio Culturale materiale ed immateriale: dal passato al futuro. Conservazione Attiva” a Palazzo Lanfranchi di Matera, nella sessione del 31 maggio 2008.

Ha realizzato una serie di documentari per RAI 3 Nazionale sui monumenti della Basilicata per la regia di Beatrice Volpe in veste di autore e voce commentatrice fuori campo.


E-Mail alveart@libero.it

Tel - 348.0014068

 

 

Alfredo Borghini
Circ.ne Gianicolense n. 47/d
00152 ROMA


 

 










 

Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici