Gianni

Gianni Giovanni Salcito
Lucera (FG)

Iscritto dal
09/11/2008
Categoria: Pittori, Scultori

Opere inserite: 49

Visualizzazioni profilo: 5590

Voti ricevuti: 133 Chi ha votato?


Data di nascita: 22/07/1947
Residenza: Lucera - FG
Telefono: 0881546798-3337265472


Giovanni  Salcito
Giovanni  Salcito è nato a Carlantino (Foggia) il 22/07/1947 , risiede  a Lucera  (FG) in via  del Perugino ,8,dove  vive e lavora (tel 0881/546798 o 333/72654799. E-mail : giannisalcito@alice.it  o gianni.salcito@hotmail.it - Pittore  e scultore  di talento ,si è diplomato a Firenze ,al Liceo Artistico Statale  "Leon Battista Alberti" 5° anno.Ha frequentato il 2° anno di Accademia  di Belle  Arti,sezione  scultura. Ha  frequentato il corso di Formazione  Professionale  di "Terracottaio" riconosciuto  dalla  Regione Puglia (art. 14 L.21/12/1978 n° 845) e il Corso di  Arte Terapia  (corso di formazione  per volontari).
 
Principali  Esposizioni:
1979-XII concorso Nazionale" Bellariva " ( Rimini) ; XI Premio "Primavera " (FG) (medaglia d'oro e d'argento);Serenissima  Accademia la  Signoria  ( FI) leone d'oro ; III Premio Nazionale di pittura  "Città di Sant'Angelo  di Piove " (PD) premio speciale ; Galleria  Centro Storico  (FI) "Oscar  dei Due Mondi" 1980;Rassegna Nazionale  di pittura  "Città di S:Bartolomeo in Caldo " ( BN) 1° classificato  e premio;Estemporanea  di pittura "Città di Riccia "(CB) 3 classificato e premio ; Collettiva "Expò Arte  " (BA); Collettiva  di pittura "Villa Torlonia  " ( Roma ) 2° classificato ;Estemporanea  "San Marco la Catola  (FG) 1° classificato ; Collettiva   All/vi  Accademia  Belle  Arti "Palazzetto dell'Arte  " (FG) ; Estemporanea " Città di Riccia " ( CB ) 2° classificato e premio 1981 ; Rassegna  Toscana  d'Arte Contemporanea  "Città di Fucecchio " (FI) premio speciale 1982 ; II Premio "Farabolina " Viareggio (LU) 5° classificato con segnalazione  dei critici  1982 ;Ha partecipato  alla Collettiva  di Pittura  "Premio Terravecchia in Folk 2009 " Pietra Montecorvino (FG) ;Ha partecipato alla collettiva di Pittura  2009 1^ Ed./ne "Premio  melodia di Marco Josto Agus" a Castelnuovo della Daunia (FG) . Ha esposto : in una personale   a "Palazzo   Rosmini  " Rovereto  (TN) 1978 ;  a Lucera /FOGGIA) Sala  Comunale  di Piazza Nocelli,7 -2009 .1^ mostra  dell'emigrante  a Carlantino (Foggia)2010 .-Collettiva "Intrecci 3 " Bovino   (Foggia) 2010. - 2^ mostra dell'emigrante  a Carlantino (Foggia) 2011  . Collettiva  "Intrecci 4 " Bovino (Foggia) 2011 - Collettiva  Arte in piazza  a Canosa di Puglia  (Bari)  2012 .- mostra Biennale Rassegna  Nazionale "Echi di Perle  Artistiche " Martina Franca (TA) 2012 .- Concorso  letterario  "il rovo"  Cagnano Varano (FG) 2012.- Intrecci 5 "BOVINO  (Foggia)" 2012- Estemporanea "Insieme per l'Arte " Mongolfiera (Ipercoop) Foggia  2012- Collettiva  sala Propilei (Palazzetto dell'Arte  Foggia) 2012 - Estemporanea "Domenica in Arte "Mongolfiera (Ipercoop) Foggia  2012-Collettiva di pittura - " Lucera in Arte " 2012 -Collettiva di pittura e scultura  "Primavera in Arte" Lucera (FG) 2013 - Estemporanea di pittura e scultura  a Torremaggiore  (FG) 2013- 2° Festival Internazionale  delle Emozioni ,sez. scultura  2013 - Personale di pittura e scultura  ,Castello Svevo  a Termoli 2013-
 
Bibliografia  essenziale :
Catalogo Nazionale  "Arte Moderna Italiana " ED: Bolaffi n° 14 e 17 1979 e 1981 ; Dizionario  Artisti europei Contemporanei - Ed. Acc. Italia - Salsomaggiore  Terme  (PR) 1980; Riv. Centro Storico (FI) 1979; Catalogo Nazionale "Il Quadrato" Ed. Falossi (MI)1979 ; Rassegna Pittori Contemporanei 1979; Quotidiano "Paese  Sera  " (FI) 1979 ; Alto Adige (TN) 1978 ; "Daily American" cronaca sù  Firenze  1979 ; "Un Anno d'Arte " Ed. Fabbri/Ente Nazionale Manifestazioni  d'Arte  1986 ; "Artisti Celebri-Grandi Opere  da  Collezioni " Ed. EEMA , Fidenza (PR) 1992; Gazzetta del Mezzoggiorno sulla "Mostra dell'Emigrante  2010 ;Catalogo delle  quotazioni d'Arte 2010-2011 Casa  editrice  ALBA ;Catalogo di Artemozioni "Echi di perle  artistiche 2012- Catalogo 2° Festival Internazionale  delle Emozioni  ,Pesaro  2013-  
 
                     Questi sono solo alcuni dei lusinghieri  riconoscimenti ,da parte  del pubblico  e della sua  carriera  artistica che  ha ricevuto .Egli è stato invitato  a partecipare  a  numerosissime  rassegne  personali e collettive  sia in Italia  che all'estero  , per esporre  le sue splendide  opere ,che rappresentano  senza  artifizio  un modo di fare  arte  estremamente  genuino e direttamente connesso alla sua  grandezza d'animo .                                                                 Le sue opere  infatti  sono profonde  come la sua  coscienza  di uomo ,sono ricche  cosi come risultano i suoi insegnamenti in fatto di umanità ,sono dirette come  lo è stata  sempre  la sua  ispirazione sgorgata da un'autentica fede religiosa e più che altro civile  verso l'universalità delle cose .                                                                      La connotazione  narrativa  del suo linguaggio pertanto è sempre  costruita su un prezioso e invidiabile intuito artistico ,base  del quale non può che essere una vastità di intendi ed una profonda maturità interiore che si è costruita nel tempo su solide e profonde esperienze di vita.                    ( Laura  Capellini).
 
Gli esiti  cui la sua  opera perviene  sono chiaramente figurativi anche  se le immagini tendono a significarsi più nell'emotività di un'atmosfera trasfigurante  che in un oggettivo rapporto con la realtà.Le sue tele  presentano una singolare  incisività plastica  resa più pregevole  dalla  tavolozza cromatica  che vede contrapporsi, con un senso dinamico della visione ,arditi accostamenti tonali e tibrici effetti di luce .(Mario  Monteverdi )
 
Giovanni Salcito riesce  ad identificarsi pienamente con le sue opere che ,in un contesto di chiara oggettività, riescono a compiere un processo di esplicita sintesi formale .Ogni sua opera è infatti contrassegnata da una  personalizzazione cosciente del dato reale che non si isola all'interno di una  interpretazione emblematica ma ,grazie ad una chiarezza compositiva che mira ad un inserimento armonico di tutti gli elementi che compongono l'opera,ci illustra passo dopo passo l'intero percorso che ha portato l'artista ad una  tale  soluzione .               Grazie  a questo particolare  processo artistico ,che Giovanni salcito adotta in ogni sua opera ,è possibile entrare a far parte del suo mondo e comprendere fino in fondo con estrema semplicità i motivi di ispirazione e i messaggi che l'artista ha voluto lanciare.                                                        Questa chiara leggibilità dell'opera non sminuisce però la grandezza di questo artista; infatti tutto questo è dovuto ad una  cosciente ricerca e ad una  svolta volutamente intrapresa che comporta un'analisi profonda sul significato di ogni singolo elemento e di conseguenza uno studio sulla  loro associazione nei diversi contesti e seguendo le diverse combinazioni. Ecco  quindi che Salcito è abile  nella  realizzazione di qualsiasi opera,riuscendo a cogliere un sentimentalismo profondo nel ritratto di una fanciulla come nella scenografia di un paesaggio naturale, fino ad arrivare a comprendere all'interno della sua ricerca anche una sorta  di astrattismo che anche in questo caso non si isola in un'atmosfera  di metafisica  derivazione ma viene a completare dinamicamente un processo di sintesi già iniziato con le prime opere a carattere realistico.I colori che si riassumono in tinte delicate nei paesaggi e in tinte fortemente evocative nei ritratti e nelle opere astratte,vengono fissati sulla tela con una pennellata rigorosa e impostata , che omogeneamente stesa sulla superficie ,crea un effetto di armoniosa corposità.                Una corposità che  sembra voler richiamare  la reale fisicità della materia,quasi a stabilire un intimo legame tra l'illusoria realtà racchiusa nella tela e la naturale  vitalità del mondo circostante,in un accattivante gioco di scambi,in cui si finisce per distinguere più il vero dal verosimile.    (Laura Capellini)
 
Biennale Rassegna  Nazionale "Echi di Perle Artistiche " - "Trentotto  artisti  a singolar  tenzone "  dalla " primavera pugliese " ai nudi di fanciulle in fiore ,dai policromi ghirigori attinti dal mondo della moda  agli autoritratti e alle nature  morte,dagli avvincenti panorami ai garruli trastulli del mondo dell'infanzia  ,alle espressioni plastiche  di alto lignaggio .E' l'accattivante  immaginario  che un gruppo di pittori e scultori  presenta  alla mostra  di Artemozioni  -Biennale Rassegna  Nazionale  " Echi di Perle  Artistiche  " a Martina Franca  (Ta) 2012  (Vinicio COPPOLA- giornalista -scrittore  e critico d'Arte .
 

 

  • La  vittoria del male
  • Vigneto a Bassano  del Grappa
  • Papa Woitila    collezione privata )
  • Marina n°1  ( Collezione privata)
  • La forza del mare
  • Tristezza

Commenti sulle opere di Gianni:

Capisco che il nuovo trend sia diverso....ma in tutti i casi apprezzo molto chi sa veramente dipingere.
Ciao Cy
commento di Cy sull'opera Marina n°1 ( Collezione privata) - mercoledì 12 novembre 2008 alle ore 17:49
Ciao Gianni, ho appena visitato la tua galleria e sono rimasta colpita da questa scultura.
Trovo che ci sia molto pathos! E'comunicativa, soprattutto grazie a quelle mani semi aperte verso l'alto che, sembrano invocare la grazia divina. Complimenti!
commento di Sabrina Di Giacomo sull'opera Atto Eucaristico - venerdì 14 novembre 2008 alle ore 09:02

Ciao Gianni la tua arte ha la "A" maiuscola le tue opere incantano e quest'opera nella pace dei suoi colori mi fa pensare che un po' di quiete anche il tuo cuore dolente l'abbia trovata.

Un bacino Dina...chissà se capirai chi sono?


commento di dina sull'opera San Pio da Pietralcina (Collezione privata) - domenica 14 dicembre 2008 alle ore 18:45

Bella marina!

Aurore


commento di Aurore sull'opera Il Trabocco Abbruzzese (collezione privata ) - domenica 11 gennaio 2009 alle ore 16:33

fantastica quest'opera,le linee semplici e rapide,il marrone in diverse tonalita,semplicemente stupenda!


commento di Gabriela Bodin sull'opera Vigneto a Bassano del Grappa - venerdì 20 marzo 2009 alle ore 22:18

 triste ma bello ciao donatoca


commento di Donatoca sull'opera Cristo - martedì 09 febbraio 2010 alle ore 19:46

complimenti.


commento di Crian sull'opera autoritratto da giovane - martedì 26 aprile 2011 alle ore 22:08

molto bello


commento di Arcangelo Delfino sull'opera Il Trabocco Abbruzzese (collezione privata ) - martedì 26 aprile 2011 alle ore 22:45

Ci sei passato d'inverno...beh, è proprio così!


commento di Marina Guarino sull'opera Vigneto a Bassano del Grappa - mercoledì 20 luglio 2011 alle ore 15:51

tu sei e vero artisti...


commento di Qejvani sull'opera Bosco Pozzano Fg (Collezione privata ) - lunedì 21 maggio 2012 alle ore 10:29

 complimenti davvero bella, ricca nel messaggio e splendida nella ralizzazione ! trovo molto bello e luminosoil legno di obece, non lo conoscevo fino sd oggi, dove si puo reperire ? complimenti ancora 


commento di Stefano Salidu sull'opera Il Libro dei santi e le Anime - sabato 01 novembre 2014 alle ore 23:34
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici