Silvia Wehrenfennig

Silvia Wehrenfennig Silvia Wehrenfennig
Gorizia (GO)

Iscritto dal
21/01/2009
Categoria: Altro

Websites: il mio sito personale  sito personale 

Opere inserite: 38

Visualizzazioni profilo: 3225

Voti ricevuti: 85 Chi ha votato? Sono socio dell'Associazione Culturale IoArte


Data di nascita: 03/03/1942
Residenza: Gorizia - GO
Telefono: 3400009364


 

CURRICULUM VITAE.
Silvia Wehrenfennig
 
Nata a Trieste , laureata in filosofia, ho esercitato la professione di insegnante presso varie scuole superiori di Gorizia, città nella quale attualmente risiedo.
Da circa dieci anni mi dedico con passione alla ceramica, frequentando vari corsi di perfezionamento in Italia e all’estero.
Prediligo forme e colori essenziali, con un design molto moderno e lineare.
Ultimamente mi dedico al raku, che sto sperimentando nelle sue infinite possibilità.
Quale membro del direttivo del Centro culturale “T.Crali” di Gorizia, mi occupo del settore ceramica, anche in collaborazione con analoghi circoli della vicina Slovenia, con l’intento sia di promuovere rapporti di scambi artistici transfrontalieri che di rivalutare l’arte della ceramica, poco nota in regione al grande pubblico.
 
 
 
 
 
 
Presentazione della critica Eliana Mogorovich per la mostra personale “Idea concreta”
 
 
Gioco, esperimento, raffinata espressione di un bello interiore: la creazione per Silvia Wehrenfennig risulta dal calibrato intarsio di questi elementi. Un gioco antico come l’uomo, in cui plasmare la materia significa dar vita a un oggetto che spesso trascende gli obiettivi iniziali dell’artefice e, al pari di un figlio, si carica di attese e speranze. Ma al di là dell’intenzionalità dell’artista, al risultato finale concorre la magia della materia e dei colori che, come gli antichi alchimisti, Silvia Wehrenfennig miscela ottenendo gli eleganti giochi di smalti e colature da cui discende la caratteristica cifra della sua elegante produzione.
Eliana Mogorovich
 
 

 

 

 

ELENCO MOSTRE
 
Silvia Wehrenfennig
 
 
 

2001
Mostra collettiva “Croce e delizia”, spazio culturale “Della Torre”,Gorizia (02.06/16.06)
 
2002
 Mostra collettiva “Forme e colori della natura”,Galleria Alle Antiche Mura ,Monfalcone (31.05/05.06)
 
 
Concorso nazionale ”Rosso per un interno” (Ravosa di Povoletto Ud)- artista segnalata da parte della giuria (24.11/15.12)                                                                           
 
2004
Concorso internazionale di pittura,scultura e grafica”Omaggio a Waldes Coen”-Sistiana, sala espositiva IAT, artista segnalata da parte della giuria per la sezione scultura (0.7/18.07)
 
 
 
Concorso nazionale “La memoria della forma” (Ravosa di Povoletto (Ud)
 
Mostra personale “Terra, fuoco, mare”,Hotel “Villa Erica “, Grado (01.08/30.08)
 
 
 
 
2005
 
 
 
2006
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
2007
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
2008
Mostra collettiva transfrontaliera “Donne allo specchio”
Gorizia,Casa Morassi(23.11/04.12), Nova Gorica, (14.12/28.12) a cura della Provincia di Gorizia e del Comune di Nova Gorica
 
Mostra collettiva “Percorsi di terra e di fuoco”-Gorizia, Biblioteca statale isontina (24.01/01.02)
Mostra personale”Terra,fuoco,mare”, Hotel Villa Erica, Grado (01.08/30.08)
 
Mostra personale ”Semire” , Caffè Teatro Verdi, Gorizia (05.03/30.03)
Mostra collettiva “Colori e forme”,Sala Civica, Lucinico (GO)
Mostra collettiva transfrontaliera “Transforma”,Kulturni Dom Gorizia (04.05/18.05) Galeria Rika Debenjaka, Kanal (Slo)(26.05/06.06)
Mostra internazionale di pittura,scultura e grafica “Omaggio a Waldes Coen” Sistiana, sala esoisitiva IAT, artista segnalata dalla giuria per la sezione scultura (21.06/02.07.2006)
Mostra personale presso Cantine P.Caccese,Cormons (27.05/28.05)
Mostra personale presso sala espositiva “Sono donna scelgo donna”, San Daniele del Friuli (30.07/ 30.08)
Mostra collettiva “Agenda 2007, casa Morassi,Gorizia
 
Mostra collettiva transfrontaliera”Transforma”, Biblioteca Statale, Trieste (06.04/30.04)
Mostra collettiva “Espressione con-creta”,Biblioteca Statale Isontina, Gorizia (03.05/28/05)
Mostra personale presso sala espositiva “Sono donna scelgo donna”, San Daniele del Friuli (1.06/20.06)
Mostra personale presso cantine “ Villanova” di Farra
Mostra collettiva palazzo Stella ,Genova- artista selezionata per la sezione scultura (12° concorso d’arte contemporanea)
(10.11/23.11)
Mostra collettiva “Agenda 2008 “, casa Morassi, Gorizia
Mostra collettiva “Opus est”,Casa della cultura, Smartno, Slovenia (14.12/03.02)
Mostra collettiva “Per un regalo di Natale”Galleria Tiepolo, Udine (15.12/12.01)
 
Mostra collettiva “Risvegli”, galleria Rjka Debenjaka, Canal d’Isonzo, Slovenia
Mostra personale presso Cantine Caccese,Cormons
Mostra d’arte del Premio “Acqua di mare”,La Saletta di Viale Gorizia, Lignano Sabbiadoro,artista selezionata per la sezione ceramica (18.07/01.08)
Mostra collettiva transfrontaliera,“Forno selvaggio”, galleria Rika Debenjaka, Canal d’Isonzo, Slovenia (26.09/10.10)
Mostra personale “Idea concreta”, Casa Morassi, Gorizia (03.10/13.10)
 
 
 
Sivia Wehrenfennig Tel :0481-533841
E-mail: laceramicadisilvia@gmail.com        Via Orzoni 47-34170 Gorizia
 

 
 
  • Il mare del Salento 1
  • Pesci rossi
  • Piatto ramina
  • fiore rosso
  • Vaso Faenza 2
  • Il sogno:omaggio a Picasso

Commenti sulle opere di Silvia Wehrenfennig:

So che si tratta di una tecnica difficile. Complimenti per il pannello in ceramica, ti immerge nei misteriosi abissi marini.

Aurore


commento di Aurore sull'opera Profondo blu - domenica 25 gennaio 2009 alle ore 11:59

MOLTO ESPRESSIVO ED ORIGINALE COMPLIMENTI


commento di Elisabetta Beretta sull'opera L'albero dlla vita - venerdì 17 aprile 2009 alle ore 11:39
Bello!!! Quei rami riccioluti catturano :-)
commento di Letizia sull'opera L'albero dlla vita - venerdì 26 giugno 2009 alle ore 21:57

Silvia complimenti! Sei davvero molto brava. Le nostre ispirazioni sono diverse così come i nostri percorsi e penso che questo sia uno degli aspetti più belli della ceramica, la libertà di dar sfogo alla propria creatività essendo totalmente se stessi. Sarò felice ed onorata di scambiare consigli tecnici con te. Grazie. Claudia


commento di Claudia Morelli sull'opera Alghe - giovedì 14 ottobre 2010 alle ore 13:14

 per nuova tecnica intendo qualcosa che stravolge le leggi su cui poggia la ceramica stessa negli anni che son seguiti dopo la scuola d'arte ho contaminato così tanto la materia da perseguire nuove strade che in apparenza prima sembravan chimere e quello che ieri sembrava "impossibile" oggi non lo è più quindi per nuova tecnica intendo un qualcosa che mi permette di dipingere a grande fuoco un acquerello vero e proprio con tanto di velature e poter realizzare il supporto stesso cioè la piastrella nella lega ceramica che più prediligo sul momento e il tutto vien fatto senza l'ausilio di nessun macchinario ho solamente un forno a mia disposizione ma i risultati mi emozionano sempre :-) gli acquerelli che vedi son il coronamento di 5 lunghi anni di studio ma la mia ricerca continua e guardando i tuoi lavori ho visto dei traguardi che non ho ancora raggiunto e da quello che vedo anche quel che fai tu è veramente difficile io lo so perchè ci lavoro ma chi non è del mestiere difficilmente capirà che un opera finita in ceramica non è mai finita fino a quando non passerà attraverso tutte le sue fasi di lavorazione indi prima cottura poi smaltatura poi seconda cottura e forse infine anche una terza cottura tenendo presente che durante questi passaggi qualcosa può andar storto e pregiudicare il lavoro finale :-) ti pare poco? a me no ora vado è un piacere scambiare idee con chi è del mestiere ciao silvia e al prossimo commento :-)


commento di Francesco Caracciolo sull'opera Vaso Faenza 1 - mercoledì 09 marzo 2011 alle ore 09:47

Molto fine: complimenti !


commento di Arcangelo Delfino sull'opera Vaso Faenza 3 - venerdì 11 marzo 2011 alle ore 23:57

Molto bello ed elegante: complimenti !


commento di Arcangelo Delfino sull'opera Profondo blu - venerdì 11 marzo 2011 alle ore 23:59

complimenti per la tua creatività!


commento di Stella sull'opera Profondo blu - domenica 13 marzo 2011 alle ore 19:16

Molto fine questo tuo omaggio a Picasso!


commento di Arcangelo Delfino sull'opera Marie Therese:omaggio a Picasso - domenica 20 marzo 2011 alle ore 10:22

Molto bello: davvero molto bello ! Scusa  la  mia curiosità: i due elementi che si intravedono sono tegole che hai lavorato successivamente ?


commento di Arcangelo Delfino sull'opera Vaso giapponese - domenica 20 marzo 2011 alle ore 10:26

Elegantissimo !


commento di Arcangelo Delfino sull'opera Fiore azzurro - martedì 29 marzo 2011 alle ore 22:15

Meraviglioso: semplicemente meraviglioso!


commento di Arcangelo Delfino sull'opera Vaso Faenza 1 - martedì 29 marzo 2011 alle ore 22:16

molto bello


commento di Arcangelo Delfino sull'opera Fiore dorato - lunedì 25 aprile 2011 alle ore 18:26

 non so se ti ricordi di me ma oggi riguardando i tuoi lavori pensavo.....a come sia difficile presentare lavori complessi come quelli ceramici senza risultare di essere superbi o banali o peggio ancora senza sminuire chi ti sta di fronte e tutto questo incide sul fatto che poi si perde l'obbiettivo primario che era quello di presentare la ceramica nella sua forza e semplicità e complessità a me dire queste cose risulta a volte difficile e tu? tu che fai questi lavori ai confini dei segreti della materia come ti rapporti con il tuo pubblico?a volte vorrei avere una bacchetta magica credimi scusa se risulto invadente ma ho bisogno di parlare con chi ama la ceramica un saluto se puoi rispondi ;-)


commento di Francesco Caracciolo sull'opera Vaso Faenza 1 - venerdì 20 luglio 2012 alle ore 11:30

 dimenticavo quest'opera è affascinante non so quali criteri hai adottato per arrivare a realzzarla ma è molto significativa vi è difatti un legame intimo tra i minerali e la natura e questa forma ceramica le fa intuire per chi capisce attualmente sto incentrando molto i miei studi sui minerali e la natura naturalmente io utilizzo solo gli ossidi ceramici ed ancora non mi sono spinto sul raku o sui lustri metalicci questo perchè devo avere i miei punti di riferimento prima di approdare a nuove fasi ma ripeto questo lavoro è bello mi piace tanto.Le spirali dei rami mi fan pensare come se tu avessi pensato l'albero di notte al chiarore lunare.i rami visti di notte interponendoli alla luna formano quelle forme non proprio quelle ma simili ;-)


commento di Francesco Caracciolo sull'opera L'albero dlla vita - venerdì 20 luglio 2012 alle ore 11:49
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici