Emilio Facchini

Emilio Facchini Emilio Facchini
rosignano (LI)

Iscritto dal
26/07/2012
Categoria: Pittori

Websites: l'arte ha un cuore antico  galleria mentana

Opere inserite: 47

Visualizzazioni profilo: 1518

Voti ricevuti: 305 Chi ha votato?


Data di nascita: 06/12/1981
Residenza: rosignano - LI

 "L'arte ha un cuore antico" , e la sua storia è cosparsa di Maestri che la sapevano lunga su tele, colori, miscele, collanti e compagnia bella, peccato che ce ne siamo dimenticati. Un poeta conosce molto bene, se non alla perfezione la scrittura, la sua lingua,  per usarla come meglio crede, per esprimere perfettamente ciò che sente, allora i pittori non sono poeti?

Emilio Facchini nasce a Pisa nel 1981.

Dopo il Liceo Artistico, si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Carrara, ma preferisce una formazione più concreta e artigianale.
Decide di frequentare uno studio-bottega, dove apprende la tecnica dei telari veneziani, la pittura dei finti stucchi e dei finti affreschi e, soprattutto, impara il metodo classico della pittura ad olio.
Questa tecnica lo affascina perché in essa riconosce uno strumento consono alla propria ricerca espressiva.

Nel dicembre 2003 è in America per coadiuvare nella decorazione dei soffitti e delle pareti di una grande villa neo-rinascimentale a San Francisco.

Nel 2005 esce il suo primo catalogo, in cui Emilio Facchini si presenta dicendo: “Non conta il moderno o l’antico: conta il poter parlare.... L’espressione è sincera se racconta e coglie l’anima; ci sono molti modi per farlo: il mio è la pittura”

Dal settembre 2006 presso la “Bottega del Bonfresco” dei maestri Luigi Falai, Mario Passavanti e Massimo Callossi, allievi di Pietro Annigoni, studia la tecnica dell’affresco e dello strappo di affresco. Alla continua ricerca di mezzi consoni per esprimere sempre meglio la propria interiorità, attualmente Emilio Facchini studia con passione e sperimenta le suggestioni offerte dall’ antica tecnica della tempera grassa.

Mostre

Settembre 2002: alla Galleria “il Fitto “ di Cecina (Livorno) espone per la prima volta una serie di opere a carboncino, in una mostra intitolata  “Espressionismo realista”.  Il contrasto del bianco e nero, usato con un risultato visivo quasi fotografico, è scelto per esprimere la drammaticità esasperata dei soggetti rappresentati: un cross-over fra realismo ed espressionismo.

Settembre 2005: espone al CentroArteModerna di Pisa nell’ambito della XIa Rassegna nazionale di Pittura e Scultura.

Febbraio 2006: Emilio Facchini espone presso il centro culturale “Incontri” di Cecina, con il titolo provocatorio di “Arte sbagliata”, consapevole di presentarsi come artista controcorrente rispetto alla dirompente affermazione delle transavanguardie e delle installazioni.

Giugno 2006: partecipa fuori concorso al premio “Arte, Cultura e Turismo”, esponendo presso il Polo tecnologico “la Magona” di Cecina. In occasione di tale manifestazione esegue ad olio un pannello alto 8 metri per l’ingresso della mostra in cui esprime il concetto dell’impegno umano del ricercare, raffigurando una scalata di uomini che, sostenendosi l’uno sulle spalle dell’altro, si protendono verso la perfezione rappresentata da una luminosa forma ovoidale. 

Gennaio 2007: Emilio Facchini viene invitato ad esporre a Noistadt a.d. Aisch (Germania) presso la “Gallerie in der Sparkasse” insieme ad Elena Speranskaya, affermata pittrice e grafica di San Pietroburgo (Russia) in una mostra dal titolo “dal Mediterraneo al Baltico”, per un’interessante confronto- connubio di due provenienze artistiche diverse.

Nel maggio 2007: partecipa alla mostra “ARTINDEX” presso il centro di arte moderna di S.Pietroburgo (Russia) ed è inserito nell’omonimo, prestigioso catalogo.

Nel Settembre 2007 la mostra dal significativo titolo “Riemergere” presso il circolo culturale “il Fitto” di Cecina, segna il superamento di un periodo di crisi personale. L’artista la presenta come segue:

“Riemergere” non è un punto di arrivo ma un punto di partenza.
Questa è la mostra di un bambino che non si schiera da nessuna parte, perchè ormai non ci sono più parti dalle quali schierarsi.
Lasciamo da parte,vecchi e nuovi preconcetti: i miei colori sono terre, pure, Senza sottointesi o doppi sensi.

Maggio 2008: Partecipa alla prima edizione della rassegna pittorica “Immagini dal territorio” indetta dall’assessorato alla cultura del Comune di Rosignano Marittimo (Livorno)

In seguito presso il Centro d’Arte Moderna di Pisa prende parte a:
-Luglio 2009: “Arte sulle rive dell’Arno”
-Settembre 2009: “Incontri Arte Contemporanea” - 15° edizione
-Luglio 2011: “Arte sulle rive dell’ Arno - Festival del piccolo formato”
-Luglio 2011: “ Incontri Arte Contemporanea” - 17° edizione
-Luglio 2011: “Identità Perdute” -  personale

- Febbraio 2012: partecipa a “SPAZI APERTI” alla Galleria Mentana di Firenze.

 

 

  • autoritratto in nero
  • l'eroe
  • poetica
  • s.teresa del brenini
  • studio per volto (autoritratto)
  • svanire

Commenti sulle opere di Emilio Facchini:

...prima volta che voto tante opere dello stesso artista tutte assieme! sei fortissimo! Veronica


commento di Veronica Mengali sull'opera Elisa - giovedì 26 luglio 2012 alle ore 23:54

grazie, è che l'ho caricate tutte insieme, la maggior parte sono vecchie, ti ringrazio molto

 


commento di Emilio Facchini sull'opera Elisa - venerdì 27 luglio 2012 alle ore 00:01

 OPERA DAVVERO GENIALE E BELLISSIMA!!! COMPLIMENTI DAVVERO? TEDONE DANIELE


commento di Daniele Il Divo sull'opera 2009 - venerdì 27 luglio 2012 alle ore 20:40

 molto bella complimenti.


commento di Felice sull'opera Elisa - venerdì 27 luglio 2012 alle ore 21:24

 Complimenti, molto bella, io l'ho realizzata in ciliegio, complimenti ancora Luigi


commento di Luigi Paone sull'opera s.teresa del brenini - sabato 28 luglio 2012 alle ore 09:23

grazie, credo sia uno dei miei dipinti più criptici, ti ringrazio molto. Emi


commento di Emilio Facchini sull'opera 2009 - martedì 07 agosto 2012 alle ore 20:11

graze Luigi, fare questo carboncino è stata una faticaccia, posso solo immaginare i problemi in cui uno scultore vada incontro prestandosi a eseguire un esercizio tanto difficile.


commento di Emilio Facchini sull'opera s.teresa del brenini - martedì 07 agosto 2012 alle ore 20:19

Un'altra artista a cui non devo dire niente, perchè sono le Tue opere che parlano, dicono bravo 


commento di Intarsiatore sull'opera senza titolo - mercoledì 08 agosto 2012 alle ore 16:16

grazie troppo gentile.


commento di Emilio Facchini sull'opera senza titolo - mercoledì 08 agosto 2012 alle ore 18:58

 Grazie per il commento positivo. Questo lavoro per luce e espressione votiva mi incanta.

Complimenti anche per il resto delle opere. 


commento di Aku sull'opera france - domenica 19 agosto 2012 alle ore 14:09

Veramente mi piaciono tutte le tue opere, notevole la tua preparazione nelle diverse tecniche pittoriche.Complimenti!


commento di Claudia Rus sull'opera cristo - martedì 21 agosto 2012 alle ore 16:59

ti ringrazio, ho sempre studiato molto disegno e pittura, cercando la dove sono nate, grazie ancora Emi.


commento di Emilio Facchini sull'opera cristo - martedì 21 agosto 2012 alle ore 18:33

NON HO PAROLE PER DESCRIVERE LA SUA BRAVURA E LA SPLENDIDA OPERA!!! UN CARAVAGGIO O UN GIOTTO MODERNO... DAVVERO I MIEI COMPLIMENTI PER TUTTE LE SUE OPERE IN PARTICOLARE QUESTA!!! LA SALUTO DANIELE TEDONE

 


commento di Daniele Il Divo sull'opera Jesù sulla croce - mercoledì 22 agosto 2012 alle ore 10:49

la ringrazio molto davvero dei complimenti che le assicuro non mi merito, l'opera in questione è stata donata alla diocesi di Pisa. grazie ancora emi 


commento di Emilio Facchini sull'opera Jesù sulla croce - mercoledì 22 agosto 2012 alle ore 14:56

Complimenti per le tue Opere, ma questa 'Come tu vuoi' la preferisco particolarmente perchè proietta l'osservatore in una dimensione universale dove l'orizzonte è l'infinito.

Saluti e grazie per la bella pittura che ci doni.

Salvo


commento di Salvatore Gerbino sull'opera come tu vuoi - domenica 23 settembre 2012 alle ore 19:41

bello ed espressivo!


commento di Laura B. sull'opera annunciazione - venerdì 05 ottobre 2012 alle ore 00:35

bello, molto suggestivo


commento di Leon sull'opera Jesù sulla croce - lunedì 08 ottobre 2012 alle ore 00:19

 pittore interessante


commento di Salvatore Testa sull'opera L'eroina - lunedì 08 ottobre 2012 alle ore 00:32

più che simbolismo, io lo classificherei come pera di classicismo mitologico, no?

cmq ben fatto: complimenti

gianca

 


commento di Gianca sull'opera l'eroe - sabato 20 ottobre 2012 alle ore 11:32

ho votato tutte le tue opere perchè sono meravigliose. complimenti

gianca

 


commento di Gianca sull'opera 2009 - sabato 20 ottobre 2012 alle ore 12:03

Ha ragione Aku: tutte molto belle!


commento di Gabriella Caggegi sull'opera france - mercoledì 24 ottobre 2012 alle ore 12:30

....opera emozionante..complimenti


commento di sull'opera senza titolo - sabato 27 ottobre 2012 alle ore 14:38

Opera molto interessante e bellissima composizione di colori!!! Complimenti!! Ciao Ado.


commento di Ado Furlanetto sull'opera senza titolo - venerdì 25 gennaio 2013 alle ore 01:03

 Sei sbalorditivo... in tutte le tue opere.

Complimenti

SF


commento di Ferruccio sull'opera senza titolo - venerdì 25 gennaio 2013 alle ore 14:31

 E' puramente MAGNIFICO!

SF


commento di Ferruccio sull'opera l'arte sbagliata - venerdì 25 gennaio 2013 alle ore 14:33

 Magia...

SF


commento di Ferruccio sull'opera senza titolo - venerdì 25 gennaio 2013 alle ore 14:35

 Bravo, concreto e realistico, complimenti.


commento di Taibi sull'opera bipolare - venerdì 26 aprile 2013 alle ore 20:25

Tutti bellissimi lavori. Complimenti.


commento di Mimmo De Pinto sull'opera ritratto di Paola - domenica 06 ottobre 2013 alle ore 14:17

Bellissimo lavoro eseguito con bella tecnica. Molto significativa!


commento di Mimmo De Pinto sull'opera bipolare - giovedì 21 novembre 2013 alle ore 08:16
Banner pubblicitari
Sostengono IoArte
Siti Amici