Paride Bruni

Paride Bruni Paride Bruni
Imola (BO)

Iscritto dal
18/04/2017
Categoria: Pittori

Opere inserite: 10

Visualizzazioni profilo: 150

Voti ricevuti: 17 Chi ha votato?


Data di nascita: 06/05/1963
Residenza: Imola - BO
Telefono: 3392287817


 Il vocabolario di lingua italiana definisce “Artista” chi opera nel campo dell'arte come creatore o come interprete; chi ha raggiunto un notevole livello di eccellenza nel campo artistico prescelto.
Oppure ancora “persona di temperamento gentile, gusti raffinati ed eccezionalmente sensibile alla bellezza”.
Ora, tracciare linee e stendere colori significa forse essere artisti? Lascio la riflessione.
Se al termine “Artista” vogliamo associare la definizione di cui sopra, allora definirmi artista non è il caso.
Avere 54 anni, con un passato in ambiente industriale, non giova certo ad un curriculum artistico.
La mia biografia in ambito “pittura” può invece partire dalla domanda: “perché sporchi la tela con qualche colore su presunte forme?”
Se la mente si annulla quando si arriva a giocare con i colori, separando la vita reale da ciò che prende vita sulla tela, allora il risultato è già dietro l’angolo: è un risultato di pace nell’animo.
L’inizio di questo gioco accadde dopo la separazione, evento poco piacevole ma che non ebbi la forza di evitare. Conciliare lavoro d’ufficio, con rientri anche a tarda sera, e imbrattamento di tele non è cosa semplice … ma è l’idea di potersi ritagliare uno spazio tutto personale che aiuta a superare ogni ostacolo.
Dipingo poco, ma quando riesco è sempre un piacere personale. E sottolineo personale. Se poi un qualche apprezzamento viene espresso, a volte, da amici e parenti, allora la cosa può comunque far piacere.
Strumenti e segni di musica miscelati a colori spesso vivaci. Questi sono spesso i miei soggetti. Qualcosa di surreale, inconscio, probabilmente mai liberatosi prima. La musica, o ciò che può avere a che fare con i suoni, regalano serenità alla nostra vita. Allo stesso modo in cui anche il colore può fare. È questo forse che mi sento di esprimere. Serenità.
Ma forse l’arte è semplicemente parte di ognuno di noi e a nostro modo ci esprimiamo con la modalità che riteniamo essere migliore. C’è chi riesce a rendere artistica una lavorazione meccanica, un giardino, un cibo. Forse è solo la ricerca dell’eternità che ci spinge a fare cose che possono rimanere immutate, per qualche tempo, anche oltre la nostra esistenza.

  • Nel pentagramma
  • Rondò
  • That's life
  • Bohemian Rapsody
  • Musica nell'aria
  • Note di colore (2)
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici