Sala 1

Sala 1 Sala 1 Sala 1
Roma (RM)

Iscritto dal
12/02/2015
Categoria: Pittori, Scultori, Fotografi

Websites: www.salauno.com 

Opere inserite: 0

Visualizzazioni profilo: 340

Voti ricevuti: 0


Data di nascita: 02/04/1970
Residenza: Roma - RM
Telefono: 067008691


Sala 1 è uno spazio non-profit dedito all’arte contemporanea, situato nel Complesso pontificio della Scala Santa, vicino alla basilica di San Giovanni in Laterano. Ex-chiesa trasformata in un centro per l’arte nel 1967 dal frate-scultore Tito Amodei, la mission di Sala 1 è di mettere in luce alcuni aspetti dell’arte contemporanea, specialmente per quanto riguarda la scultura, solitamente non visibili nel circuito delle gallerie commerciali e negli spazi museali romani.
Sala 1 è sempre stata all’avanguardia nel portare a Roma mostre internazionali, performance, mostre d’architettura, spettacoli di danza e musica contemporanea, spesso per la prima volta. Sotto la direzione di Mary Angela Schroth, una curatrice statunitense, insieme con Emanuela Termine e altri giovani storici dell’arte, l’organizzazione delle attività di questo centro gode di ampia indipendenza e libertà. Tra le mostre più importanti ricordiamo “Ricochet” nel 1986 che vide la presenza di vari artisti provenienti da Vancouver, tra cui Rodney Graham al suo debutto europeo, presentato da Ian Wallace; “Mosca: Terza Roma” (1989), il primo sguardo rivolto dall’Italia agli artisti russi della perestroika, in collaborazione con Viktor Misiano e con il collezionista Giuliano Gori; “Halal” (1994) con in mostra i principali artisti israeliani, in collaborazione con l’Israel Museum e Arturo Schwarz; “Affinities”, la prima rassegna di arte sudafricana (compreso il debutto di William Kentridge), organizzata per la Biennale di Venezia del 1993 e poi mostra itinerante tra Sala 1 e lo Stedelijk Museum di Amsterdam. Nel 1996, Mary Angela Schroth ideò e curò la prima retrospettiva dell’artista francese ORLAN e AFRICA COMICS presso lo Studio Museum di Harlem nel 2006. Il musicista James Taylor scelse lo spazio di Sala 1 per uno speciale concerto privato (Sony Records) per presentare “Hour Glass”. Infine “Videozoom”, una rassegna internazionale di videoartisti nella quale ogni edizione si focalizza su un paese diverso: tra gli altri Iran, Spagna, Marocco, Polonia, Bangladesh, Giappone e Cina.

Sala 1 si avvale della collaborazione di critici internazionali, nonché di specialisti italiani, per organizzare il proprio programma, che riesce così a coinvolgere un ampio pubblico e gran parte della stampa. Tutte le iniziative sono realizzate con il supporto di aziende private, soggetti privati e istituzioni culturali. Il centro ha lavorato in stretta collaborazione con numerose ambasciate, organizzazioni culturali e fondazioni, per la produzione delle sue attività.
Insieme a Sala 1, Schroth ha recentemente curato i Padiglioni dell’Iraq e del Bangladesh della Biennale di Venezia del 2011. L’associazione è parte attiva nell’organizzazione della costituenda fondazione dedicata alle opere di Tito Amodei (www.titoamodei.org).
Sala 1 comprende uno spazio teatrale che ospita le arti performative, la musica contemporanea e la danza, come anche conferenze e incontri legati ai nostri programmi. Le Edizioni Sala 1 dal 1985 hanno visto la pubblicazione di più di 300 cataloghi e libri, oltre a svariati video-documentari. Maggiori informazioni - compreso il nostro programma educativo e il progetto Sala 1 Viaggi - si possono trovare sul nostro sito: www.salauno.com.

Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici