adolfo

adolfo adolfo picano
formia (LT)

Iscritto dal
07/05/2008
Categoria: Scultori

Opere inserite: 8

Visualizzazioni profilo: 1230

Voti ricevuti: 36 Chi ha votato?


Data di nascita: 10/07/1942
Residenza: formia - LT
Telefono: 0771735491


Prof. Adolfo Picano
 Via Ponzanello snc
 04023 Formia (Lt)
 tel.0771-735491 339/4273232
 

“Le sculture di Adolfo Picano si slanciano flessuose con un deciso equilibrio compositivo e con un andamento controllato in arrotondamenti di tempi frenetici, cadenzati da momenti di pausa  dalla “coltivata” espressione mediterranea, e in andamenti morbidi puntano a rendere visibili  i frammenti di spazio intimo dei soggetti. Si insaporiscono di sbriciolamenti ed evaporazioni dei loro caratteri, nei quali  fluiscono mobilità e temperamento per mutare le forme dell’aspetto classicheggiante in una spazialità ritmata ma anche satura delle valenze cupe, sviluppate con sfumature eco del passato".

"Decisi elementi psicologici vengono proiettati in intime vibrazioni, che sembrano delineare lo spazio intorno all'oggetto della sua indagine. Il corpo, efficacemente sagomato da inesorabili fasci materici infiammati da intense sfumature, si slancia esile in uno sviluppo lineare che dissolve la materia e il volume esaltando l'aspetto gestuale della figura".
--------------------------------------------------

Adolfo Picano alla Biennale delle Arti dell’Unità d’Italia

 

Nella suggestiva cornice del Complesso Monumentale  del Belvedere di San Leucio, con l’autorevole presenza di due  madrine d’eccezione, Lucia Bosè e Anita Garibaldi, aprirà i battenti la Biennale delle Arti dell’Unità d’Italia il 24 aprile per chiudere l’11 di maggio.

 

L’alta qualità delle opere esposte e l’elevato  livello degli artisti partecipanti fanno della Biennale un evento culturale di grande spessore.

 

La manifestazione ospiterà eccezionalmente 26 tavole di Pablo Picasso rappresentative della sua grande passione, la Tauromachia, ed inoltre le tre “sanguigne” della “Plaza de Toros”, progetto architettonico firmato dal grande maestro in collaborazione con l’architetto argentino Antonio Bonet, amico del grande Le Corbusier.

 

Il 31 marzo scorso si sono concluse le selezioni degli artisti che rappresenteranno nell’autorevole rassegna le tendenze artistiche più significative del nostro tempo: numerosi e qualificati gli artisti provenienti da Russia, Stati Uniti d’America, Portogallo, Giappone, Finlandia ecc.

 

Fra gli italiani è stato invitato a partecipare al prestigioso evento il nostro artista conterraneo, il prof. Adolfo Picano, scultore affermato ed apprezzato.

L’artista nostro concittadino è stato chiamato ad esporre ben sei opere, tre delle quali gia ammirate e premiate in precedenti concorsi internazionali, le altre tre create proprio in vista di questo evento.

 

Saranno offerte all’ammirazione dei visitatori le sculture in bronzo dal titolo: “FURTO” , “RELAX”, “MUSICA”, “STUPORE ANTICO”, “BENNU” e l’istallazione in ferro e terracotta “PEGASO”.

Dopo essersi proposto in varie occasioni ai suoi concittadini negli anni ’90, l’artista formiano ha riscosso apprezzamenti e stima in ambito regionale e nazionale.

 

Nato come scultore in pietra e legno, riscopri il fascino antico dell’argilla, materia povera e imperitura, la materia primigenia dei nostri avi, che egli aveva conosciuto da ragazzo, quando rimaneva incantato ad ammirare il lavoro degli antichi vasai che, azionando col piede il tornio artigianale, rinnovavano all’infinito il miracolo del pugno di fango che diventa vaso.

Da qualche decennio  le sue opere, fuse in bronzo “a cera persa”, satiri ammiccanti, raccontano di sogni creati o infranti, rafforzano concetti ancora da sancire.

Le sculture di Adolfo Picano si slanciano flessuose senza mai perdere l’assoluto, deciso equilibrio compositivo, si insaporiscono di sapori mediterranei, si arricchiscono di valenze e sfumature che vengono da lontano, rilette e interpretate alla  luce della sua cultura umanistica.

L’arte di Picano è il luogo della “misura”; nelle sue figure le varie pressanti istanze emotive si nobilitano e assurgono a simboli fuori dal tempo e dallo spazio.

 

All’artista formiano, che dà lustro alla nostra terra, va il nostro augurio perché raccolga, in questo e nei futuri appuntamenti artistici, l’ulteriore successo che merita,

e il nostro ringraziamento per la modestia e la discrezione che accompagnano il suo percorso artistico.

 -------------------------------------------------------------

 

 
  • "VALCHIRIA"
  • "RELAX"
  • "STUPORE ANTICO"
  • "MUSICA"
  • "FURTO"
  • "BENNU"

Commenti sulle opere di adolfo:

sono veramente molto imbarazzato nel vedere tante belle opere ignorate dai tanti visitatari da parte mia le ritengo stupende complimenti Donatoca


commento di Donatoca sull'opera "MUSICA" - martedì 10 febbraio 2009 alle ore 19:53
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici