Gabry Berta

Gabry Berta Gabriella Bertarelli
marzabotto (BO)

Iscritto dal
08/03/2010
Categoria: Pittori, Scultori, Altro

Opere inserite: 34

Visualizzazioni profilo: 3544

Voti ricevuti: 141 Chi ha votato? Sono socio dell'Associazione Culturale IoArte


Data di nascita: 24/12/1900
Residenza: marzabotto - BO

Mi chiamo Gabriella Bertarelli, in arte GabryBerta.
Ho frequentato da studente l’Istituto Statale d’Arte di Bologna nella sezione Architettura e Arredamento,poi l'Accademia di Belle Arti di Bologna, indirizzo Decorazione.

Per anni ho pensato alla famiglia e al lavoro e ora che i figli sono un po’ cresciuti, vorrei rimettermi in gioco e mettere in mostra le mie opere, le mie emozioni e possibilmente perché no.... Emozionare!

Comincio con una mostra personale dal titolo:

“Il colore dell’Anima e l’Anima del colore”.

Una ricerca sul colore perché? Il colore in bene e in male ha sempre condizionato la mia esistenza, perché il colore è anche calore.
Fin da piccola, nei momenti di tensione, quando c’era un problema più grande di me, o un dolore, io mi rifugiavo con la fantasia in un contenitore stipato di colore.
Una sorta di cromoterapia, era un sistema di difesa dalla vita grigia, dalla sue complicazioni, e successivamente dalle tempeste ormonali dell’adolescenza. Questo mi aiutava a vedere i problemi in un’altra ottica, mi consolavo e mi convincevo che non avevo bisogno di colore attorno a me,poiché ne avevo tanto io; lo trattenevo, come ho scoperto in seguito, si comporta il colore nero. L’oggetto che trattiene tutti i colori, non riflettendone nessuno, lo vediamo appunto così, con la differenza che esternamente gli altri non mi vedevano nera, ombrosa, ma mi giudicavano un tipo simpatico e solare.
Sono partita in questa ricerca con l’intenzione di dare fisicamente un volto al colore, poi strada facendo ho capito che non era questo che cercavo,ma un volto del colore più profondo,più nascosto; ho provato il desiderio di tuffarmi nel colore dell’anima.
Il mezzo espressivo che ho giudicato più idoneo a rappresentare un volto, un atteggiamento, un sentimento o un’emozione dell’anima del colore, è stato il fiore fresco che con la delicatezza dei suoi petali e la sua linfa ben rappresentava tutto ciò.
Dopo una sorta di meditazione Zen, miro direttamente all’obbiettivo e su un foglio di carta bianca il mio fiore volteggia rapido con precisione e sicurezza, senza margine di errore scaricando gocce di petalo come lacrime che lavano l’anima del colore depurandolo, lasciandovi l’essenza, la parte più bella, positiva e sincera.
Come in un sogno , quasi un miracolo, gli stati d’animo più negativi  si materializzano sul supporto creando linee, forme pieni e vuoti semplici, puliti e ottimisti che guardano al futuro anche se con paure e incertezze, ma con consapevolezza .

Vi è uno spettacolo più grandioso del mare, ed è il cielo.
Vi è uno spettacolo più grandioso del cielo,
ed è l’interno dell’anima.

                                                                    (Victor Hugo)

2001 - Scenografie per il musical della BSMT “INTO THE  WOODS”,  Teatro San Martino, Bologna.

2002 - 1° Concorso del fumetto “bilBOLbul”, Fiera del libro, Bologna.

2005 - Assistenza tecnica al progetto pittorico “ISART SalutArte”,
Ospedale Rizzoli IOR, Bologna.

2007 - Mail Art “La storia siamo noi, conosciamoci e conosciamola”,
Galleria d’arte Moderna, Castel San Pietro Terme (BO).

2008 - Esposizione collettiva “ISART Eros e Psiche”,
Palazzo d’Accursio, Bologna.

2008 - Calendario artistico per l’Associazione di Volontariato
ONLUS SanMartino, Missione Ithanga.

2009 - Manifestazione Artolè Vergato Bologna.

2009 - Mail Art “Sale Nostrum”, Museo del Sale, Cervia (RA).

2009 - Mostra Personale “Il colore dell'Anima e l’Anima del colore”,
Quartiere Borgo Panigale, Bologna. 

2010 - Mostra collettiva a Terni Associazione i 2 colli.

2010 -  Mostra collettiva Festa della Donna,"immagini amiche" per UDI e tavolo delle Donne a Borgo Panigale.

2010 - Mostra collettiva per Donna Fiera a Marzabotto.

2010 - Mostra collettiva per Vergato Arte  - Proloco di Vergato Bologna.

2010 - Manifestazione " Artolè" Vergato Bologna.

2010 - Mostra Personale Tra - s - Forma Colore Emozione in Arte   Quartiere Borgo Panigale, Bologna .

2011- 5-31 marzo Mostra collettiva per inaugurazione Galleria Wikiarte a Bologna .

2011 - Mostra collettiva  per Donnafiera Municipio Marzabotto .

2011- Mostra collettiva per Vergato Arte 11-12 -17 Giugno Proloco di  Vergato.

2011 - Mostra collettiva "Punti di vista" per Galleria Vista Roma zona Colosseo dal 25 luglio al 08 agosto.

2012 - Mostra collettiva per Vergato Arte -  26-27 Maggio e 2 -3 Giugno Proloco di Vergato.

2012 - Mostra personale 10 Ottobre/ 30 Settembre 2013 presso la Locanda ristorante del  Castello Palazzo de Rossi a Pontecchio di Sasso Marconi Bologna.

2013 - Mostra collettiva dal 10 al 30 Gennaio Expo Bologna 2013 presso la Galleria Wikiarte  in concomitanza con l'evento Arte Fiera di Bologna.

2013- Mostra collettiva A LED dal 10  al 14 aprile fuori salone alla fondazione AEM casa dell'energia Milano in concomitanza del salone internazionale del mobile.

2013 – Assistenza tecnica e collaborazione alla realizzazione di scenografie per lo spettacolo “Come si rapina una banca” del 25 Maggio per Associazione San Martino Onlus missione Ithanga al Teatro don Giuliano Gaddoni via Bertalia n°65 Bologna.

2013 – Assistenza tecnica e collaborazione alla realizzazione di scenografie per lo spettacolo”Da Circe ad Itaca” del 30 Maggio al Teatro Tivoli via Massarenti n° 418 Bologna.


2013 -25-26-30-31 Maggio e 01-02 Giugno Collettiva Sala Papa Giovanni XXIII a Vergato Bologna per Vergato Arte.

2013- 08-09 Giugno Mostra collettiva a Colle Ameno Sasso Marconi per la Fiera dell'editoria.

2013-Giugno Mostra collettiva a Gardelletta delle Arti.

2014 -12 Aprile Esposizione in collettiva Teatro Testoni di Bologna serata di beneficenza a favore Associazione San Martino Onlus missione Ithanga " Contro la violenza sulle donne" con spettacolo teatrale e dibattito.

 2015- Giugno Concorso Biancoscuro Art Contest e pubblicazione rivista d'arte mese di settembre.

E-mail gabriberta@libero.it

  • l'Anima del colore
  • l'Anima del colore
  • L'albero
  • Pensando all'amicizia
  • Chi sei?
  • Sì ci Sono!

Commenti sulle opere di Gabry Berta:

mi piacciono molto questi giochi di colore...

Complimenti e buona arte!


commento di Maretti sull'opera l'Anima del colore - mercoledì 28 luglio 2010 alle ore 12:54

Cara Gabry, mi piace l'astrattismo, perchè credo che rappresenti maggiormente l'io dell'artista, gli stati d'animo, i momenti gioiosi e non......... Poi il colore, la "Luce della vita", senza non saprei immaginare il mondo. Grazie, ciao da Nino


commento di Intarsiatore sull'opera l'Anima del colore - mercoledì 28 luglio 2010 alle ore 14:27

condivido la tua passione per il colore che anche per me e' essenziale nella vita ed e' quello che piu' emoziona, La tua ricerca e' molto interessante...complimenti!


commento di Carla Battaglia sull'opera l'Anima del colore - domenica 16 gennaio 2011 alle ore 11:28

c'è sempre un'anima dietro un Opera d'Arte.


commento di Orofino sull'opera l'Anima del colore - giovedì 04 agosto 2011 alle ore 10:21

Grazie Gabry.....Sai, anche a me le " nature morte " fanno ...are......non hanno senso, sono cose trite, gia' viste, banali, fuori dal tempo. L'opera che gentilmente hai votato non e' nient'altro che un semplice, noiosissimo esercizio tecnico...tutto qua! ........interessanti i tuoi lavori.......A PRESTO ( spero ), intanto buon lavoro e buona giornata!!!!


commento di Lino Porrari sull'opera Chi nasce tondo non muore quadrato - sabato 27 agosto 2011 alle ore 12:14

un lavoro piacevole, quasi un mosaico bizantino comunque ben fatto, malgrado la tecnica nuova usata per l'esecuzione, e il titolo è certamente azzeccato e malizioso

complimenti

gianca


commento di Gianca sull'opera Chi nasce tondo non muore quadrato - lunedì 17 settembre 2012 alle ore 22:55

vesuviani complimenti

Neotto


commento di Neotto sull'opera Donna Oggetto - venerdì 28 settembre 2012 alle ore 13:32

Sinceri complimenti e vesuviani auguri di buon lavoro

by Neotto
 


commento di Neotto sull'opera l'Anima del colore - giovedì 18 ottobre 2012 alle ore 11:24

mi piace moltissimo, bella la tecnica e la trasposizione dei colori, :)

ciaoo

 


commento di Silvia Moroni Art sull'opera l'Anima del colore - martedì 06 novembre 2012 alle ore 16:14

Di grande significato!


commento di Felisia sull'opera Donna Oggetto - sabato 24 novembre 2012 alle ore 15:51

Maestro Gabriella, nel rivolgerti i miei complimenti per le tue opere, approfitto per inviarti i miei sinceri auguri per felici feste natalizie e per un buon anno nuovo di arte!!!

Vesuviani auguri Neotto
 


commento di Neotto sull'opera Volo con fiore - venerdì 14 dicembre 2012 alle ore 09:58

 sei originale, usi la materia, prova ad affacciarti alla nuova corrente artistica "Sensorialismo materico", la trovi su Facebook e Google, penso che potrebbe interessarti...buona serata  Vera


commento di Seri Vera sull'opera Natura viva - sabato 22 dicembre 2012 alle ore 22:23

 Sei originale, usi la materia, prova ad affacciarti sul "Sensorialismo materico" una nuova corrente artistica nata da poco, la trovi su Facebook e Google, potrebbe interessarti,  Buon Natale


commento di Seri Vera sull'opera l'Anima del colore - domenica 23 dicembre 2012 alle ore 19:03

Complimenti x la tua luce!


commento di Daniele Emiliano sull'opera Il Colore della nostra Anima - sabato 04 maggio 2013 alle ore 13:24

 Gabriella Bertarelli (Bologna – Italy), ha un rapporto intimista ed emozionale con il proprio lavoro artistico, che trasmette a chi osserva le sue opere. Di fronte ad un suo lavoro, veniamo catturati all’interno di un percorso conoscitivo interiore, complesso ed ingenuo insieme, in cui la “bambina” che è presente nell’artista, donna adulta,  ci mostra il mondo attraverso i suoi occhi curiosi, stupiti ed entusiasti.  Come solo lo sguardo innocente ci può restituire. È questo sguardo e la voglia di provare strade sempre nuove, che portano Gabriella a cimentarsi con generi diversi: pittura, scultura, collages e tecniche miste, con uso ora di colori naturali dai fiori ed altri vegetali, ora di colori artificiali. Utilizza quali supporti i materiali più disparati: legno e legni di recupero, vecchi specchi, carta fotografica, ecc… La tendenza ad utilizzare materiali di recupero, a dare nuova vita, anzi dignità artistica, ad oggetti di scarto, ancora una volta ci mostrano quella “bambina” dagli occhi innocenti, curiosa, entusiasta di fronte al mondo ed alla vita, che con la malinconia e la pietà dell’artista adulta, raccoglie oggetti dimenticati, per dare loro una possibilità di riscatto attraverso l’arte.


commento di Gabry Berta sull'opera Il Colore della nostra Anima - martedì 12 gennaio 2016 alle ore 09:55
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici