Gianfranco Zenerato

Gianfranco Zenerato Gianfranco Zenerato
Verona (VR)

Iscritto dal
27/12/2011
Categoria: Pittori

Websites: www.zenerato.com 

Opere inserite: 16

Visualizzazioni profilo: 1442

Voti ricevuti: 74 Chi ha votato?


Data di nascita: 24/10/1970
Residenza: Verona - VR

Inizia la sua carriera nei primi anni novanta, intraprendendo un lungo percorso che lo vedrà presente con i suoi lavori, a più di 600 eventi d'arte. 

Partecipa attivamente da quasi 30 anni a rassegne e a Concorsi Nazionali e Internazionali, ottenendo numerosi riconoscimenti di prestigio, a tutt'oggi ha all'attivo alcune centinaia di premi.

Ha tenuto mostre personali e collettive in varie località d’Italia. Sue opere fanno parte di importanti collezioni private e pubbliche in Italia e all’estero, fra cui il Piccolomuseo di Fighille (Pg), la Galleria dell’Accademia di Belle Arti di Verona, il Museo d'Arte Contemporanea di Civitella in val di Chiana (Ar) e la Limonaia del Castel di Limone sul Garda.

Ha esposto al fianco di nomi del calibro di Antonio Nunziante, Athos Facincani, Alfonso Borghi, Giuseppe Menozzi, Giampaolo Talani, Saturno Buttò ecc...

Attualmente collabora con alcune gallerie italiane che presentano i suoi quadri in trasmissioni televisive specializzate.

Nel 2017 nasce una cooperazione diretta con il noto critico d'arte Prof. Giammarco Puntelli amico e collaboratore di Vittorio Sgarbi.

 

Gianfranco Zenerato rientra in quella corrente di artisti degli anni settanta, severi messaggeri nei confronti della società occidentale. Mentre il milanese Antonio Recalcati e il romano Franco Mulas esprimevano rabbia sociale, al contrario Zenerato è portatore di uno struggente avvertimento, dove la sconfitta dell'uomo può rappresentare anche l'anticamera di una laica redenzione. Si tratta di una visione densa di significati simbolici, di un pittore di scuola moderna, che con talento sa conciliare la ricerca con la sperimentazione. (Paolo Levi)

 

Con Gianfranco Zenerato abbiamo un eccellente idea, trasformata con grandissima capacità in quella che è una figurazione di attesa, dove la modernità si incontra con un tempo che non c'è più per farci rincontrare i sentimenti... (Giammarco Puntelli)

 

L’autore punta sulla sovrapposizione e sull’intersezione dei generi, su una ricerca allusiva e metaforica incisiva nei soggetti e nei colori. Con intuizione fulminante unifica passato (natura morta), presente (l’immagine femminile) e futuro (il simbolismo, la scrittura criptica ...) sicché l’opera diventa un paradigma artistico ma anche letterario e metanarrativo. Preme al pittore individuare un nuovo universo visivo, scandagliare i limiti della tradizionale iconografia per dimostrare quanto la pittura oggi — fra tanto frastuono — sia ancora una disciplina originale. La creatività dell’artista ribadisce allora — grazie anche alle sgargianti cromie — come l’approccio legato al genere abbia ancora diritto di cittadinanza nella pittura del XXI secolo.

 

La pittura di Gianfranco Zenerato ci conduce ad una visione della realtà operata su tre livelli. È un viaggio nel tempo quello che andiamo ad affrontare con l'artista, che attraverso diverse sperimentazioni è giunto negli anni a collocare la sua visione in un presente che "guarda" al passato come un mondo ideale, ma ormai perduto, e ad un futuro pieno di contaminazioni artificiali e artificiose.

È un monito ed un avvertimento il messaggio che traspare dagli elementi posti sulla tela a contornare la sua visione di insieme. La "batteria" che ritroviamo come elemento fisso, ci sta dicendo "attenzione", il tempo sta per scadere, e il forte richiamo di elementi naturali posti in primo piano, contaminati da oggetti del mondo tecnologico (il mouse, il cd o la sveglia) rimarcano quanto sia importante non recidere il legame con il passato, con un mondo in cui la natura era predominante.

L'elemento femminile, collocato sul piano temporale del presente, rappresenta l'archetipo della madre-Terra posta nella terra di mezzo tra passato e futuro.

Gianfranco come un Odisseo viaggia in questa dimensione temporale, alla ricerca delle forze che ci sostengono e ci plasmano, alterano o governano la nostra sorte. Spinto verso il futuro l'uomo-artista affronta il viaggio con forza e determinazione, ma poi si rende conto della propria fragilità davanti alla complessità di un mondo da lui creato, quello tecnologico, che gli sta sfuggendo di mano e sente, quindi, la necessità di ritornare da dove era partito. Ritorna così la ciclicità in cui il viaggio è questo eterno richiamo alla vita e alla morte. Dovremo tornare al punto di partenza per ritrovare noi stessi e la figura femminile diventa quindi simbolo di colei che ci permette di rinascere.

Le parole "partire" e "partorire" contengono entrambe il concetto di separazione e distacco e in ogni viaggio compiuto da Gianfranco Zenerato c'è questo rimando temporale circolare, questo partire e poi ritornare. Quando si guarda al futuro non ci rimane che volgere lo sguardo al passato per non perdere le nostre radici, per non lasciarci disumanizzare dal mondo tecnologico e postecnologico.

Ogni viaggio mette sullo stesso piano razionalità ed emozioni, fa sorgere dubbi e paure, i tempi del quotidiano si distorcono e assumono significati diversi.

Andare verso il futuro diventa sfida, colta nello sguardo femminile, ma anche pericolo perché è quasi una perdita di identità. Partendo si deve affrontare la separazione dal "vecchio se stessi", fatta di abitudini, ruoli e certezze. Partire è comunque libertà e anche se questa è limitata perché si va incontro all'ignoto, essa riesce a mettere ordine nel passato. La prospettiva in movimento diventa centrifuga e centripeta, il flusso dell'espansione è la direzione in cui si sta andando, mentre il fulcro della contrazione è la direzione dalla quale si proviene e nelle opere di Zenerato si ha questa sensazione di provenienza da un luogo e di direzione verso un altro. Al centro la figura femminile come punto di riferimento: è la coscienza dell'artista, il cuore dell'andare, con i suoi ritmi, rumori, tempi, difficoltà, scoperte ed emozioni.

Il piano temporale del futuro che rappresenta l'arrivo è, in alcune opere, disumanizzato, e la figura femminile è quasi sgretolata perché l'artista stesso non si riconosce in tale collocazione: è come se la perdita di identità fosse una sconsolata rassegnazione alla perdita di legame con il passato e anche gli elementi delle nature morte diventano, in alcuni casi, quasi assenti e sovrastati da quelli tecnologici.

Diventa fondamentale, allora, proteggersi da questo futuro, che avanza pericoloso e quasi incontrollabile, e rifugiarsi in qualcosa di noto e antico dove anche "le illusioni sono reali".

Con Gianfranco Zenerato abbiamo veramente la possibilità di viaggiare attraverso sogni, segni e simboli, dove ognuno di noi vedrà se stesso riflesso in uno specchio. Partire con lui significherà oscurare momentaneamente quegli specchi in attesa di scoprire un'immagine differente di noi stessi. Troveremo, forse, la nostra essenza, ci renderemo conto della relatività dei valori e dei punti di vista propri e altrui. Potremo perderci e poi ritrovarci, rendendoci conto di una natura, di un destino, di un'identità comuni. (Gaetana Foletto)

 

L'artista partendo dal passatismo classico con un linguaggio di pre-astrazione figurale, sullo sfondo del suo cosmo storicizzante interiore spazia il cursore mobile della sua coscienza di sviluppo emergente, fino alle estreme emergenze del presente, sottomettendo la sua dotta tecnica all'energia del sogno, del segno, del simbolo e soprattutto quella del colore, ricco di nitore, e di purezza timbrica, per interagire con il presente anche tecnologico. La sua modernità è genuinamente psicologica ed espressione intensiva della sua carica espressiva di variabili della transavanguardia citazionista di fine Novecento in poi... con sovrapposizioni prospettiche caravaggesche ... e psicologia moderna di estrazione post-rinascimentale (Rembrandt ...). Zenerato ha delle potenzialità creative di vasto raggio storico, sapendole combinare poeticamente, assemblando, facendo vibrare la cetra della poesia dell'anima sulle coordinate della storia dell'arte in valori universali, e in scansione sul cursore della sua infinita evoluzione immaginifica, mediante l' iperrealismo del suo sogno visionario, una finestra aperta sommata alla ragione. dialogando col presente. (Prof. Alfredo Pasolino)

 

Molto interessante la sua ricerca: la figurazione raggiunge effetti scenografici in uno spazio nel quale vibra una frequenza simbolica, affidata di volta in volta al sogno, al mito ,oppure alla realtà quotidiana, il tutto armonizzato da uno splendido gioco cromatico.

 

 

L’ Artista del rigore e della modernità

A cura di Francesco Cairone

 

 

Gli autori più originali non lo sono perchè promuovono ciò che è nuovo, bensì perchè espongono ciò che hanno da dire in un modo tale che sembri che non sia mai stato detto prima.

(Goethe)

 

 

È necessario partire dall’incisiva frase di Goethe per parlare della ricca e innovativa pittura dell’artista Gianfranco Zenerato, e questo perché attraverso quella semplice frase si racconta una grande verità, cioè che ormai in pittura è stato fatto di tutto e oggi l’artista che cerca di conquistare una propria individualità, senza farsi influenzare dalle correnti e dai Maestri del passato, deve superare degli ostacoli enormi perché come sosteneva anche Giorgio Morandi “Di nuovo al mondo non c’è nulla o pochissimo”, e quindi per essere originali bisognerebbe dipingere tenendo presente delle evoluzioni sociali, tecnologiche e scientifiche.

 

Si dice che l’arte è di tutti ma non è per tutti, ognuno quindi ha diritto ad emozionarsi al cospetto di un capolavoro, ma dipingere e creare è un dono che Dio ha concesso solo a pochi eletti che, capaci di vedere ciò che gli altri spesso non percepiscono neanche, riescono a trasformare le emozioni che scaturiscono dalle piccole cose, da un gesto, da una carezza, da uno sguardo, in toni vibranti che colorano il grigiore del mondo che ci circonda.

Tra questi fortunati bisogna sicuramente annoverare il Maestro Zenerato, artista talentuoso come pochi, che fa della minuzia, del rigore e della fantasia uno stile pittorico che seppur riaffiora alla mente Maestri passati, dimostrando che 1’ artista ha fatto tesoro delle lezioni della bella pittura rubando ai grandi una tecnica ineccepibile, presenta un’unicità ed una individualità visibile in quel tocco di elegante modernità presente in ogni singola creazione, che lo rende una mosca bianca nel panorama artistico nazionale.

Canestre di fiori e di frutta matura e rigogliosa, adagiati su alti muri di marmo logorati dagli anni e imbrattati spesso dai disegni amorosi di due giovani amanti, si intrecciano ad oggetti della moderna quotidianità, come un cd-rom, un mouse, una spatola, che diventano anello di congiunzione tra passato, presente e futuro; il paesaggio circostante, quasi sempre colto nell’imbrunire della sera quando il raggio verde saluta il sole e da il benvenuto alla luna, fa emergere con ancora più vigore quello che Zenerato bandisce sulle tavole marmoree in primo piano, in cui risalta un colore sempre più vivo che spazia dal rosso, al giallo, al verde, e a tutte le tonalità più calde dell’arcobaleno.

E l’arcobaleno sembra sovrastare la carriera di questo giovane e promettente artista, prosatore dell’arte perchè creatore di uno stile prima poetico e poi pittorico, con cui riesce a rappresentare quello che lui sente filtrando le brutture e le negatività che il nostro mondo porta con se.

 

 

Alcuni premi:

1° PREMIO CONCORSO INTERNAZIONALE DI PITTURA "AGAZZI" 2003 ( sez. arte sacra)

1° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI SAN GIOVANNI LUPATOTO" 2000

1° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CAPRINO VERONESE" (premio giovani)

1° PREMIO COMUNE DI PARRE CONCORSO INTERNAZ. DI PITTURA "AGAZZI" 2008

1° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI SAN BELLINO" 2012

1° PREMIO CONCORSO INTERNAZIONALE "GALLERIA LA SPADARINA" 2012

1° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI LENDINARA" 2012

1° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FONTANELLE" 2012 ( sez. miniquadro)

1° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI GUANZATE" 2014

1° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI DESENZANO" 2015

1° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FRATTA POLESINE" 2015

1° PREMIO CONCORSO DI PITTURA "CITTA' DI VESTENANOVA" 2017

1° PREMIO CONCORSO DI PITTURA "CITTA' DI FONTANELLE" 2017

1° PREMIO CONCORSO DI PITTURA "CITTA' DI FONTANELLE" 2018

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI ROMANO D'EZZELINO" 2005

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CASTELFRANCO VENETO" 2005

2° PREMIO CONCORSO DI PITTURA "CITTA' DI BOVOLONE" 2006

2° PREMIO CONCORSO DI PITTURA "CITTA' DI BOVOLONE" 2007

2° PREMIO CONCORSO DI PITTURA "CITTA' DI ANGIARI" 2011

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI ADRIA" 2012

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CIVITELLA" 2014

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CHIUPPANO" 2014

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRENO" 2015

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CESENA" 2015

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI GARDONE RIVIERA" 2015

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CAVALLINO TREPORTI" 2016

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI SANGUINETTO" 2016

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI DESENZANO" 2016

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI SAN MARTINO SPINO" 2016

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI DESENZANO" 2017

2° PREMIO CONCORSO ESTEMPORANEA "CITTA' DI BUTTAPIETRA" 2018

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI GARDONE" 2018 (sez. tema libero)

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI SAN MARTINO SPINO" 2018

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRENO" 2019

2° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI GARDONE" 2019 (sez. tema libero)

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CASTEL D'AZZANO" 2001

3° PREMIO CONCORSO DI PITTURA "CITTA' DI BOVOLONE" 1999

3° PREMIO CONCORSO DI PITTURA "CITTA' DI BOVOLONE" 2000

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI LEGNAGO" 2001

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRENO" 2001

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRENO" 2002

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRENO" 2003

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRENO" 2004

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRENO" 2005

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRENO" 2006

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI PADOVA" 2006

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI PIEVE DI CENTO" 2006

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI PIEVE DI CENTO" 2006

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI PIEVE DI CENTO" 2008

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FONTANELLE" 2009

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FONTANELLE" 2010

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FONTANELLE" 2011

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CESENA" 2011

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRENO" 2011

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "LA MADONNINA" VIGOLO VATTARO 2011

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI PIEVE DI CENTO" 2011

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRENO" 2012

3° PREMIO CONCORSO DI PITTURA"CITTA' DI BOVOLONE" 2012

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI ROMANO D'EZZELINO" 2012

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CESENA" 2013

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI ROMANO D'EZZELINO" 2014

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "EMILIO GOLA" OLGIATE MOLGORA 2013

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI ROMANO D'EZZELINO" 2015

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI LENDINARA" 2014

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FONTANELLE" 2014

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI ROMANO D'EZZELINO" 2015

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI SANGUINETTO" 2015

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CASTENASO" 2015

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI SANGUINETTO" 2016

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRENO" 2016

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI GUANZATE" 2016

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI SAN MARTINO SPINO" 2017

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI VESTENANOVA" 2018

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FONTANELLE" 2018 ( sez. miniquadro)

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI ROMANO D'EZZELINO" 2019

3° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI SANGUINETTO" 2019

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FRATTA POLESINE" 1995

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CALDIERO" 1995

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CAPRINO VERONESE" 1995

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CAPRINO VERONESE" 1998

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CAPRINO VERONESE" 1999

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BOARIO" 2001

4° PREMIO CONCORSO DI PITTURA "CITTA' DI BOVOLONE" 2001

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI PESCANTINA" 2002

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI MEZZANO SUP." 2002

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BUSSOLENGO" 2003

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI PIEVE DI CENTO" 2003

4° PREMIO CONCORSO DI PITTURA "CITTA' DI BOVOLONE" 2003

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI PESCANTINA" 2004

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI PASTRENGO" 2004

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI PESCANTINA" 2005

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRUGNERA" 2005

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRUGNERA" 2005

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI PASTRENGO" 2006

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI ILLASI" 2006

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI ILLASI" 2007

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI PIEVE DI CENTO" 2007

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRENO" 2007

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CASTREZZATO" 2008

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CEREA" 2008

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI PIEVE DI CENTO" 2009

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRENO" 2009

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRENO" 2010

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CEREA" 2011

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI LIMONE" 2014

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CEREA" 2014

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI ESTE" 2015

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FORLI'" 2015

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI LIMONE SUL GARDA" 2015

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI SAN MARTINO SPINO" 2015

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CAPRINO VERONESE" 2016

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI REGNANO" 2016

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI AGNA" 2016

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI LIMONE SUL GARDA" 2016

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI SALSOMAGGIORE" 2016

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRENO" 2018

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI ROMANO D'EZZELINO" 2018

4° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI ESTE" 2018

5° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI QUINTO DI TREVISO" 2001

5° PREMIO CONCORSO INTERNAZIONALE "AGAZZI" 2003

5° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI MEZZANO SUP." 2003

5° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI ILLASI" 2003

5° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CASTELFRANCO VENETO" 2004

5° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI PIEVE DI CENTO" 2004

5° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI LOREGGIA" 2005

5° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI ILLASI" 2005

5° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FIUME VENETO" 2006

5° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI PASTRENGO" 2008

5° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI BRENO" 2014

5° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI TRENZANO" 2008

5° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI REGNANO" 2015

5° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI ROMANO D'EZZELINO" 2016

5° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI ADRIA" 2017

6° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FIUME VENETO" 2008

6° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FONTANELLE" 2009

6° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FORLI'" 2009

6° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FONTANELLE" 2010

6° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI TRIVERO" 2010

6° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FONTANELLE" 2011

6° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FORLI'" 2012

6° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FONTANELLE" 2013

6° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FORLI'" 2014

6° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FONTANELLE" 2014

6° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FONTANELLE" 2015

6° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FRATTA POLESINE" 2017

7° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI CIVITELLA" 2012

11° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FIGHILLE" 2014

13° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FIGHILLE" 2015

12° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FIGHILLE" 2016

11° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FIGHILLE" 2017

13° PREMIO CONCORSO NAZIONALE "CITTA' DI FIGHILLE" 2018

 

MEDAGLIA D’ARGENTO CAMERA DEI DEPUTATI CONCORSO NAZIONALE “CITTA’ DI BRENO” 2008

MEDAGLIA D’ORO A.M. PROF. A.TRABUCCHI CONCORSO NAZIONALE “CITTA’ DI ILLASI” 2001

MEDAGLIA D’ORO CONCORSO NAZIONALE “CITTA’ DI PASTRENGO” 2002

MEDAGLIA D’ORO CONCORSO NAZIONALE “CITTA’ DI FRATTA POLESINE” 2004

MEDAGLIA D’ORO A.M. PROF. A.TRABUCCHI CONCORSO NAZIONALE “CITTA’ DI ILLASI” 2004

MEDAGLIA D’ORO CONCORSO NAZIONALE “CITTA’ DI DARFO BOARIO TERME” 2005

 

MEDAGLIA D’ARGENTO CONCORSO NAZIONALE “CITTA’ DI FRATTA POLESINE” 1994

MEDAGLIA D’ARGENTO CONCORSO NAZIONALE “CITTA’ DI DARFO BOARIO TERME” 1998

MEDAGLIA D’ARGENTO CONCORSO NAZIONALE “CITTA’ DI PESCANTINA” 2001

MEDAGLIA D’ARGENTO CONCORSO NAZIONALE “CITTA’ DI BUSSOLENGO” 2002

MEDAGLIA D’ARGENTO CONCORSO NAZIONALE “CITTA’ DI BUSSOLENGO” 2002

MED. D’ARG. CON MENZIONE SPEC. DELLA GIURIA CONCORSO NAZIONALE “CITTA’ DI CASTELFRANCO V.” 2003

MED. D’ARG. CON MENZIONE SPEC. DELLA GIURIA CONCORSO NAZIONALE “CITTA’ DI CASTELFRANCO V.” 2004

MEDAGLIA D’ARGENTO CONCORSO NAZIONALE “CITTA’ DI LOREGGIA” 2005

MEDAGLIA D’ARGENTO CONCORSO INTERNAZIONALE “AGAZZI” 2005

MEDAGLIA D’ARGENTO CONCORSO INTERNAZIONALE “AGAZZI” 2006

 

TARGA CONCORSO NAZIONALE “CITTA’ CAPRINO VERONESE PREMIO LUDOVICO MORANDO” 2004

TARGA CONCORSO NAZIONALE “CITTA’ DI SALSO MAGGIORE TERME” 2005

TARGA CON MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA CONCORSO NAZIONALE. “CITTA’ DI FRATTA POLESINE” 2000

PREMIO SPECIALE ASSEMBL. LEGISLATIVA EMILIA ROMAGNA CONCORSO NAZIONALE “CITTA’ DI CESENA” 2007

TARGA CON MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA CONCORSO NAZIONALE. “CITTA’ DI SOLIERA” 2007

TARGA CON MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA CONCORSO NAZIONALE. “CITTA’ DI CASTELFRANCO VENETO” 2008

PENNELLO D'ORO CONCORSO NAZIONALE “CITTA' DI FIGHILLE” 2013

PREMIO GIURIA POPOLARE “CITTA' DI DESENZANO” 2015

PREMIO GIURIA POPOLARE “CITTA' DI OSIO DI SOTTO” 2015

 

Principali esposizioni personali e collettive:

 

1993 Collettiva "Giovani Artisti in Bra'" - Verona

1997 Personale Spazio espositivo Societa' Belle Arti - Verona

1999 Personale Spazio espositivo Societa' Belle Arti - Verona

1999 Personale Galleria La Torretta - Verona

1999 Personale Galleria Fra' Giocondo - Verona

1999 Collettiva "Verona incontra Milano" Galleria Renzo Cortina - Milano

1999 Collettiva Santo Stefano di Zimella - Verona

2000 Collettiva "Artisti del 2000" Galleria Centro Arte Bologna

2001 Collettiva "Grandi Artisti al Centro Arte Bologna"

2001 Personale Spazio espositivo Societa' Belle Arti - Verona

2001 Collettiva Sale dell'Arsenale Societa' Belle Arti - Verona

2002 Collettiva Sale dell'Arsenale Societa' Belle Arti - Verona

2003 Mostra d'Arte ad invito spazio espositivo comunale - Pescantina (Vr)

2003 Personale Spazio espositivo Societa' Belle Arti - Verona

2005 Personale Sala espositiva Palazzo Corte Salvi - Bovolone (Vr)

2006 Personale Sala espositiva Palazzo Corte Salvi - Bovolone (Vr)

2006 Collettiva "Artexpone 2006" - Castelfranco Veneto (Tv)

2007 Collettiva Sale dell'Arsenale Gruppo Nardi - Verona

2007 Collettiva "L'Arte Italiana Presente" - Castelfranco Veneto (Tv)

2011 Collettiva "Contaminazioni" - Chiostro dei Glicini Milano

2013 Arte fiera – Piacenza

2013 Arte fiera – Carrara

2014 Collettiva - Loggia Barbaro Torre del Capitanio -Verona

2015 Collettiva – Al Torrione di Legnago -Verona

2015 Collettiva PRESEZZO (BERGAMO) - Palazzo Furietti Carrara " Alimentiamo la cultura " a cura delle Associazioni Culturali Agazzi e Promoisola.

2016 Collettiva – Al Torrione di Legnago -Verona

2017 “L'acqua come slancio vitale” - Mostra Concorso ad invito – (Bergamo)

2017 “Donna libertà d'essere” - Collettiva – Artisti selezionati – Sala Birolli - Verona

2017 Collettiva – Al Torrione di Legnago -Verona

2017 Rassegna Pittorica – Collettiva ad invito – Agna (Pd)

2017 Collettiva – Al Torrione di Legnago – Verona

2017 Bipersonale – Connessioni...Tra sogno, segno e simbolo – Torrione di Legnago –Verona

2017 Collettiva – Bagliori d'Arte per Telethon - Pescheria Nuova - Rovigo

2017 Colletiva – Biennale d'Arte Contemporanea in Veneto – A cura del Prof. Giammarco Puntelli - Villa Badoer – Fratta Polesine (Ro)

2018 Collettiva – Biennale Lake Como – A cura del Prof. Giammarco Puntelli – Palazzo Gallio – Gravedona (Co)

2018 Collettiva – Le scelte di Puntelli – A cura del Prof. Giammarco Puntelli – Gubbio, Anghiari, Carrara, Tivoli

2018 Personale – Technological Contamination – Torrione di Legnago – Verona

2018 Collettiva – Infinity Academy – A cura del Prof. Giammarco Puntelli – Palazzo Ducale – Sabbioneta (Mn)

 

Eposizioni Televisive:

 

Giugno 2007 Arte & Arte Gallery - Italia channel

Luglio 2007 Arte & Arte Gallery - Italia Channel

Ottobre 2007 Galleria Greco Arte - Italia Channel

Novembre 2007 Galleria Greco Arte - Italia Channel

Novembre 2007 Galleria New Dimensione Arte - TV7 Lombardia

Dicembre 2007 Galleria New Dimensione Arte - TV7 Lombardia

Gennaio 2008 Galleria New Dimensione Arte - TV7 Lombardia

 

2009 Galleria New Dimensione Arte - SKY - digitale terrestre TV7 Lombardia - Lodi Crema TV - SolRegina - Telecity

2010 Galleria New Dimensione Arte - SKY - digitale terrestre TV7 Lombardia - Lodi Crema TV - SolRegina - Telecity

2011 Galleria New Dimensione Arte - SKY - digitale terrestre TV7 Lombardia - Lodi Crema TV - SolRegina - Telecity

2012 Galleria New Dimensione Arte - SKY - digitale terrestre TV7 Lombardia - Lodi Crema TV - SolRegina - Telecity

 

Hanno scritto di lui o giudicato le sue opere:

 

Paolo Levi, Paolo Rizzi, Giammarco Puntelli, Giorgio Grasso, Sergio Capellini, Pietro Gasperini, Francois Buisson, Ruggero Boschi, Carlo Alberto Gobbetti, Antonella Gotti, Gianni Ingolia, Dino Pasquali, Umberto Zaccaria, Umberto Tessari, Ottorino Stefani, Giulio Gasparotti, Carlo Federico Teodoro, Carlo Rigoni, Giorgio Trevisan, Vera Meneguzzo, Claudio Radaelli, Grillo Biagio, Luca Dall'olio, Franco Brescianini , Giovanni B. Bianchini, Mara Frignani, Aldo Tavella, Angelo Marchiori, Walter Coccetta, Paolo Baratella, Luciano Chinese, Luigi Consonni, Giuseppe Possa, Silvano Valentini, Siro Perin ecc...

 

Quotazioni:

min 600 euro

max 7000 euro

 

 

 

Ha collaborato con le seguenti gallerie:

 

Galleria Cd Studio d'Arte

Galleria New Dimensione Arte

Galleria Emmediarte

Galleria La Spadarina

Galleria l'Artista

Galleria Arttime

 

Galleria Orler

  • Opera n.0290 - DEHUMANIZING TECHNOLOGY
  • Opera O335 - BETWEEN ILLUSION AND REALITY
  • Opera O325 - MODERNITY AND DECADENCE
  • Opera O333 - TRA PASSATO E PRESENTE
  • Opera O313 - TECHNOLOGICAL CONTAMINATION
  • Opera O327 - MODERNITY AND DECADENCE

Commenti sulle opere di Gianfranco Zenerato:

 bellissima!


commento di Laura Stoppani sull'opera Opera 0225 - mercoledì 15 febbraio 2017 alle ore 14:14

Grande particolarità e ricerca, in questi tuoi lavori... molto espressivi e nel contempo enigmatici... Affascinata, da questi "grigi" e dal particolare a tinte forti...


commento di Lysa Z. sull'opera Opera O287 - giovedì 16 febbraio 2017 alle ore 16:15
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici