Mariano Dal Forno

Mariano Dal Forno Mariano Dal Forno
ILLASI (VR)

Iscritto dal
15/09/2013
Categoria: Pittori

Opere inserite: 10

Visualizzazioni profilo: 1234

Voti ricevuti: 12 Chi ha votato? Sono socio dell'Associazione Culturale IoArte


Data di nascita: 18/08/1954
Residenza: ILLASI - VR


Mariano Dal Forno ( 1954) inizia la sua esperienza artistica negli anni ’70 presso il Liceo Artistico di Verona. Partecipa nel 1976, al 6° Concorso Interprovinciale di Pittura a S. Stefano di Zimella, vincendo  il primo    premio.

Nel 1978, dopo l’improvvisa morte di Carlo Scarpa, con cui aveva iniziato la tesi di laurea, completa il percorso di studi in Architettura presso lo IUAV di Venezia con Valeriano Pastor. E’ fortemente attratto dalla pittura  tonale veneta, dai non colori nero e bianco, che gli consentono di applicare alle forme, alle linee, gradazioni cromatiche in successione luminosa da toni chiari a più scuri. Dal 1982 al 1988 approfondisce la collaborazione con il prof. Salvatore Maugeri, che lo incoraggia e lo aiuta ad inserirsi nel mondo dell’arte con recensioni e lo presenta in personali di pittura, in collettive tra cui Abano Terme nella sezione “Arte allegorica espressionista”. Conosce il poeta Alessandro Mozzambani e ancora su “L’Arena di Verona” il prof. Gian Luigi Verzellesi scrive della sua pittura con lusinghiere parole. Prosegue con esposizioni personali presso la Galleria Frà Giocondo della Provincia di Verona. Nel 1986 l’editore Sebastiano Saglimbeni de “Il Paniere”, storica casa   editrice veronese, si propone di presentarlo a Verona nella quarta personale di pittura presso la Provincia di Verona. Partecipa con successo alla “IV Mostra Nazionale delle Arti Figurative” di Perugia e con critica di Paolo Rizzi sul “Catalogo Arte Illustrata Italia”. Nel 1998 seguono altre      mostre, tra le più importanti: “Collettiva di Pittura” con colleghi Architetti a Cortina d’Ampezzo. Nel 1999 espone in Svizzera a Lugano “I libri dell’arte” e a Milano presso la Galleria Renzo Cortina “Collettiva  Informale”. Ancora personale presso la Palazzina di Finanza di Peschiera del Garda e collettiva “I colori della pacepresso il Palazzo della Gran Guardia di Verona.

Nel 2000 Dino Coltro scrive di lui presentandolo in catalogo “La cultura materiale e artistica nelle immagini architettoniche …” per la Galleria d’Arte Fra’ Giocondo, Amministrazione Provincia di Verona. 

Nel 2002 espone in collettiva “Arte all’Ex Macello” a Verona in collaborazione con il Comune e l’Ordine degli Architetti di Verona. 

Nel 2010 viene presentato da Paolo Levi a Monreale nella Civica Galleria d’Arte G. Sciortino. 

Nel 2011 esibisce le proprie opere per la prima volta alla Cà dei Carraresi a Treviso presentato dai critici d’arte Daniel Buso e Barbara Vincenzi, ripetendo l’esperienza per i tre anni successivi. Allestisce a San Bonifacio una personale presentato in catalogo da Francesco Butturini, noto critico d’arte veronese.”Scombinare le forme per mantenerle nell’alveo piano, largo, solare, delle forme stesse ……”

Nel 2011 in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, partecipa a Torino ad una collettiva di pittura con il Patrocinio del  Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. Nel 2013 partecipa al Premio Aldo Tavella        esponendo alla Loggia del Capitanio a Verona e a San Bonifacio.

Nel 2014 è in vetrina alla Prima Biennale della Creatività a Verona inaugurata da Vittorio Sgarbi. Mentre a giugno 2014 partecipa alla Triennale di Arti Visive a Roma inaugurata da Achille Bonito Oliva e Daniele Radini Tedeschi. Partecipa a luglio al “Premio Il Segno” a Palazzo della Racchetta a Ferrara selezionato da Virgilio Patarini, successivamente a settembre è alla Prima Collettiva di Arte Contemporanea “Arte a Palazzo” Galleria Farini Concept di Bologna presentato da Maria Bocina ed Alessandra Liverani con la supervisione di Giorgio Grasso. Torna per la seconda volta a Bologna alla Galleria Farini Concep il 18     ottobre, con video-critica di Giorgio Grasso.

Nel 2015 a marzo, è tra i protagonisti “Artisti di rilievo nazionale” presso Galleria Studio C presentato da Luciano Carini di Piacenza e a luglio alla  collettiva di Palazzo della Racchetta Ferrara Art Festival “Geometrie dell’anima”. A ottobre espone a “Fiera Arte Mercato L’Isola che c’è” Palermo Villa Castelnuovo.

Nel 2016 partecipa al catalogo curato da Vittorio Sgarbi “Italiani- Maestri Selezione d’Arte–Effetto Arte”, al concorso “Biblioteca Angelica” di Roma.

Espone a giugno nel prestigioso Palazzo Leti Sansi “Spoleto Arte” a cura di Vittorio Sgarbi e Salvo Nugnes, in concomitanza con il Festival dei Due Mondi di Spoleto. In agosto partecipa durante i Giochi Olimpici a “Rio Art Olimpiadi dell’Arte”  Rio De Janeiro – Brasile presso il Tiffany’s Residence Hotel. Viene invitato per la seconda volta a partecipare alla Triennale di  Roma 2017. 

Sue notizie si trovano presso L’Archivio Storico della Biennale di Venezia e su cataloghi del settore. Per ulteriori approfondimenti dei testi critici e video vedi siti internet.

Hanno scritto e parlato dell’artista critici, giornalisti e poeti: Maria Bocina, Roi Boniver, Daniel Buso,       Francesco Butturini, Serena Carlino, Luciano Carini, Fulvio Castellani, Dino Coltro, Giorgio Falossi, Annalisa Fanti, Elena Gollini, Giorgio Grasso, Rosanna   Ghedina, Azzurra Immediato, Alessandra Liverani, Paolo Levi, Salvatore Maugeri, Vera Meneguzzo, Alessandro Mozzambani, Gianni Piva, Flavio Puviani, Paolo Rizzi,    Sebastiano Saglimbeni, Vittorio Sgarbi, Barbara Vincenzi, Gian Luigi Verzellesi, Giorgio Trevisan.

Studio Esposizione permanente: Via Borgo 31 Cellore d’Illasi Vr                                 marianodalforno54@gmail.com 

 

  •  PROTEZIONE NATURALE O DIVINA
  • IL CARRO DEL SOLE
  • LEGAME INDISSOLUBILE
  • UOMO NATURA SIMBIOSI DI SALVEZZA
  • L'ABBRACCIO
  • IL BOSONE: RAGIONE O FEDE

Commenti sulle opere di Mariano Dal Forno:

i tuoi lavori sono veramente belli e suggestivi!

complimenti:-)


commento di Paolart67 sull'opera IL MERCANTE D'ALI - mercoledì 22 giugno 2016 alle ore 13:32
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici