Ilaria Caputo

Ilaria Caputo Ilaria Caputo
Palermo (PA)

Iscritto dal
25/09/2014
Categoria: Pittori, Scultori

Websites: Ilaria Caputo 

Opere inserite: 2

Visualizzazioni profilo: 505

Voti ricevuti: 9 Chi ha votato?


Data di nascita: 02/06/1977
Residenza: Palermo - PA

Ilaria Caputo nasce nel 1977 a Palermo, dove intraprende e completa con successo la sua formazione artistica, conseguendo col massimo dei voti la laurea in scultura presso l’Accademia di Belle Arti. Parallelamente, la giovane artista sviluppa e diversifica i suoi interessi grazie alla realizzazione di lavori per committenti privati, da cui scaturisce una continua ricerca tecnica che le permette di maturare un’esperienza vasta e differenziata. Fin dai primi anni d’attività, inoltre, Ilaria è impegnata in molteplici collaborazioni con diversi artisti e in progetti differenti.
La curiosità esplorativa della Caputo – operante sia sui materiali sia a livello simbolico – è ampia, come dimostrano le sue opere che, in bilico tra tradizione e innovazione, suscitano un notevole interesse a livello critico fin dalle prime esposizioni. A livello concreto, tale curiosità le permette di spaziare dalla scultura al disegno alla pittura, dando spesso vita a opere in cui l’ibridazione fra materiali e tecniche diverse si fonde in progetti allo stesso tempo armonici e incisivi. Si può così assistere a una parabola espressiva, in cui dall’uso quasi esclusivo della terracotta, si passa all’irrompere dei colori del dipinto a olio o delle parti in metallo frammisti all’austerità del monocromo della materia fittile, in opere definibili quali “pittosculture”. Oggi la sua produzione comprende dipinti a olio e acrilici, sculture in terracotta, bronzo e gesso e ritratti realizzati con tecniche diverse (pittura a olio, disegno, terracotta, incisione su zinco). A livello simbolico, tale impulso di ricerca crea un immaginario complesso pur nella nitidezza di forme, linee e colori, in cui ricorre con prepotenza il tema della memoria, frequentemente declinato in elaborazioni del mito in cui la metamorfosi ha un ruolo protagonista. Il ricordo, il mito, la metamorfosi e il frammento, interpretati come differenti facce di uno stesso prisma, sono appunto i segni più immediati dell’opera dell’artista, e segnano, pur nel variare della tecnica espressiva, un continuum fra le prime esposizioni della giovane e quelle più recenti.
Lo spiccato interesse dimostrato da Ilaria verso l’esperienza del reale ben si presta - e, allo stesso tempo, si esprime - nei numerosi ritratti realizzati, in cui l’attenzione per i dettagli e la precisione del tratto danno vita a opere raffinate e vivaci.
Nella versatile produzione dell’artista troviamo anche opere sacre, soprattutto delle Natività, con cui ha partecipato a diverse mostre collettive sul tema.
Una sua opera è conservata presso il Museo degli Angeli di Brolo (ME).
Accanto alla produzione maggiore, Ilaria ha realizzato disegni, illustrazioni e tavole per volumi d’arte (“Federico II Re di Sicilia”, “De Arte Venandi Cum Avibus” e “Kumarasambhava – L’origine del giovane dio” per la Luxury Collection, “Arte e scienza nei castelli federiciani” e “San Francesco e Federico II- i pilastri del Medioevo” per la LC edizioni).

MOSTRE PERSONALI
2014
(maggio - giugno) “Tra cielo, fronde e mare-Tavole e acquarelli per volumi d’arte”, Biblioteca “E. Vittorietti”, Complesso Steri, Palermo
(marzo - aprile) “Trame di carta di carta ed altro ancora… Corredi iconografici per volumi d’arte”, Biblioteca “E. Vittorietti”, Complesso Steri, Palermo
2013
(gennaio - febbraio) “Tra realtà sognate e placidi ricordi”, Galleria Lupo’Art, Palermo
2013-2012
(dicembre - gennaio) “Tra sogni, miti e ricordi”, Palazzo Sant’Elia, Palermo
2011
(febbraio) “Mitici appunti”, Complesso monumentale Guglielmo II, Monreale (Palermo)
2006
(settembre) “Di tempi, luoghi e figure”, Galleria Agorà-spazio contemporaneo, Palermo

MOSTRE COLLETTIVE
2014
“I Carabinieri nella storia”, mostra itinerante: Oratorio Maria SS del Rosario, Valledolmo (Palermo); Centro polivalente, Nissoria (Enna); Castello La Grua Talamanca, Carini (Palermo)
“Da donna a donna” , Cripta San Giorgio dei Genovesi, Palermo
“L’Arte e la donna”, Centro d’Arte Moderna Agatirio, Capo d'Orlando (Messina)
“Nel segno dell’amore-premio critico d’arte Giuseppe Mendola”, Cripta San Giorgio dei Genovesi, Palermo (vincitrice del premio)
“Arte, fede e speranza”, mostra itinerante: Chiesa di San Biagio, Mistretta (Messina); Museo degli Angeli”, Sant’Angelo di Brolo (Messina); San Giorgio dei Genovesi, Palermo
“I colori della Costituzione”, mostra itinerante: L’altro, Arte Contemporanea, Palermo; Piazza San Domenico, Società siciliana per la Storia Patria, Complesso dei Domenicani, Santa Barbara, Palermo
2013-2012
“Presepi D’Italia”, Massa Martana, Perugia
2012
“Prisca Sapientia”, Loggiato San Bartolomeo, Palermo
2012-2011
“Collettiva di Natale”, Lupo ‘Art, Palermo
2011
“Made in Sicily", mostra itinerante: Galleria d’arte Moderna Le Ciminiere, Catania; Albergo dei Poveri, Palermo
“Fuggi amato mio sopra i monti dei balsami”, Casa della Divina Bellezza, Forza d’Agrò (Messina)
2010
“L’arte e la donna connubio di bellezza”, Centro d’Arte Moderna Agatirio, Capo d’Orlando (Messina)
2010-2009
“La terracotta nell’arte del Presepi in Sicilia”- XV edizione, Palazzo Corvaja, Taormina (Messina)
2009-2008
“La Terracotta nell’arte del Presepe in Sicilia”, Ex Chiesa del Carmine, Taormina (Messina)
2009
“Sulle ali di un angelo”, mostra itinerante: Galleria di Palazzo del Carmine, Caltanissetta; Galleria d’arte Studio 71, Palermo; Sale espositive di Piazza Europa, Montedoro (Messina)
2008
“Gli Intellettuali del ‘900”, Palazzo dei Leoni di Messina
2004-2005
“EuroNatale”, Cattedrale di San Francesco, Lubiana, Slovenia
2003-2004
“Arte e tradizione del Presepio nella nuova Europa”, Fondazione Metropolitan, Milano

Edizioni dal 2005-2006 al 2013-2014 di “Presepi D’Italia”, Massa Martana, Perugia

Edizioni dal 2001-2002 al 2007-2008 di “La terracotta nell’arte del Presepi in Sicilia”, Fondazione Mazzullo, Taormina (Messina)

  • Leda e il cigno
  • Orchidee viola
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici