Mulara Giovanni

Mulara Giovanni Mulara Giovanni
Torino (TO)

Iscritto dal
30/03/2010
Categoria: Pittori, Scultori

Opere inserite: 36

Visualizzazioni profilo: 2356

Voti ricevuti: 56 Chi ha votato?


Data di nascita: 13/06/1959
Residenza: Torino - TO
Telefono: 3480568227


GIOVANNI MULARA 

E L'ARTE DELL'OTLTRE.....

per chi fosse interessato anche a delle stampe copi questo link 

http://fineartamerica.com/shop/giovanni-mulara.html


 

 

BIOGRAFIA

Giovanni Mulara nasce a Torino il 13 Giugno 1959

I suoi inizi espressivi avvengono precocemente, allorquando Egli ancor giovanissimo, si dilettava con entusiasmo ad esorcizzare attraverso l’uso dei pastelli colorati, quelle “visioni oniriche” e quelle “mistiche fantasticherie” che non lo abbandoneranno mai, ma che anzi in seguito andranno sviluppandosi sempre più, accompagnate da una segreta propensione intimistica rivolta al mondo celtico, al simbolismo e alla mitologia, tanto da divenire, nelle successive performance creative, vere e proprie facoltà medianiche.

La vibrante intuizione di Giovanni Mulara, sfocia puntualmente in un coinvolgente immaginario dal sapore atemporale, allorquando le grafiche, gli acrilici e gli assemblaggi materici, e sopratutto le singolari tecniche miste progettate con l’aerografo, con le matite gli acrilici, concertano un universo visivo costellato da equazioni infinitesimali nelle quali direttrici metafisiche, l’uomo spogliato dalle proprie edonistiche fobie, ha facoltà di mediare l’angoscia esistenziale entro la libertà del pensiero.

E’ questa la commedia sempre nuova di Giovanni Mulara, giovane autodidatta che esplora l’arte, attraverso il volo pindarico della propria mente, assetata di luce; ed in tale palingenesi audace, sta riposto un antichissimo canto.

Dunque Giovanni Mulara propone e dispone la propria arte ed il proprio genio. Negli ultimi anni a rivolto l’interesse alla simbologia e geometria, varcando un’altra soglia artistica, che lo ha portato a studiare i CERCHI NEL GRANO fenomeno conosciuto in tutto il mondo, facendone vere e proprie sculture.
ALDO ALBANI.

 

CERCHI NEL GRANO E ARTE
VERSO IL RISVEGLIO PLANETARIO

“Spettacolari ,e affascinanti sono queste “gigantesche opere d’arte viventi”,che tutti gli anni appaiono sulla Terra, dagli anni 70 (anche prima) questo fenomeno continua a manifestarsi, e nonostante tutte le avversità dette e scritte su questo fenomeno, (ancora non risolto….,) l’interesse di scienziati di tutto il mondo e appassionati, continua ad avere una importante ricerca, sapendo che queste geometrie...generano un ’onda di forma ed energia a vari livelli. Attraverso l’arte e la ricerca che ho sviluppato nel tempo, mi sono interessato, e appassionato, allo studio di questi pittogrammi e a riprodurre questi simboli che io ritengo essere una preparazione di un cambiamento che è già in atto, e che sta’ manifestandosi sulla Terra. Come artista e ricercatore è stato importante riprodurre questo interessante fenomeno varcando un’altra soglia evolutiva ( 1° Per portare avanti la mia esperienza artistica, (2° per poter continuare a trasmettere questo affascinante fenomeno,“cosa molto importante , sapendo che sono un punto di accesso alle nuove frequenze energetiche. (3° Anche se bellissime ,rimangono solo le foto). Fin dall’ antichità il cerchio era considerato dai cultori della matematica la più interessante e affascinante figura geometrica, avente infiniti assi di simmetria, e osservabile nel medesimo modo da tutte le direzioni.
Le opere sono in Faggio di diametro di 50cm e spessore 2 cm con intarsiatura di sabbia colorata o vetro per evidenziare il simbolo.
“Platone affermò;

“LA GEOMETRIA CONDURRA L’UOMO VERSO LA VETITA’ “
 

 

 

 

  • CELLE DI MEMORIA
  • TETRAEDRO
  • L'ENERGIA NASCOSTA
  • MULTIDIMENSIONALE
  • NUOVO CONTATTO
  • ASTRONAVE

Commenti sulle opere di Mulara Giovanni:

Benvenuto tra noi ,molto belle le tue opere complimenti MAURI


commento di Mauri sull'opera L'OSSERVATORE - martedì 30 marzo 2010 alle ore 20:13

Bravo!! la tua fantasia spazia libera da vincoli...bene

ciao

Damiano


commento di Damiano Messina sull'opera VOLO PINDARICO - mercoledì 31 marzo 2010 alle ore 13:54

 ecco. io a volte mi sento proprio così. alienata. bello. mi ci ritrovo. ciao


commento di Sara Stradi sull'opera L'OSSERVATORE - sabato 24 luglio 2010 alle ore 02:06

 ecco. io a volte mi sento proprio così. alienata. bello. mi ci ritrovo. ciao


commento di Sara Stradi sull'opera L'OSSERVATORE - sabato 24 luglio 2010 alle ore 02:06

magico


commento di Arcangelo Delfino sull'opera L'OSSERVATORE - domenica 29 maggio 2011 alle ore 11:44

 Una pittura affascinante, complimenti.


commento di Taibi sull'opera NUOVO CONTATTO - domenica 29 maggio 2011 alle ore 17:51

 perfettamente coerente con gli altri lavori!! le tue geometrie esistenziali mi sembrano mandala, e mi parlano di luce e conoscenza....... mancava solo il Budda!

Ciao :-D


commento di Sara Stradi sull'opera IL BUDDHA - lunedì 04 luglio 2011 alle ore 01:31

complimenti per i tuopi lavori, ce ne fosse uno brutto, complimenti ancora


commento di Luigi Paone sull'opera OROLOGIO COSMICO - sabato 20 agosto 2011 alle ore 08:55

 geometrie esistenziali!!


commento di Sara Stradi sull'opera ENERGIA IN ROTAZIONE - martedì 23 agosto 2011 alle ore 22:25

 ....pensiero circolare...


commento di Sara Stradi sull'opera 3D - martedì 23 agosto 2011 alle ore 22:27
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici